Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Torna all’archivio

Offerta formativa dell’ordine

corso

AGG. PREV. INCENDI. FIRE SAFETY ENGINEERING: MODULO C - PARTE 2ª: IL CALCOLO TERMOSTRUTTURALE AVANZATO CON APPROCCIO PRESTAZIONALE - 16 ORE

Luogo: Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

Orari: 08:45 - 13:00

DURATA ORE: 16

CREDITI: 16

POSTI TOTALI: 88

POSTI DISPONIBILI: VEDI PAGINA DI ISCRIZIONE

QUALIFICA DOCENTI: PROF. E. NIGRO; ING. S.PUSTORINO; ING. A. MARINO

Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

Per entrambi i moduli B e C, fruibili separatamente, si richiede la preliminare conoscenza dei concetti di base trattati nel modulo A.

OBIETTIVI DEL CORSO:
Il corso si propone di fornire al progettista gli elementi di base (modulo A) ed avanzati (Moduli B e C) per arrivare, alla conclusione del corso, a svolgere in autonomia un progetto antincendio con utilizzo dell’approccio prestazionale (Fire Safety Engineering, FSE) in accordo al DM 09/05/2007 e al DM 03/08/2015 (Codice di Prevenzione Incendi), dall’analisi del caso in cui poterlo applicare fino alla sua completa elaborazione.
Partendo dai principi di base e dai metodi semplificati, validi in determinati ambiti, gli argomenti verranno approfonditi, sia dal punto di vista teorico sia dal punto di vista pratico/applicativo, da un gruppo selezionato e diversificato di docenti di elevato profilo, esperti della materia in diversi ambiti e sotto diversi punti di vista: Funzionari del Corpo Nazionale dei VV.F, Docenti universitari, Professionisti.
Il primo modulo del corso (modulo A) è pensato per introdurre all’applicazione della materia e fornisce i concetti di base essenziali per poter affrontare uno o entrambi i moduli avanzati.
Nel secondo modulo (modulo B), formato da sette lezioni fruibili separatamente, verranno approfondite le tematiche dell’approccio ingegneristico, con particolare attenzione all’utilizzo della termofluidodinamica computazionale (CFD) ed alla modellazione degli impianti di protezione attiva. Particolare spazio sarà lasciato all’approfondimento e predisposizione di esempi applicativi anche di compilazione di FDS nella sua versione originale liberamente disponibile.
Il terzo modulo del corso (Modulo C) è specificatamente pensato per progettisti strutturali che vogliano affrontare il calcolo termo-meccanico delle strutture sottoposte all’incendio in modo avanzato, sfruttando le potenzialità offerte dall’approccio prestazionale.

DETTAGLI LEZIONI:

> 16/10/2019 : LEZIONE 1
La lezione 1, sulla base delle nozioni introdotte nella 1a Parte del MODULO C, sviluppa l’applicazione del processo prestazionale per la verifica di sicurezza strutturale antincendio. A tal fine verranno illustrati alcuni casi-studio e casi reali, tra cui un edificio ad uso ufficio ed un’autorimessa, evidenziando sia l’impostazione generale dell’approccio prestazionale alla sicurezza strutturale antincendio, sia aspetti di dettaglio delle verifiche strutturali.

> 17/10/2019 e 18/10/2019 : LEZIONE 2 e 3
Nella lezione 2 sono presentate le Istruzioni tecniche “Valutazione della capacità portante in caso di incendio delle strutture composte acciaio-calcestruzzo” scritte nell’ambito delle attività della Commissione tecnica per la sicurezza delle costruzioni di acciaio in condizioni di incendio di Fondazione promozione acciaio. Il volume è rivolto ai progettisti di strutture di acciaio e fornisce un quadro generale dei criteri previsti dalle normative vigenti, delle procedure di applicazione ivi indicate e delle metodologie di calcolo che la ricerca applicata del settore ha messo a punto per la progettazione di questa tipologia strutturale.
Nella lezione 3 sono illustrati due casi studio di applicazione dell’approccio prestazionale per la progettazione di un’autorimessa multipiano e di un capannone industriale.

> 25/10/2019 : LEZIONE 4
Gli argomenti trattati nella lezione 4 sono:
- Esempio di modellazione avanzata di una struttura in CLS e confronti con i metodi semplificati
- Esempio di modellazione avanzata di una struttura in Acciaio e confronti con i metodi semplificati

COSTO:

COSTI D’ISCRIZIONE: € 230,00 + IVA (= € 280,60). PAGAMENTO: tramite bonifico da versarsi alla FONDAZIONE DELL’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA - P.IVA 03622340176 - IBAN IT28B0311111235000000015905

L'evento è composto dai seguenti appuntamenti:

LEZIONE: AGGIORNAMENTO PREV. INCENDI MODULO C - PARTE 2ª: IL CALCOLO TERMOSTRUTTURALE AVANZATO CON APPROCCIO PRESTAZIONALE - 16 ORE

DATA: 16/10/2019

ORARIO: 08:45 - 13:00

DOCENTI: Ing. EMIDIO NIGRO

LUOGO: Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

LEZIONE: AGGIORNAMENTO PREV. INCENDI MODULO C - PARTE 2ª: IL CALCOLO TERMOSTRUTTURALE AVANZATO CON APPROCCIO PRESTAZIONALE - 16 ORE

DATA: 17/10/2019

ORARIO: 14:15 - 18:30

DOCENTI: Ing. SANDRO PUSTORINO

LUOGO: Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

LEZIONE: AGGIORNAMENTO PREV. INCENDI MODULO C - PARTE 2ª: IL CALCOLO TERMOSTRUTTURALE AVANZATO CON APPROCCIO PRESTAZIONALE - 16 ORE

DATA: 18/10/2019

ORARIO: 08:45 - 13:00

DOCENTI: Ing. SANDRO PUSTORINO

LUOGO: Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

LEZIONE: AGGIORNAMENTO PREV. INCENDI MODULO C - PARTE 2ª: IL CALCOLO TERMOSTRUTTURALE AVANZATO CON APPROCCIO PRESTAZIONALE - 16 ORE

DATA: 25/10/2019

ORARIO: 14:15 - 18:30

DOCENTI: Ing. ANDREA MARINO

LUOGO: Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

16

Ott

APERTURA ISCRIZIONI:

17 Lug 2019
16 Ott 2019
Potrebbe interessarti anche: