Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

12

Maggio

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario di aggiornamento

sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
AGG. CSP/CSE_LAVORI ELETTRICI - EVENTO IN PRESENZA SEDE ORDINE
EVENTO IN PRESENZA
OBBLIGO GREEN PASS RAFFORZATO E MASCHERINA

EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

PROGRAMMA:

Ore 8.50 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 9.00 Inizio lavori

- DEFINIZIONE DI LAVORO ELETTRICO E LAVORO NON ELETTRICO;
- NORMA CEI 11-27, QUINTA EDIZIONE;
- RUOLO DELLE VARIE FIGURE INTERESSATE;
- LAVORATORI ADDETTI AI LAVORI ELETTRICI (PEC, PAV, PES, PEI); LORO COMPITI E LORO FORMAZIONE;
- TIPOLOGIE DI LAVORO ELETTRICO;
- PROCEDURE DI LAVORO ELETTRICO;
- DPI E ATTREZZATURE DI LAVORO.

Ore 13.00 Fine lavori

+ leggi tutto

09

Maggio

17:00 - 19:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Presso Campo Marte a Brescia ( angolo via Foscolo e via di Campo Marte )
Rigenerare Brescia. Un lavoro di squadra_ IN PRESENZA
PROGRAMMA:

- Saluto introduttivo
Massimo Angelo Deldossi
presidente Ance Brescia

- Intervento
Centurioni Rugby

- Relazione
Brescia Next 2020 > 2050
parte seconda
Dinamiche e potenzialità
in uno scenario complesso
Lorenzo Bellicini
direttore del Cresme

- Interventi istituzionali
Samuele Alghisi
presidente Provincia di Brescia
Emilio Del Bono
sindaco di Brescia
Alessandro Mattinzoli
assessore alla Casa e Housing sociale
Regione Lombardia

- Confronto sul tema Rigenerare Brescia
Carlo Fusari
presidente Ordine Ingegneri di Brescia
Guido Galperti
vicepresidente Provincia di Brescia
Franco Gussalli Beretta
presidente Confindustria di Brescia
Stefano Molgora
presidente Ordine Architetti di Brescia
Marco Patuano
presidente A2A
Michela Tiboni
assessore Comune di Brescia
Giuseppe Zipponi
presidente Collegio Geometri di Brescia

- Conclusioni
Massimo Angelo Deldossi
presidente Ance Brescia

- Presenta e modera
Nunzia Vallini
direttore Giornale di Brescia

+ leggi tutto

05

Maggio

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario di aggiornamento

GOTOMEETING ONLINE
AGG_VVF_IMPIANTI DI SPEGNIMENTO AD ACQUA - PARTE 2
Seminario valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

In ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam; durante l’intera durata degli eventi formativi la webcam dovrà essere attiva per permettere il riconoscimento del discente da parte di questo Ordine. Si chiede che il microfono sia invece spento per evitare disturbo alle lezioni e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso. Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP.

PROGRAMMA:

Ore 14.50: Registrazione partecipanti
Ore 15.00: Inizio lavori

Progettazione, alimentazione idrica e gruppo di pompaggio
Documentazione di collaudo gruppo antincendio
Prove e verifiche di collaudo gruppo antincendio

Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

04

Maggio

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

seminario di aggiornamento

GOTOMEETING ONLINE
AGG_VVF_IMPIANTI DI SPEGNIMENTO AD ACQUA- PARTE 1
Seminario valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

In ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam; durante l’intera durata degli eventi formativi la webcam dovrà essere attiva per permettere il riconoscimento del discente da parte di questo Ordine. Si chiede che il microfono sia invece spento per evitare disturbo alle lezioni e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso. Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP.

PROGRAMMA:

Ore 8.50: Registrazione partecipanti
Ore 9.00: Inizio lavori

Le specifiche tecniche d’impianto
Novità e sviluppi relativi alla componentistica dell’impianto
Corretta installazione Verifica dei componenti e controllo marcatura

Ore 12.00 Fine lavori
+ leggi tutto

04

Maggio

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

GOTOMEETING ONLINE
AGG_VVF_IMPIANTI DI SPEGNIMENTO AD ACQUA - PARTE 1
Seminario valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

In ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam; durante l’intera durata degli eventi formativi la webcam dovrà essere attiva per permettere il riconoscimento del discente da parte di questo Ordine. Si chiede che il microfono sia invece spento per evitare disturbo alle lezioni e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso. Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP.

PROGRAMMA:

Ore 8.50: Registrazione partecipanti
Ore 9.00: Inizio lavori

Le specifiche tecniche d’impianto
Novità e sviluppi relativi alla componentistica dell’impianto
Corretta installazione Verifica dei componenti e controllo marcatura

Ore 12.00 Fine lavori
+ leggi tutto

03

Maggio

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

corso di aggiornamento

Sede dell’Ordine di Via Cefalonia 70 – Brescia (Crystal Palace 11° piano)
AGG. PREV. INCENDI_La SCIA di prevenzione incendi_IN PRESENZA
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

Ore 14.50: Registrazione partecipanti
Ore 15.00: Inizio lavori

PARTE 1 – Geom. Patarnello – 2 h
- La SCIA ai sensi del D.P.R. 151/2011: punto della situazione;
- La documentazione ai sensi del D.M. 7/08/2012;
- L’esperienza del Comando prov.le di Brescia nell’esame documentale delle SCIA pervenute: criticità più comuni

PARTE 2 – Ing. Malara – 1 h
- Esempi di documentazioni allegate a SCIA con analisi delle loro caratteristiche e delle difficoltà incontrate nel reperirle
TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO

Ore 18.00 Fine lavori






+ leggi tutto

30

Aprile

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

AUDITORIUM ESEB - VIA DELLA GARZETTA, 51 BRESCIA
IL CALCESTRUZZO PER LE INFRASTRUTTURE - Sostenibilità e innovazione - IN PRESENZA PRESSO ESEB
Nuove soluzioni per il ripristino del patrimonio infrastrutturale del nostro paese, in particolare dei ponti in calcestruzzo armato. L’utilizzo di calcestruzzi fibro-rinforzati ad elevatissime prestazioni consente di incrementare la vita utile delle opere, garantendone l’adeguamento sismico e il recupero delle parti ammalorate, in quanto le fibre all’interno della matrice cementizia conferiscono al materiale un’elevata resistenza, durabilità e duttilità.

PROGRAMMA:

Ore 09:00 APERTURA LAVORI

Introduzione
Ing. Antonio Crescini
Direttore ESEB
PRIMA PARTE
Materiali fibrorinforzati:caratteristiche tecniche, test,inquadramento normativo
Relatore
Prof. Giovanni Plizzari
Professore ordinario UNIBS

COFFEE BREAK

SECONDA PARTE
Calcestruzzi fibrorinforzati adalte prestazioni: caratteristiche,sostenibilità, impieghi
Relatori
Ing. Alessandro Morbi
Researcher Building Materials
Ing. Sergio Tortelli
Sustainable solutions manager

Esempi applicativi e progettoMO.SO.RE. (Mobilità Sostenibile e Resiliente)
Relatore
Ing. Adriano Reggia
Ricercatore UNIBS

Ore 13:00
DIBATTITO/DOMANDE
+ leggi tutto

28

Aprile

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario di aggiornamento

GOTOMEETING ONLINE
AGG_VVF_IMPIANTI DI SPEGNIMENTO AD ESTINGUENTI GASSOSI - PARTE 2
Seminario valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

Si ricorda che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il corso il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che sarà previsto un appello “a sorpresa” e a campione durante gli eventi formativi per verificare la presenza.
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.

PROGRAMMA:

Ore 14.50: Registrazione partecipanti
Ore 15.00: Inizio lavori

Novec 1230
Detenzione impianti HFC - Criticità
Componentistica e aspetti documentali
Il controllo automatico della concentrazione di Ossigeno.
Modalità di installazione e controllo marcatura componenti
Manutenzione - Collaudi decennali

Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

27

Aprile

17:30 - 19:30 

2 crediti
2 ore

convegno

ONLINE
Superbonus 110%: incarico e compensi del tecnico - ONLINE
OBIETTIVI
L’evento, muovendo da una panoramica delle ultime novità in tema di Superbonus introdotte a valle della Legge di bilancio 2022, fornisce indicazioni analitiche sulle modalità di conferimento degli incarichi ai professionisti tecnici coinvolti, sulla determinazione dei relativi compensi e sulle relative verifiche di congruità, con l’ausilio di esempi pratici di redazione di preventivo e parcella per
gli interventi di più comune realizzazione. L’incontro esamina inoltre la tematica dei rischi connessi alle attività dei professionisti tecnici nel Superbonus, con particolare riguardo alle asseverazioni, le possibili sanzioni e le cautele da adottare.
PROGRAMMA
Ore 17.20: Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 17.30: Inizio lavori
• Ruoli del tecnico nel Superbonus e possibili incompatibilità
• Le criticità connesse all’incarico professionale nel Superbonus
• Operatività con i General contractor, schemi e cautele
• Clausole specifiche da inserire negli incarichi
• Modalità di calcolo dei compensi ed esempi pratici
• Responsabilità dei tecnici, rischi e sanzioni
Ore 19.30: Fine lavori
+ leggi tutto

27

Aprile

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

seminario di aggiornamento

GOTOMEETING ONLINE
AGG_VVF_IMPIANTI DI SPEGNIMENTO AD ESTINGUENTI GASSOSI - PARTE 1
Seminario valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

Si ricorda che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il corso il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che sarà previsto un appello “a sorpresa” e a campione durante gli eventi formativi per verificare la presenza.
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.


PROGRAMMA:

Ore 8.50: Registrazione partecipanti
Ore 9.00: Inizio lavori

Norme tecniche e salvaguardia ambientale
Applicazioni tipiche
Progetto esecutivo e calcoli idraulici
Criteri generali

Ore 12.00 Fine lavori
+ leggi tutto

23

Aprile

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

seminario

sala BIM in Breno, Via Aldo Moro 7
Idrogeno: caratteristiche e tecnologia - EVENTO IN PRESENZA A BRENO (BS)
EVENTO IN PRESENZA
OBBLIGO GREEN PASS RAFFORZATO E MASCHERINA

PRESENTAZIONE
Da qualche tempo l'idrogeno ha fatto la sua comparsa sui giornali e nei dibattiti quale vettore energetico alternativo a quelli tradizionali, specialmente nel mercato dei veicoli di trasporto.
Con l'intervento si vuole gettare un primo sguardo sull'idrogeno e le sue miscele, analizzandone: le fonti di approvvigionamento, le tematiche di sicurezza durante lo stoccaggio e durante l'utilizzo.
Si approfondiranno inoltre alcuni aspetti che lo fanno differire dai comuni vettori energetici (GPL, Gas Naturale, Benzina, Gasolio).

Ore 8.45 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 9.00 -12:00 Seminario
RELATORE: ing. Lorenzo Giuseppe Montani
Ingegnere chimico, ha partecipato alla progettazione, costruzione ed avviamento di impianti chimici e di raffinazione per diverse società: Caffaro, SNIA, Tamoil, Saras, Finchimica, Synthesis Chimica, Dow Chemical. Ha ricoperto incarichi in diverse posizioni aziendali, fino alla dirigenza di una media impresa italiana, occupandosi anche di sicurezza impiantistica di impianti a rischio di incidente rilevante in Italia e all'estero, sia per industrie Clienti che per il Tribunale. Attualmente svolge attività di consulenza per diverse società nei settori: Energetico, Oil&Gas, Farmaceutico/Cosmetico, Manifatturiero.
Programma del seminario
Tipologie di idrogeno commerciale, bioidrogeno, idrometano, idrogeno liquido
Proprietà chimiche e fisiche, infiammabilità, esplosività
Norme di sicurezza
Utilizzi attuali e futuri
Ore 11.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 12.00 Fine lavori
+ leggi tutto

20

Aprile

17:30 - 19:30 

2 crediti
2 ore

convegno

ONLINE
Asseverazioni e visti per i Bonus fiscali edilizi - ONLINE
OBIETTIVI
Con l’emanazione della Legge di bilancio 2022, sono stati introdotti nuovi e rilevanti obblighi documentali per la fruizione dei bonus fiscali collegati a interventi edilizi (Bonus ristrutturazioni, Ecobonus, Sismabonus, Bonus facciate, ecc.). L’evento si propone di fornire una bussola di orientamento sui nuovi obblighi illustrando in maniera chiara gli adempimenti da porre in essere in relazione a ciascuna singola fattispecie, le modalità operative, i rapporti con le autorità incaricate dei controlli. Il tutto, con la condivisione di indicazioni pratiche per la compilazione della documentazione necessaria e per la risoluzione di casi particolari connessi alle modalità per verificare la “congruità” della spesa.
PROGRAMMA
Ore 17.20: Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 17.30: Inizio lavori
• Bonus fiscali edilizi, panoramica dell’assetto 2022
• Nuovi obblighi antifrode e adempimenti
• del professionista
• Obblighi documentali per ciascuna singola fattispecie
• Criteri e parametri per la verifica di congruità
• e indicazioni pratiche
• Indicazioni pratiche per compilare la modulistica
• Coperture assicurative necessarie
Ore 19.30: Fine lavori
+ leggi tutto

13

Aprile

17:30 - 19:30 

2 crediti
2 ore

convegno

ONLINE
Superbonus 2022: nuovo assetto e gestione aspetti critici - ONLINE
OBIETTIVI
L’evento, alla luce delle molte novità introdotte tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, punta a fornire un quadro generale esaustivo del Superbonus 110%, affrontando in maniera analitica, dettagliata e pratica tutte le tematiche di maggiore attualità e interesse, le principali criticità, i casi dubbi e le situazioni complesse da decifrare, valutate e risolte nell’ottica del professionista tecnico.
Le indicazioni e le soluzioni che saranno fornite derivano dal quotidiano confronto con un’ampia base di colleghi, professionisti tecnici e commercialisti, e con le loro esigenze e problematiche operative e applicative.
PROGRAMMA
Ore 17.20: Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 17.30: Inizio lavori
• Scadenze aggiornate per tutte le fattispecie
• Condomini, bifamiliari, unità indipendenti: differenze e casistica
• Interventi su parti comuni e parti private: differenze e criticità
• Gestione interventi per condominio minimo o edificio unico proprietario
• CILAS e conformità urbanistica della preesistenza
• Congruità delle spese alla luce del nuovo Decreto Prezzi del MiTE
• Nuove norme antifrode per cessioni e sconto in fattura
• Question time
Ore 19.30: Fine lavori
+ leggi tutto

09

Aprile

10:30 - 12:30 

2 crediti
2 ore

seminario

VIONE (BS) - SALA CONSILIARE
L’architettura delle cose semplici - IN PRESENZA A VIONE (BS)
EVENTO IN PRESENZA PRESSO VIONE (BS) - SALA CONSILIARE
Armando Ruinelli
L’architettura delle cose semplici: luoghi, materiali e tecniche nel dialogo
tra modernità e tradizione
in dialogo con Giorgio Azzoni e Fabio Maffezzoni

+ leggi tutto

09

Aprile

10:30 - 12:30 

2 crediti
2 ore

seminario

ONLINE
L’architettura delle cose semplici - ONLINE
Armando Ruinelli
L’architettura delle cose semplici: luoghi, materiali e tecniche nel dialogo tra modernità e tradizione
in dialogo con Giorgio Azzoni e Fabio Maffezzoni

seminario in streaming al seguente link
https://meet.google.com/zyb-nbeq-hyg
inserendo NOME, COGNOME, CODICEFISCALE e ORDINE DI APPARTENENZA
+ leggi tutto

31

Marzo

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
APPLICAZIONI PRATICHE DI INTERAZIONE DINAMICA TERRENO-STRUTTURA (DSSI)
L’approccio FEMA 2020 - recentissimo aggiornamento (autunno 2020) del precedente approccio FEMA 2015 - rappresenta un interessante riferimento quale metodo per la valutazione della domanda sismica “considerando gli effetti di interazione terreno-struttura”, come espresso dalle NTC 2018 (punto 7.2.6) che nel merito rimandano a “metodi e modelli di comprovata validità”.
Il metodo, che si sviluppa attraverso la valutazione di vari elementi strutturali e geotecnici (damping e rigidezza del terreno), risulta in complesso apprezzabile per la sua sostanziale semplicità e schematicità. Nel dettaglio il seminario affronta le tematiche relative all’interazione dinamica fra terreno e struttura, approfondendo tutta una serie di problematiche derivanti dall’applicazione di
recentissime linee guida americane (NIST 2012, ASCE 2016, FEMA 2020).
Dopo un inquadramento generale del problema alla luce delle NIST 2012, vengono illustrati e sviluppati gli aspetti strutturali e geotecnici del problema, facendo ricorso al metodo delle impedenze dinamiche che prevede l’utilizzo di molle e smorzatori adeguatamente dimensionati, da porre all'interfaccia tra fondazione e terreno. L’approccio FEMA in esame fa riferimento all’analisi modale (dinamica lineare).
Il tema dell’interazione dinamica terreno-struttura risulta di particolare interesse anche nella verifica di strutture esistenti e può rappresentare quindi un utile strumento anche in ambito alle pratiche di Sismabonus. Ciò detto l’obiettivo del seminario è la valutazione dell'azione sismica agente sulla struttura, tenuto conto degli effetti derivanti dall’allungamento del periodo proprio di vibrazione e dall'aumento del “damping” del sistema, causa la presenza di molle e smorzatori. Vengono poi valutati gli effetti derivanti dalle azioni del sisma sui pali di fondazione (in particolare gli effetti cinematici, così come previsto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni - NTC 2018).
Il seminario riporta esempi di calcolo al P.C. utilizzando i normali pacchetti software per il calcolo di strutture e fogli di calcolo Excel, forniti per favorire un migliore apprendimento.

PROGRAMMA:

Ore 8.50: Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 9.00: Inizio lavori

Introduzione all’interazione dinamica terreno-struttura (DSSI), con riferimento alle linee guida americane NIST 2012 e FEMA 2020.
In quali casi è importante (e conveniente) considerare l’interazione terreno-struttura, con utilizzo di molle e smorzatori alla base.
Metodo delle impedenze dinamiche: dimensionamento delle caratteristiche di molle e smorzatori da applicare alla base delle strutture.
Concetti di smorzamento (“damping”) per radiazione ed isteresi.
Concetti di interazione inerziale e cinematica.
Normative americane: categorie di sottosuolo (A-B-BC-C-CD-D-DE-E-F), spettri di risposta e altro ancora.
Analisi modale (dinamica lineare) secondo l’approccio FEMA 2020.
Valutazione periodo proprio di vibrazione della struttura su base flessibile, in base ad idonei valori della rigidezza delle molle (utilizzo foglio di calcolo Excel, in base alle caratteristiche del terreno).
Valutazione del “damping” del sistema secondo il procedimento FEMA 2020, in base alle caratteristiche geotecniche di molle e smorzatori (utilizzo fogli di calcolo Excel).
Determinazione nuovo spettro di risposta elastico in base al valore del “damping” del sistema.
Esempi di calcolo di strutture su base flessibile, mediante analisi modale (dinamica lineare).
Esempi applicativi del metodo, relativamente a diverse situazioni (caratteristiche del sisma e del terreno).
Esempio di calcolo delle azioni cinematiche sui pali di fondazione (alla luce delle NTC 2018) e valutazione degli effetti complessivi (momento e taglio massimi) derivanti dalle azioni sismiche sui medesimi pali.
Il tutto accompagnato, come detto, da esempi pratici al P.C. e da fogli di calcolo Excel, forniti per favorire un migliore apprendimento.

Domande dei partecipanti.
Ore 13.00: Fine lavori
+ leggi tutto

26

Marzo

10:30 - 12:30 

2 crediti
2 ore

seminario

Vione - Sala Consiliare
Tradizione, innovazione - Rivitalizzare paesi e borghi montani - IN PRESENZA
Rivitalizzare paesi e borghi montani, ricerca e buone pratiche applicate: Paraloup, Campofei e altri luoghi

In presenza presso Vione sala Consiliare
+ leggi tutto

26

Marzo

10:30 - 12:30 

2 crediti
2 ore

seminario

ON LINE
Tradizione, innovazione - Rivitalizzare paesi e borghi montani - ONLINE
Rivitalizzare paesi e borghi montani, ricerca e buone pratiche applicate: Paraloup, Campofei e altri luoghi

Seminario in streaming al seguente link:
https://meet.google.com/zyb-nbeq-hyg (IN LOCANDINA)
inserendo NOME, COGNOME, CODICE FISCALE e ORDINE DI APPARTENENZA
+ leggi tutto

11

Marzo

10:30 - 17:00 

5 crediti
5 ore

seminario

WEBINAR ONLINE
GESTIONE E SICUREZZA DELLE STRADE E DELLE OPERE D'ARTE IN MONTAGNA_ON LINE
L’ambiente montano presenta peculiarità che necessitano di approfondimenti specifici, soprattutto per le tematiche che coinvolgono l’interazione veicolo strada, la gestione delle pavimentazioni e le condizioni di esposizione dei manufatti, dove la cura del patrimonio pubblico deve procedere di pari passo con la massima sicurezza per l’Utente.
Le recenti problematiche emerse nella verifica dello stato di conservazione del patrimonio stradale e delle relative opere d’arte (ponti e viadotti) hanno reso necessario introdurre nuove strategie per l’accertamento celere del loro degrado e per il monitoraggio di strutture ed infrastrutture in esercizio.
La giornata di studi si propone di trattare alcuni temi di rilevante interesse per la manutenzione delle strade di montagna, destinata ai Tecnici impegnati nell’assicurare la qualità e la continuità del servizio stradale, nel rispetto dell’ambiente e dell’economicità di processi di gestione.
Il seminario, che riconoscerà ai partecipanti ingegneri e architetti i relativi crediti formativi, è indirizzato ai tecnici delle amministrazioni pubbliche e a quelli che operano nel settore stradale.

PROGRAMMA:

Ore 10:30
Inizio lavori - Saluti delle Autorità e degli Organizzatori
Massimo Vizzardi, Consigliere della Provincia di Brescia, delegato del Settore delle Strade
Rappresentante del Comune di Ponte di Legno
Rappresentante dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia
Rappresentante dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Brescia.
Prof. Ing. Felice Giuliani, Presidente del Consiglio del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile – Università degli Studi di Parma

Ore 11:00
Modera ed introduce al tema del seminario Prof. ing. Giulio Maternini, ordinario di Trasporti, Direttore del CeSCAM (Centro Studi Città Amica per la sicurezza nella Mobilità), Università degli Studi di Brescia

Ore 11:15
Gestione e manutenzione delle pavimentazioni stradali in montagna
Prof. ing. Felice Giuliani, ordinario di Strade, ferrovie e aeroporti, Università degli Studi di Parma

Ore 12:00
Principali problematiche nella riqualificazione dei ponti e alcune proposte d’intervento. Il caso della Provincia di Brescia
Prof. ing. Fausto Minelli, associato di Tecnica delle costruzioni, Università degli Studi di Brescia
Dott. Ing. Enrico Faccin, dottorando di ricerca in Tecnica delle costruzioni, Università degli Studi di Brescia

Ore 12:45
Opere di difesa delle infrastrutture in ambiente alpino: aspetti innovativi e prospettive di ricerca
Prof. ing. Andrea Segalini, associato di Geologia applicata, Università degli Studi di Parma

Ore 13:15
Light lunch

Ore 14:30
Il rischio d’incidentalità stradale
Dott. ing. Benedetto Barabino, ricercatore di Trasporti, Università degli Studi di Brescia

Ore 14:50
L’ Incidentalità sulle strade in montagna della Provincia di Brescia
Dott. arch. Martina Carra, ricercatrice di Trasporti, Università degli Studi di Brescia

Ore 15:10
Trasporti eccezionali e suoi impatti
Dott. ing. Roberto Ventura, dottorando di ricerca in Trasporti, Università degli Studi di Brescia

Ore 15:30
Coffe Break

Ore 15:50
Lo pneumatico e la sicurezza
Ing. Stefano Porro, Future Mobility Sustainability and Risk Governance Pirelli & C

Ore 16:10
Casi pratici di riqualificazione di ponti esistenti
Ing. Nicola Pianta, Rappresentante della Società CMM s.p.a. di Vezza d’Oglio

Ore 16:30
Dibattito

Ore 17:00
Conclusioni
+ leggi tutto

11

Marzo

10:30 - 17:00 

5 crediti
5 ore

seminario

Sala Unione dei Comuni in in via Salimmo a Ponte di Legno (BS)
GESTIONE E SICUREZZA DELLE STRADE E DELLE OPERE D'ARTE IN MONTAGNA_IN PRESENZA
L’ambiente montano presenta peculiarità che necessitano di approfondimenti specifici, soprattutto per le tematiche che coinvolgono l’interazione veicolo strada, la gestione delle pavimentazioni e le condizioni di esposizione dei manufatti, dove la cura del patrimonio pubblico deve procedere di pari passo con la massima sicurezza per l’Utente.
Le recenti problematiche emerse nella verifica dello stato di conservazione del patrimonio stradale e delle relative opere d’arte (ponti e viadotti) hanno reso necessario introdurre nuove strategie per l’accertamento celere del loro degrado e per il monitoraggio di strutture ed infrastrutture in esercizio.
La giornata di studi si propone di trattare alcuni temi di rilevante interesse per la manutenzione delle strade di montagna, destinata ai Tecnici impegnati nell’assicurare la qualità e la continuità del servizio stradale, nel rispetto dell’ambiente e dell’economicità di processi di gestione.
Il seminario, che riconoscerà ai partecipanti ingegneri e architetti i relativi crediti formativi, è indirizzato ai tecnici delle amministrazioni pubbliche e a quelli che operano nel settore stradale.

PROGRAMMA:

Ore 10:30
Inizio lavori - Saluti delle Autorità e degli Organizzatori
Massimo Vizzardi, Consigliere della Provincia di Brescia, delegato del Settore delle Strade
Rappresentante del Comune di Ponte di Legno
Rappresentante dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia
Rappresentante dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Brescia.
Prof. Ing. Felice Giuliani, Presidente del Consiglio del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile – Università degli Studi di Parma

Ore 11:00
Modera ed introduce al tema del seminario Prof. ing. Giulio Maternini, ordinario di Trasporti, Direttore del CeSCAM (Centro Studi Città Amica per la sicurezza nella Mobilità), Università degli Studi di Brescia

Ore 11:15
Gestione e manutenzione delle pavimentazioni stradali in montagna
Prof. ing. Felice Giuliani, ordinario di Strade, ferrovie e aeroporti, Università degli Studi di Parma

Ore 12:00
Principali problematiche nella riqualificazione dei ponti e alcune proposte d’intervento. Il caso della Provincia di Brescia
Prof. ing. Fausto Minelli, associato di Tecnica delle costruzioni, Università degli Studi di Brescia
Dott. Ing. Enrico Faccin, dottorando di ricerca in Tecnica delle costruzioni, Università degli Studi di Brescia

Ore 12:45
Opere di difesa delle infrastrutture in ambiente alpino: aspetti innovativi e prospettive di ricerca
Prof. ing. Andrea Segalini, associato di Geologia applicata, Università degli Studi di Parma

Ore 13:15
Light lunch

Ore 14:30
Il rischio d’incidentalità stradale
Dott. ing. Benedetto Barabino, ricercatore di Trasporti, Università degli Studi di Brescia

Ore 14:50
L’ Incidentalità sulle strade in montagna della Provincia di Brescia
Dott. arch. Martina Carra, ricercatrice di Trasporti, Università degli Studi di Brescia

Ore 15:10
Trasporti eccezionali e suoi impatti
Dott. ing. Roberto Ventura, dottorando di ricerca in Trasporti, Università degli Studi di Brescia

Ore 15:30
Coffe Break

Ore 15:50
Lo pneumatico e la sicurezza
Ing. Stefano Porro, Future Mobility Sustainability and Risk Governance Pirelli & C

Ore 16:10
Casi pratici di riqualificazione di ponti esistenti
Ing. Nicola Pianta, Rappresentante della Società CMM s.p.a. di Vezza d’Oglio

Ore 16:30
Dibattito

Ore 17:00
Conclusioni
+ leggi tutto

04

Marzo

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GOTOMEETING ON LINE
AGG. ASPP/RSPP_LA SICUREZZA DELLE SCAFFALATURE
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407

All’interno del nostro sistema industriale e produttivo la logistica e, con essa, i magazzini giocano un ruolo sempre più fondamentale e strategico nel garantire l’efficienza della consegna delle merci e nel supportare, quindi, la produzione e la vendita dei beni. Per questo motivo, dal punto di vista normativo è nata l’esigenza, in questi ultimi anni, di regolamentare fabbricazione, montaggio, utilizzo e manutenzione dei vari sistemi di stoccaggio.
In quest’ottica, il corso si propone come strumento utile per orientarsi nel panorama normativo relativo alle scaffalature metalliche, con particolare attenzione alle porta pallet (o APR), nonché come punto di riferimento per la formazione e la definizione delle mansioni proprie del PRSES - Persona responsabile della sicurezza della scaffalatura da magazzino, come definito dalla UNI EN 15635:2009.

PROGRAMMA:

Ore 14.30 Inizio lavori

- INTRODUZIONE AL CORSO PER PRSES E RIFERIMENTI NORMATIVI
- I PRINCIPALI SISTEMI DI STOCCAGGIO
- LE PRINCIPALI ATTREZZATURE MECCANICHE DI MOVIMENTAZIONE
- I PRINCIPALI ACCESSORI PER LA COMPOSIZIONE DEL CARICO
- FATTORI PER LA SCELTA E PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI STOCCAGGIO
- LA VALIDAZIONE DEL SISTEMA DI STOCCAGGIO
- L’UTILIZZO IN SICUREZZA DEL SISTEMA DI STOCCAGGIO
- MONTAGGIO
- MODIFICA
- UTILIZZO
- SICUREZZA GENERALE
- PALLET E ACCESSORI DI COMPOSIZIONE DEL CARICO
- UNITÀ DI CARICO
- MOVIMENTAZIONE E POSIZIONAMENTO DELLE UNITÀ DI CARICO
- DANNEGGIAMENTI
- LA GESTIONE DEL SISTEMA DI STOCCAGGIO E RUOLO DEL PRSES
- UTILIZZO DEL SISTEMA DI IMMAGAZZINAGGIO IN CONFORMITÀ CON LE SPECIFICHE DEL FORNITORE
- NOMINA DEL PRSES
- ESECUZIONE DELLE ISPEZIONI
- RESOCONTO IMMEDIATO
- ISPEZIONE VISIVA
- ISPEZIONE DI UN ESPERTO VALIDATORE
- CONTENIMENTO DEI DANNI
- MISURA
- VALUTAZIONE
- GESTIONE
- INDAGINE
- ESECUZIONE DELLA MANUTENZIONE

Ore 18.00 TEST FINALE
** MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Ore 18.30 Fine lavori




+ leggi tutto

03

Marzo

16:30 - 18:30 

2 crediti
2 ore

WEBINAR ON LINE
IL RADON NEGLI EDIFICI
V CVBGHNBHNJM NB NCVB FVB NBBBBBBB N V CBBN N
+ leggi tutto

02

Marzo

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
ESPERTI IN RISANAMENTO RADON
PROGRAMMA:

Ore 8.50: Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 9.00: Inizio lavori

- IL RADON: ORIGINE - CARATTERISTICHE - EFFETTI SANITARI
- LA SITUAZIONE NELLE REGIONI ITALIANE - IN LOMBARDIA - SIGNIFICATO DELLE MAPPE RADON
- LA NORMATIVA NAZIONALE E INTERNAZIONALE: ABITAZIONI - LUOGHI DI LAVORO
- EFFETTI SANITARI: LA SORVEGLIANZA SANITARIA PER IL PUBBLICO E PER I LAVORATORI
- L'ESPERTO IN RISANAMENTO RADON
- L'INGRESSO DEL RADON NELL'ARIA INDOOR: SUOLO - MATERIALI DA COSTRUZIONE E RIVESTIMENTO - ACQUE
- STRUMENTAZIONE E TECNICHE DI MISURA
- TECNICHE DI PROGETTAZIONE PER I NUOVI EDIFICI
- TECNICHE DI DIAGNOSI IN EDIFICI ESISTENTI
- PROGETTAZIONE DELLE AZIONI DI BONIFICA IN EDIFICI ESISTENTI
- ANALISI DEL POST BONIFICA - PIANO DI MANUTENZIONE

Ore 13.00: Fine lavori
+ leggi tutto

26

Febbraio

10:30 - 12:30 

2 crediti
2 ore

seminario

ON LINE
Traduzione della Tradizione, progettare l’innovazione nel paesaggio montano
Seminario in streaming al seguente link:
https://meet.google.com/zyb-nbeq-hyg
inserendo NOME, COGNOME, CODICE FISCALE e ORDINE DI APPARTENENZA

Scriviamo insieme la carta di Vione per abitare ogni paese in montagna

+ leggi tutto

26

Febbraio

10:30 - 12:30 

2 crediti
2 ore

seminario

Vione - Sala Consiliare
Traduzione della Tradizione, progettare l’innovazione nel paesaggio montano_IN PRESENZA
Scriviamo insieme la carta di Vione per abitare ogni paese in montagna
+ leggi tutto