Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

04

Luglio

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

visita guidata

Presso cantiere in Via Breda - Paratico (BS)
Il cantiere dell’intervento di ampliamento dell’impianto di depurazione a Paratico

INFORMAZIONI IMPORTANTI
Il punto di ritrovo sarà direttamente presso il cantiere sito in via Breda a Paratico (si consiglia vivamente di arrivare da Capriolo).
È necessario che i partecipanti indossino DPI personali, nello specifico: calzature antinfortunistiche, elmetto e gilet alta visibilità.
Dal momento che verrà attivata un’assicurazione contro gli eventuali infortuni da parte dell’Ordine, è necessario confermare la propria partecipazione tramite iscrizione sul portale della formazione e successivo invio della propria carta d’identità all’indirizzo mail organizzazione@ordineingegneri.bs.it entro il giorno 28 giugno 2018.

PRESENTAZIONE

Acque Bresciane S.r.l. nasce nel giugno 2016, in seguito alla delibera del Consiglio Provinciale di Brescia che ha affidato la concessione trentennale del servizio idrico ad un unico gestore provinciale, divenendo poi operativa dal 28 aprile 2017 con il conferimento dei rami d’azienda dei soci Aob Due S.r.l. (Gruppo Cogeme) e Sirmione Servizi S.r.l. Acque Bresciane si occupa della gestione del Servizio Idrico Integrato (costituito dall’insieme dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua ad usi civili, di fognatura e depurazione delle acque reflue) nel territorio dei Comuni della Provincia di Brescia. Ad oggi, con il conferimento di Garda Uno S.p.a nel dicembre 2017, gestisce il servizio in 90 Comuni per oltre 500.000 abitanti serviti. Acque Bresciane sviluppa il proprio servizio in modo sostenibile nel rispetto dell’economicità della gestione del servizio idrico integrato all’interno di un mercato regolato. La gestione sostenibile del ciclo idrico integrato, la difesa e la valorizzazione della risorsa, la qualità delle acque potabili, la gestione delle acque depurate costituiscono la mission principale di Acque Bresciane, che vuole garantire nel proprio territorio servito, un accesso all’acqua universale e sicuro nel pieno rispetto dell’equilibrio ambientale presente e futuro. Il cantiere relativo al progetto di ampliamento del depuratore intercomunale di Paratico rappresenta il più importante investimento di Acque Bresciane per l’anno 2018. La visita ha l’obbiettivo di illustrare la complessità progettuale ed autorizzativa dell’intervento ed evidenziare le problematiche tecniche ed operative nella gestione di un cantiere ad elevata complessità.

PROGRAMMA

Ore 8.45 Registrazione dei partecipanti e saluti

Ore 9.00 Composizione dei gruppi per la visita guidata all’impianto

RELATORI: ING. OLIVIERI IN QUALITÀ DI DIRETTORE TECNICO ACQUE BRESCIANE, ING. PEZZAGNO IN QUALITÀ DI COLLAUDATORE, ING. PICCOLI IN QUALITÀ DI ASSISTENTE ALLA DL, ING. POGLIAGHI IN QUALITÀ DI CSE, ING. BETTONI IN QUALITÀ DI SUPPORTO ALLA DL
PROGRAMMA DELLA VISITA TECNICA
- INTRODUZIONE E DESCRIZIONE DELLE TEMATICHE AMBIENTALI AFFRONTATE NELL’ITER PROGETTUALE
- ILLUSTRAZIONE DEL CANTIERE EVIDENZIANDO LE PROBLEMATICHE RISCONTRATE DAL PUNTO DI VISTA GESTIONALE ED OPERATIVO
- FOCUS SU PROVE GEOTECNICHE IN CAMPO E SUCCESSIVE LAVORAZIONI
- FOCUS SU GESTIONE SICUREZZA DEL CANTIERE

Ore 11.30 Dibattito e Conclusioni

Ore 12.00 Fine lavori
+ leggi tutto

03

Luglio

15:45 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

SEDE DELL'ORDINE - Via Cefalonia, 70 Brescia (BS)
ETICA E DEONTOLOGIA PER L’INGEGNERE
PRESENTAZIONE

Il seminario rappresenta una introduzione sulle materie di Etica e Deontologia per l’Ingegnere. La sua frequenza consente di maturare 2 dei 5 Crediti Formativi in Etica e Deontologia richiesti per assolvere all’obbligo di cui al Regolamento per la formazione continua.

PROGRAMMA

Ore 15.45 Registrazione dei partecipanti
Ore 16.00 Inizio lavori
? L’ETICA E LA DEONTOLOGIA
? IL CODICE DEONTOLOGICO
? L’ORDINAMENTO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE IN ITALIA (LA STRUTTURA ORDINISTICA)
? IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI
? IL FUNZIONAMENTO DELL’ORDINE
? L’AZIONE DI VIGILANZA DEGLI ORDINI PROFESSIONALI

Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

02

Luglio

16:15 - 18:30 

2 crediti
2 ore

seminario

Sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
SINTEL: SEMINARIO PRATICO PER L’UTILIZZO
PRESENTAZIONE
La Commissione Lavori Pubblici organizza un seminario con la finalità di avvicinare gli operatori ed i dipendenti pubblici, con un approccio pratico e interattivo, allo strumento di e-Procurement utilizzabile gratuitamente in Lombardia (SINTEL). Saranno presentate compiutamente ed in maniera organica tutte le funzionalità base per quanti ne fanno utilizzo come partecipanti (operatori) alle gare.

PROGRAMMA :

Ore 16.15 Registrazione dei partecipanti e saluti

Ore 16.30
RELATORI: DOTT. ROLANDO BASILE – ARCA REGIONE LOMBARDIA

REQUISITI PER L'ACCESSO ALLE PIATTAFORME SINTEL E OPPORTUNITÀ CHE NASCONO CON L'USO DI SINTEL PER IL PROFESSIONISTA REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO
SIMULAZIONE DI UNA PROCEDURA DI GARA
PROBLEMATICHE, CASISTICHE PIÙ FREQUENTI

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

29

Giugno

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso

Sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Aggiornamento ASPP/RSPP_ RISCHIO SISMICO: OBBLIGHI E OPPORTUNITÀ
Valido per l'aggiornamento ASPP/RSPP

PESENTAZIONE:
I fatti di cronaca troppo spesso ci ricordano che viviamo in un Paese ad elevato rischio sismico e che durante un terremoto le abitazioni e gli edifici produttivi possono essere fragili e causare danni agli occupanti, lavoratori compresi. Quali sono gli obblighi del datore di lavoro e dell’RSPP? Quali gli strumenti di prevenzione più efficaci? Quali le opportunità in un contesto economico sempre più dinamico? Il corso si prefigge lo scopo di affrontare il problema della valutazione del rischio sismico aziendale sia da un punto di vista normativo e giuridico ma soprattutto in una prospettiva tecnica di valutazione e prevenzione integrata con gli altri rischi aziendali. Verranno analizzati anche alcuni esempi di possibili benefici economici (Sismabonus e detrazioni) per l’azienda che decida di intraprendere attività di miglioramento.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.30 Inizio lavori

RISCHIO SISMICO IN ITALIA

CENNI DI SISMOLOGIA E INGEGNERIA SISMICA

D. LGS. 81/08 E VALUTAZIONE DEL RISCHIO SISMICO

COME VALUTARE IL RISCHIO SISMIC0 AZIENDALE

BENEFICI ECONOMICI DALLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO SISMICO

RISCHIO SISMICO E PIANI DI EMERGENZA AZIENDALE

TEST FINALE

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

29

Giugno

14:00 - 17:30 

3 crediti
3 ore

convegno

Sala Liberty presso Terme di Boario- Piazzale delle Terme, 3 - Darfo BoarioTerme (Bs)
TRASFORMAZIONE E PERMANENZE DEI PAESAGGI CAMUNI - CICLABILITA’ ALPINA: OPPORTUNITA’ DI SVILUPPO ECONOMICO E TERRITORIALE
Il cicloturismo è uno dei segmenti in maggiore crescita ed espansione nell’industria turistica e che ha dimostrato di essere una grande risorsa economica per tutti quei territori che vi hanno fatto ricorso, dando vita a fenomeni di ridistribuzione economica e rivitalizzazione di comunità locali

PROGRAMMA:

Ore 14.30 Saluti Istituzionali
Oliviero Valzelli, Presidente della Comunità Montana di Valle Camonica
Alberto Ficarra, Presidente Consorzio DMO di Valle Camonica
Ippolita Chiarolini, Consigliere segretario Ordine Ingegneri della Provincia di Brescia

Ore 15.00 Paolo Pinzuti, Responsabile sviluppo Bikenomist srl - Presentazione e coordinamento dei lavori

Ore 15.20 Paolo Gandolfi, relatore della legge nazionale sulla ciclabilità:“Disposizioni per lo sviluppo della mobilità in bicicletta e la realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica”

Ore 15.40 Giulietta Pagliaccio, Presidente FIAB Onlus - “I Comuni ciclabili d’Italia 2018”

Ore 16.00 Veronica Rizzoli e Leonardo Corradini, Blogger di “Life in Travel” - “Diari di viaggio sulle ciclovie d’Europa”

Ore 16.20 Dario Furlanetto, Comunità Montana di Valle Camonica - “Dalla Tonale - Po alla Monaco - Milano: cronaca di una ciclovia del futuro”

Ore 16.40 Mauro Bonomelli, Sindaco di Costa Volpino - “Il piano della ciclabilità di Costa Volpino - uno sguardo sul futuro sostenibile di una città di frontiera”

Ore 17.00 Dibattito
Ore 17.30 Conclusioni e chiusura lavori
+ leggi tutto

28

Giugno

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
TERRE E ROCCE DA SCAVO, UN ANNO DOPO - Aspetti applicativi e casi di studio
PRESENTAZIONE:
Ad un anno dall’entrata in vigore del DPR 120/2017 vengono esaminate le particolarità e criticità emerse nell’applicazione delle disposizioni previste e nell’individuazione delle competenze e responsabilità. Verranno esaminati casi particolari con ampio spazio alle domande che potranno essere inviate al momento dell’iscrizione o poste durante la discussione.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti Coordinatore Commissione Ambiente – Ing. A.D. Broglia

Ore 14.30 Presentazione del seminario ed Introduzione
Ing. Alberto Gadaldi – Libero professionista e Componente Commissione Ambiente

Il DPR 120/2017 sulle terre e rocce da scavo e le responsabilità ad esso legate
Dott. Enrico Alberico – ARPA Lombardia

Tecniche organizzative e sicurezza
Dott. Enrico Massardi – ANCE Brescia

Ruolo e responsabilità del Direttore Lavori
Ing. Luca Giaccari – Libero professionista e Componente Commissione Ambiente

Ore 17.30 Dibattito e Conclusioni

Ore 18.30 Fine lavori

+ leggi tutto

27

Giugno

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Aggiornamento Prev. Incendi - VALUTAZIONE QUALITATIVA DEI RISCHI DI INCENDIO NEI LUOGHI DI LAVORO
Corso di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzati al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA :

14.15 Registrazione dei partecipanti
14.30 Inizio lavori

Contenuti:

Definizioni
Valutazione dei rischi di incendio: procedimento di valutazione dei rischi di incendio in un luogo di lavoro, derivante dalle circostanze del verificarsi di un pericolo di incendio
Obiettivi della valutazione dei rischi di incendio
Criteri per procedere alla valutazione dei rischi di incendio identificazione dei pericoli di incendio
Materiali combustibili e/o infiammabili
Sorgenti di innesco
Identificazione dei lavoratori e di altre persone presenti esposti a rischi di incendio
Eliminazione o riduzione dei pericoli di incendio
Criteri per ridurre i pericoli causati da materiali e sostanze infiammabili e/o combustibili
Misure per ridurre i pericoli causati da sorgenti di calore
Classificazione del livello di rischio di incendio
Adeguatezza delle misure di sicurezza
Redazione della valutazione dei rischi di incendio
Revisione della valutazione dei rischi di incendio

Test finale di valutazione

18.30 Fine lavori



+ leggi tutto

26

Giugno

14:00 - 18:30 

8 crediti
8 ore

corso

Sede dell'Ordine
DALLE NTC08 ALLE NTC18: Richiami di modellazione FEM di elementi strutturali in calcestruzzo, valutazione delle novità normative, esempio di applicazione relativa agli edifici realizzati con pareti duttili in CA
**DALLE ORE 9.00 ALLE 13.00 - PAUSA - DALLE 14.00 ALLE 18.30**

PROGRAMMA:

Ore 9.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.15 Saluti introduttivi
Ore 9.30 Inzio lavori

PARTE PRIMA:
1. RICHIAMI DI MODELLAZIONE FEM DI STRUTTURE IN CALCESTRUZZO ARMATO
2. CASO STUDIO: CONCEZIONE STRUTTURALE DELL’EDIFICIO
3. TIPOLOGIE STRUTTURALI SISMO-RESISTENTI
4. LE AZIONI DI PROGETTO E COMBINAZIONI (GRAVITAZIONALI E SISMICHE)
5. PREDIMENSIONAMENTO (CDA? O CDB?)
6. MODELLAZIONE FEM DELL’EDIFICIO (STRATEGIE E POSSIBILITA’)
7. SCELTA TRA MODELLI A RIGIDEZZE: NON FESSURATE, DEBOLMENTE FESSURATE O FESSURATE
8. ELEMENTI PRIMARI ED ELEMENTI SECONDARI
9. DETERMINAZIONE DEL CENTRO DI RIGIDEZZA E DEL CENTRO DI MASSA 10. SUSCETTIVITA’ DELLA STRUTTURA ALLA DEFORMABILITA’ TORSIONALE

Ore 13.00 Pausa pranzo
Ore 14.00 Ripresa lavori


PARTE SECONDA:
1. DEFINIZIONE DEL FATTORE DI COMPORTAMENTO «q»
2. DETERMINAZIONE DEI TAGLIANTI DI PIANO
3. APPLICZIONE DEGLI EFFETTI TORSIONALI ACCIDENTALI
4. RISPOSTA MODALE DELLA STRUTTURA (MASSA PARTECIAPANTE, FORME MODALI)
5. VERIFICHE AGLI STATI LIMITE DI SERVIZIO (DEFORMAZIONI E FESSURAZIONE)
6. VERIFICHE ALLO STATO LIMITE DI DANNO
7. VERIFICHE AGLI STATI LIMITE ULTIMI
8. LE PARETI DI TAGLIO (PROGETTAZIONE E VERIFICHE)
9. DETTAGLI COSTRUTTIVI
10. CONCLUSIONI

Ore 18.00 Test finale
Ore 18.30 Fine lavori


+ leggi tutto

25

Giugno

15:45 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
FONDAMENTI DI LEAN MANAGEMENT
PRESENTAZIONE:
Il Lean management è un modo di progettare e condurre sistemi produttivi ed organizzativi basato sull’ingegnerizzazione di metodi tutti volti all’annullamento delle perdite, a tutto vantaggio della sostenibilità di lungo periodo dell’organizzazione. Durante il seminario verranno proposti l’inquadramento ed i principi fondamentali e alcuni casi reali di successo.

PROGRAMMA:

Ore 15.45
Registrazione dei partecipanti
Saluti Presidente Commissione Innovazione ed Internazionalizzazione Ing. Alberto Bonetti
Moderatore Ing. Francesco Braga

Ore 16.00
Inizio Lavori

Breve storia della Lean

I 5 principi

Lean nella produzione e nei servizi

Valore Vs. spreco

Case History

Relatore : Ing. Andrea Pasotti

Ore 17.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.00 Fine Lavori
+ leggi tutto

21

Giugno

09:00 - 13:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Associazione Industriale Bresciana - Via Cefalonia, 62 – Brescia / Sala Cav. Lav. Pier Giuseppe Beretta
Aggiornamento ASPP/RSPP- Evoluzioni normative e criteri di scelta del corretto DPI in funzione dei diversi contesti professionali
Valido per ore di aggiornamento ASPP/RSPP

PRESENTAZIONE:
L’Ordine degli Ingegneri, in collaborazione con AIB e Assosistema Safety, l’associazione che all’interno di Confindustria rappresenta le imprese che producono, distribuiscono e mantengono in stato di efficienza i DPI, organizza un seminario di approfondimento sull’evoluzione normativa e la corretta scelta dei DPI.

PROGRAMMA:

Ore 9.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.20 Presentazione e saluti

Ore 9.30 Presentazione dell’andamento infortunistico per la metalmeccanica – Simone Zanolini, AIB

Ore 9.45 Nuovo regolamento DPI 425/2016: il cambiamento e la sua influenza sulle scelte e le responsabilità degli attori principali - Ivan Montanari, Cartelli Segnalatori

Ore 10.15 La quotidianità del lavoro: il guanto – Gianni Casetto, Honeywell

Ore 11.15 Spazi confinati: strumenti e dispositivi di protezione delle vie respiratorie – Alberto Spasciani, Spasciani

Ore 12.00 La manutenzione: protezione delle vie respiratorie – Claudio Galbiati, 3M

Ore 12.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 13.00 Fine lavori
+ leggi tutto

15

Giugno

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
La pianificazione urbanistica attuativa - Il Piano Attuativo - Seminario 4
PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti (Referente Ing. L. Boldi, Consigliere Ordine Ingegneri Brescia)
Ore 14.30 Modalità ed Iter di approvazione amministrativa, Standard e Convenzione urbanistica: definizioni ed esempi
Arch. GP. Pedretti, Dirigente del Dipartimento Interventi Territoriali del Comune di Lumezzane

I piani attuativi: metodologie, esempi di progettazione e criticità.
Ing. C. Bertocchi Libero Professionista, Componente della Commissione Urbanistica - Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

I Vincoli nella progettazione urbanistica ed edilizia
Ing. R. Brignani, Libero Professionista, Coordinatore della Commissione Urbanistica - Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

14

Giugno

16:15 - 18:30 

2 crediti
2 ore

convegno

Sede dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
TAVOLA ROTONDA: LE NOVITÀ INTRODOTTE DAL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI D.Lgs 50/2016
PRESENTAZIONE:
La Commissione Lavori Pubblici organizza una tavola rotonda al fine di analizzare, approfondire e discutere le novità introdotte dal codice dei contratti pubblici (D.Lgs 50/2016).

PROGRAMMA:

Ore 16.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 16.30
RELATORI: ING. DONATO AQUILINO, ING. ALESSANDRO GASPARINI, ING. MICHELE PELAMATTI, ING. ANDREA POGLIAGHI, ING. GIUSEPPE SANTALUCIA, ING. LUCA SCORRANO.
MODERATORE: ING. SILVIA MASTROLEMBO VENTURA

ARGOMENTI DELLA TAVOLA ROTONDA:

NOVITÀ INTRODOTTE DAL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI IN MERITO A:
PROGRAMMAZIONE
PROGETTAZIONE
VERIFICA DEL PROGETTO
DIREZIONE LAVORI
COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO DI UN'OPERA PUBBLICA

OGNI PUNTO PREVISTO DAL PROGRAMMA VERRÀ TRATTATO IN FORMA DI DIALOGO TRA I RELATORI E GLI ISCRITTI
ALLA TAVOLA ROTONDA.

Ore 18.15 Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

14

Giugno

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso Auditorium ESEB, Via della Garzetta, 51 - Brescia
Aggiornamento CSP/CSE - CHECK – CANTIERE 4.0 INCONTRI DI FORMAZIONE ALL’USO DEL PROGRAMMA DI AUTOMAZIONE E SEMPLIFICAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI POSTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI COINVOLTI NELLA GESTIONE DEI CANTIERI - Seminario 3
SI COMUNICA CHE SARA' NECESSARIO PRESENTARSI MUNITI DI MAIL PEC E DELLE RELATIVE CREDENZIALI PER LA REALIZZAZIONE DI UNA ESERCITAZIONE.

Valido come ore aggiornamento CSP-CSE e ASPP-RSPP (tranne RSPP datore lavoro )

PROGRAMMA:

Registrazione partecipanti

9.00 - 10.30: La verifica dell’idoneità tecnico professionale delle imprese e dei lavoratori autonomi

10.30 - 12.00: La documentazione di cantiere: redazione ed obblighi di comunicazione del P.S.C

12.00 - 13.00: Il coordinamento per la sicurezza nei cantieri 4.0: digitalizzazione dei compiti propri dei coordinatori

Fine lavori

Il seminario sarà riproposto – identico nei contenuti – nelle date di:

- Giovedì 19 APRILE 2018, ore 14.00-18.00
- Giovedì 10 MAGGIO 2018, ore 9.00-13.00
- Giovedì 14 GIUGNO 2018, ore 9.00-13.00

È POSSIBILE ISCRIVERSI E PARTECIPARE AD UNA SOLA DI QUESTE.
+ leggi tutto

14

Giugno

09:00 - 13:00 

3 crediti
3 ore

convegno

Auditorium Mazzoli - Piazza Tassara, 3 - Breno (Bs)
TRASFORMAZIONE E PERMANENZE DEI PAESAGGI CAMUNI: LETTURE DIAGNOSTICHE E INTERPRETAZIONI PROGETTUALI
Presentazione dei risultati di ricerca

Ore 9.15 Saluti istituzionali:
Oliviero Valzelli, Presidente della Comunità Montana di Valle Camonica
Simona Ferrarini, Assessore Culture e Turismo della Comunità Montana di Valle Camonica
Fabio Maffezzoni, Presidente ArCa – Architetti Camuni
Carlo Fusari, Presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Brescia

Ore 9.30 Presentazione dei lavori:
Sonia Cantoni, Presidente Comitato Scientifico della Fiera della Sostenibilità nella Natura Alpina e Consigliere delegato all’ambiente di Fondazione Cariplo
Dario Furlanetto, Direttore Parco Adamello

Ore 9.50 “Fare ricerca per il progetto di paesaggio. Proposte per la conservazione attiva e la trasformazione consapevole di luoghi e paesaggi nella Valle dei Segni”
Anna Lambertini - Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, coordinatrice scientifica del progetto
Luca Dorbolò, Paesaggista
Stella Fabbri, Architetto
Gianna Fedeli, Paesaggista
Lorenzo Nofroni, Architetto

Ore 12.00 Fiona Colucci, Soprintendenza Beni paesaggistici e ambientali della Regione Lombardia
Luisa Giovanna Pedrazzini, Dirigente Struttura Azioni per il Clima, il Paesaggio e Autorità Ambientale di Regione Lombardia
Guido Calvi, Agronomo del Parco Adamello

Ore 12.30 Dibattito e conclusioni
Ore 13.00 Fine lavori
+ leggi tutto

11

Giugno

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Aggiornamento delle Norme Tecniche per le costruzioni NTC 2018 (DM 17/01/2018): cosa cambia per i professionisti? Prime indicazioni. 2° Edizione
SECONDA EDIZIONE.
PER DARE LA POSSIBILITA' A TUTTI GLI INTERESSATI DI PARTECIPARE, CHI AVESSE GIÀ PARTECIPATO AI MEDESIMI SEMINARI PRECEDENTEMENTE ORGANIZZATI ALL’ORDINE, SALÒ ED EDOLO NON POTRÀ PARTECIPARE NUOVAMENTE A QUESTA EDIZIONE.

Sono state pubblicate nei giorni scorsi in gazzetta ufficiali le NTC 2018 – Norme Tecniche per le costruzioni, come da DM 17/01/2018 (Aggiornamento delle «Norme tecniche per le costruzioni».). Esse diventeranno cogenti, vale a dire entreranno in vigore, il prossimo 22 marzo 2018. Si segnala tuttavia la mancanza, ad oggi, della Circolare Applicativa, che limita molto il campo applicativo del nuovo testo normativo, visto che molte delle novità per i professionisti sono dettagliate proprio nella Circolare. Le novità principali riguardano in particolare il Capitolo 8 e il Capitolo 11, con qualche ritocco anche nel Capitolo 7. Nel primo caso il riferimento va agli edifici esistenti: il concetto di adeguamento sismico legato al raggiungimento di uno standard di sicurezza pari a quello di un edificio nuovo si allontana (come atteso) e il miglioramento sismico viene meglio inquadrato con la definizione di indici minimi che vanno rispettati. Nel Capitolo 11 vengono finalmente introdotti nuovi materiali da costruzione da tempo presenti in altri Stati e molto studiati anche in Italia, in particolare i calcestruzzi fibrorinforzati (FRC). Per quel che concerne il Capitolo 7, più organicità e omogeneità viene data ai fattori di struttura e agli stati limite sismici.

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.30 Saluti istituzionali Presidente, Ing. Carlo Fusari

PROGRAMMA DEL SEMINARIO :

Prof. Ing. Giovanni Plizzari, Docente UNIBS
Prof. Ing. Fausto Minelli, Consigliere Ordine Ingegneri Brescia, Docente UNIBS

INTRODUZIONE NTC 2018

LE PRINCIPALI NOVITÀ’ SULLE STRUTTURE

LE PRINCIPALI NOVITÀ’ SUI MATERIALI

IMPLICAZIONI PER I PROFESSIONISTI

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

08

Giugno

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Building Information Modelling (BIM): metodi e strumenti della modellazione informativa - SEMINARIO TEORIA 5
PROGRAMMA

Il ciclo di seminari si pone come inquadramento al concetto di BIM e, strutturato in un modulo teorico ed uno pratico, vuole fornire un quadro generale a supporto dell’avvicinamento del professionista al tema della modellazione informativa. Il modulo teorico illustra il quadro normativo italiano ed internazionale ed introduce temi chiave per l’implementazione di processi BIM. Il modulo pratico permette di apprendere i comandi e le procedure basilari per la creazione di un progetto in ambiente digitale.


inizio lavori ore 14:30
Innovazione digitale nelle costruzioni: identità e ruolo dei professionisti. Seminario conclusivo del modulo teorico con presentazione di casi applicativi da parte di ricercatori, professionisti e imprese
fine lavori ore 18.30
+ leggi tutto

06

Giugno

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

presso Ordine Ingegneri di Brescia - Brescia, Via Cefalonia n° 70, Crystal Palace 11° Piano
COSTRUZIONI NZEB IN MURATURA E NTC 2018 - Sicurezza Sismica, Efficienza Energetica, Comfort
Il seminario intende fornire un puntuale aggiornamento sugli aspetti normativi e sulle soluzioni tecniche disponibili per affrontare in modo consapevole la progettazione e realizzazione di edifici in muratura moderna in laterizio, sia come struttura portante che come elemento non strutturale di tamponatura, con riferimento ai requisiti prestazionali in materia di sicurezza strutturale, efficienza energetica ed acustica con l’impiego di materiali affidabili, durevoli, ad elevata sostenibilità ambientale ed ottimo comportamento al fuoco.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30 Inizio lavori

SICUREZZA STRUTTURALE NTC 2018, requisiti dei prodotti per muratura portante, concezione strutturale, strutture in muratura portante ordinaria ed armata, dimensionamento semplificato, elementi non strutturali (tamponature), comportamento rilevato sul territorio degli edifici in muratura moderna interessati dai recenti eventi sismici del centro Italia.

RISPARMIO ENERGETICO classificazione energetica e bilancio energetico, ponti termici, verifiche igrometriche (muffa e condensa interstiziale), inerzia termica, comfort termoigrometrico, esempi e risultati di analisi energetiche svolte su edifici-tipo, correlazione con aspetti acustici e strutturali.

REQUISITI ACUSTICI PASSIVI D.P.C.M. 05/12/1997, misure in laboratorio e misure in opera, soluzioni e prestazioni, influenza della massa, influenza di isolanti termici (cappotto), accorgimenti per la posa in opera, ponti acustici e comfort abitativo.

COMPORTAMENTO AL FUOCO reazione al fuoco, resistenza al fuoco, riferimenti normativi (D.M.16/02/2007 e D.M. 03/08/2015), prove svolte e certificazione delle prestazioni, applicazione estesa dei risultati di prove di resistenza al fuoco.

Ore 18.30 Dibattito, conclusioni e fine lavori
+ leggi tutto

30

Maggio

14:00 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

presso Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia – Via Cefalonia, 70 – Brescia
Aggiornamento Prev. Incendi: SISTEMI PER IL CONTROLLO DEL FUMO E CALORE: CONFRONTO FRA SMALTIMENTO FUMO E CALORE E SISTEMA DI EVACUAZIONE DEL FUMO E DEL CALORE.
Corso di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzati al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA

14.00 Registrazione dei partecipanti
14.30 Inizio lavori

Contenuti:
- I Sistemi per il controllo di fumo e calore secondo le norme volontarie
- Controllo di fumi e calore secondo il DM 3 agosto 2015
- I livelli di prestazione secondo il DM 3 agosto 2015
- Scelta e dimensionamento delle aperture di smaltimento
- Le norme UNI e lo smaltimento del fumo di emergenza
- Dimensionamento e prestazioni di un Sistema di evacuazione fumo e calore
- Le Norme tecniche di riferimento, di prodotto e di sistema (norme serie EN 12101, UNI 9494 parti 1 e 2)
- Studio di due esempi pratici

Test finale di valutazione

18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

29

Maggio

16:30 - 18:30 

2 crediti
2 ore

seminario

SALA AUDITORIUM CAPRETTI - VIA PIAMARTA, 6 - BRESCIA
GLI ADEMPIMENTI PER LA PRIVACY NEGLI STUDI PROFESSIONALI
Il seminario è rivolto ai professionisti Ingegneri e Avvocati, in relazione agli adempimenti sul nuovo regolamento europeo sulla privacy (General Data Protection Regulation - Reg. UE 2016/679) che verrà applicato in Italia dal 25 maggio 2018.

PROGRAMMA:

Ore 16.00 Registrazione dei partecipanti

Ore 16.30 Saluti di benvenuto
Dino Corbo, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati della provincia di Brescia
Ippolita Chiarolini, Consigliere segretario dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

Relazioni
Avvocato Matteo Piccinali, Foro di Brescia
Ingegner Stefano Mastella, componente GdL Information & Communication Technology Ordine Ingegneri

Ore 18.15 Quesiti
Ore 18.30 Termine dei lavori
+ leggi tutto

28

Maggio

15:00 - 16:00 

1 credito
1 ora

seminario

Presso Aula Seminari del Dipartimento DICATAM, IV Piano, Via Branze 43, Brescia (BS)
The aging infrastructure: a challenge for innovative engineers
PRESENTAZIONE:

Il tema del degrado dei ponti esistenti riveste grande attenzione in quanto molte delle infrastrutture principali sono state costruite oltre 50 anni orsono e, per questo, necessitano di interventi di manutenzione straordinaria strutturale, spesso molto urgenti. Altri paesi Europei ed extra-europei hanno sviluppato programmi intensi di monitoraggio, rinforzo e ri-progetto dei ponti esistenti, tenendo conto del deterioramento dei materiali, dell’incremento del traffico veicolare, con particolare riferimento ai trasporti eccezionali. Quest’ultimo tema è particolarmente sentito in provincia di Brescia, vista la presenza diffusa dell’industria pesante. Il prof. Walraven offrirà una visione della sua esperienza in questo senso, sviluppata egli ultimi anni in Olanda.

PROGRAMMA:

Ore 14.45 Registrazione dei partecipanti. Presentazione del Prof. Plizzari, Direttore del DICATAM

Ore 15.00 Seminario

Ore 16.00 Dibattito e Conclusioni

Ore 16.15 Fine lavori
+ leggi tutto

28

Maggio

09:15 - 18:30 

6 crediti
6 ore

seminario

SEDE DELL'ORDINE
COME PRENDERE DECISIONI DI SUCCESSO
PRESENTAZIONE:
Quanto sarebbe efficace una metodologia in grado di mettere alla prova il tuo modello decisionale prima che tu abbia investito un euro? Quanto sarebbe straordinario se tu potessi utilizzarla, ogni giorno, in modo creativo ed analitico con i tuoi collaboratori, partner e clienti per generare Valore?

PROGRAMMA:
Ore 09.15 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 09.30 Inizio lavori

WORKSHOP
Il workshop è altamente professionale ed interattivo, dove i partecipanti apprendono le tecniche della metodologia sui processi decisionali, la Lean Decision Quality®, applicandola ad un caso pratico “Learning by Doing”.

Ore 09.30 – 11.30 Risoluzione di un problema con il processo decisionale tradizionale del partecipante
Ore 11.30 – 13.00 Test decisionale personale e illustrazione metodologia: da dove deriva, quali le applicazioni, come funziona la mente umana e come i pregiudizi degradano le decisioni

Ore 13.00 – 14.00 Pausa Pranzo

Ore 14.00 – 17.00 Risoluzione del problema con l’approccio Lean Decision Quality
Ore 17.00 – 18.00 Pro/Cons dei risultati ottenuti nei due approcci
La metodologia permette di superare i pregiudizi e di generare confidenza e coerenza per ottenere il Massimo Valore Realizzabile da una decisione di business (quest’ultima non è altro che una allocazione irreversibile di risorse finanziarie). La metodologia è un insieme di toolset e mindset per investire con qualità i propri budget.

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

25

Maggio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Building Information Modelling (BIM): metodi e strumenti della modellazione informativa - SEMINARIO TEORIA 4
PROGRAMMA
Il ciclo di seminari si pone come inquadramento al concetto di BIM e, strutturato in un modulo teorico ed uno pratico, vuole fornire un quadro generale a supporto dell’avvicinamento del professionista al tema della modellazione informativa. Il modulo teorico illustra il quadro normativo italiano ed internazionale ed introduce temi chiave per l’implementazione di processi BIM. Il modulo pratico permette di apprendere i comandi e le procedure basilari per la creazione di un progetto in ambiente digitale.

inizio lavori ore 14.30
Gli strumenti della modellazione informativa.
Processi di progettazione e metodi di verifica del progetto: il ruolo del BIM.
fine lavori ore 18.30
+ leggi tutto

25

Maggio

13:45 - 17:00 

3 crediti
3 ore

visita

Presso stabilimento BONO ENERGIA, via Resistenza n°12, Peschiera Borromeo (MI)
VISITA TECNICA PRESSO “BONO ENERGIA - GRUPPO CANNON" (Società leader costruzione caldaie industriali)
PROGRAMMA:

ore 13:45 Accoglienza presso lo stabilimento di BONO ENERGIA, via Resistenza n° 12 Peschiera Borromeo (MI)

ore 14:00-14.30 Saluti Iniziali e presentazione Cannon Bono Energia

ore 14.30-15.00 L’attività di ricerca e sviluppo per l’efficienza del sistema caldaia: ottimizzazione dello scambio termico e approfondimento del processo di combustione.
Relatore: Ing. Antonio Landi

ore 15:00-15:30 La generazione del vapore al tempo 4.0: efficienza ed efficacia. Presentazione della tecnologia HESmart, il generatore di vapore ad alto rendimento, basse emissioni e integrabile con il processo produttivo del cliente.
Relatori: ingg. Mario Caporali, Stegano D’Ingillo

ore 15.30-17.00 Introduzione alla visita in officina: descrizione dei flussi di produzione, spiegazione supportata da video 3D delle tecnologie tubi fumo e tubi acqua che vengono costruite in questo stabilimento. Informazioni per la sicurezza.
Visita dell’officina Bono Energia.

ore 17.00 Termine visita
+ leggi tutto

24

Maggio

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Auditorium ESEB - Via della Garzetta, 51 Brescia
La riqualificazione urbana-Il condominio da riqualificare:Soluzioni tecniche e finanziarie
PROGRAMMA:

Ore 15:00
Saluti della Direzione ESEB e dell’Ordine dei Commercialisti di Brescia

Ore 15:10
Silvia Bonetti - Ingegnere di ISI (Ingegneria Sismica Italiana)
Miglioramento sismico del patrimonio edile: quanto e come intervenire oggi

Ore 15:30
Stefano Sacrato - Università degli Studi di Brescia
Le opportunità derivanti dai materiali compositi e fibro rinforzati nella riqualificazione sismica

Ore 15:50
Renato Brignani - Ordine ingegneri, Brescia
Rigenerazione urbana e interventi condominiali

Ore 16:40
Antonio Misiani - Deputato, membro della Commissione Bilancio della Camera
Le nuove frontiere della riqualificazione attraverso la leva fiscale. Le linee guida della politica

Ore 17:00
Annalisa Ferrazzi - Responsabile marketing H&D
La cessione del credito applicata: piattaforma e soluzioni finanziarie dedicate

Ore 17:20
Pierluigi Russo - Lam Energie
Case history: intervento integrato con cessione del credito d’imposta

Ore 17:40
Angelo Deldossi - Presidente Eseb
Conclusione lavori

Ore 18:00
Aperitivo
+ leggi tutto

24

Maggio

14:00 - 19:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Sede dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia
L'IMPERMEABILIZZAZIONE - Membrane Impermeabili Bitume Distillato Polimero
PROGRAMMA:

Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.20 Presentazione e saluti

Ore 14.30 Prima parte seminario:
Contenzioso riguardante i sistemi impermeabili, dati statistici e responsabilità.
Cenni riguardante il mercato italiano delle membrane prefabbricate impermeabili ed i prodotti più utilizzati.
La conformità di un sistema impermeabile alla “alla regola dell’arte”, secondo le indicazioni riportate nel Codice di Pratica IGLAE (Istituto per la Garanzia dei Lavori Af¬ni all’Edilizia - ambito ANCE) e nelle Normative UNI di riferimento.
Il concetto di “copertura”, la sua funzionalità, limiti riguardanti la garanzia e l’assicurabilità per la tenuta idraulica.
Progettare un sistema impermeabile secondo la regola dell’arte, utilizzando il Codice di Pratica IGLAE 3^ nuova edizione 2016, indicazioni riguardanti il suo contenuto ed uso.
Analisi dei Principali errori progettuali ed esecutivi e proposta di soluzioni corrette.
Il prodotto “membrana impermeabile prefabbricata”, con particolare riferimento alle membrane in bitume polimero che rappresentano circa il 95% del mercato.
Le caratteristiche minimali riguardanti le membrane prefabbricate utilizzabili per la realizzazione di sistemi di copertura assicurabili, con riferimento al Codice di Pratica IGLAE ed alla marcatura CE.

Ore 16.30 Pausa caffè

Ore 16.45 Seconda parte seminario:
La mescola delle membrane e l’armatura; corretta scelta in funzione della destinazione d’uso della copertura ed analisi dei principali errori progettuali derivanti da scelte errate;
La corretta sequenza, direzione di posa e stabilizzazione/vincolo degli elementi e strati in un sistema impermeabile ed analisi dei principali errori progettuali derivanti da scelte errate;
Le principali patologie ed anomalie presenti su sistemi impermeabili, cause ed effetti;
Progettazione ed esecuzione dei principali particolari esecutivi presenti su una copertura continua; confronto tra soluzioni sbagliate e corrette;
Individuazione di false infiltrazioni causate da scelte sbagliate riguardante solai e vespai;
L’azione di vento e grandine su sistemi impermeabili;
Corretta realizzazione di protezioni drenanti delle impermeabilizzazioni delle pareti contro terra;
Corretto stoccaggio in copertura delle membrane impermeabili, in corso d’opera;
La manutenzione dei sistemi impermeabili in corso d’esercizio;
Metodologie di collaudo di un sistema impermeabile e ricerca di eventuali infiltrazione presenti sulla copertura in corso d’esercizio;

Ore 18.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 19.00 Fine lavori
+ leggi tutto