Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

29

Novembre

14:30 - 16:30 

2 crediti
2 ore

seminario

piattaforma on line Zoom
I PROCEDIMENTI DI PREVENZIONE INCENDI - MODALITÀ DI GESTIONE DELLE PRATICHE TELEMATICHE ATTRAVERSO LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE
**** OBBLIGO DOPPIA ISCRIZIONE:
LA SOLA ISCRIZIONE AL PORTALE DELLA FORMAZIONE, PUR ESSENDO OBBLIGATORIA, NON GARANTISCE UN POSTO ALL’EVENTO.
PER RISERVARSI IL POSTO E’ NECESSARIO ISCRIVERSI SUBITO ANCHE AL SEGUENTE LINK:
https://conference-web-it.zoom.us/webinar/register/WN_ozUlzgqTTeKjRQafG4_KrA

Il webinar illustrerà il quadro normativo di riferimento ai sensi del D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151. Particolare attenzione verrà rivolta alle modalità operative di presentazione delle istanze telematiche grazie al sistema di comunicazione diretta tra il portale nazionale per gli Sportelli Unici per le Attività Produttive
“Impresainungiorno” e il nuovo sistema applicativo realizzato dal Ministero dell’Interno - Dipartimento dei Vigili del Fuoco per la gestione delle pratiche di prevenzione incendi ("PRINCE" Prevenzione Incendi Centralizzata).

PROGRAMMA:

14.30 Saluti istituzionali

- La normativa in materia di prevenzione incendi
Giuseppe Patarnello - Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Brescia

- I SUAP del territorio di Brescia. Ruolo e funzioni alla luce della normativa di riferimento
Jennifer Casula - Team Impresa Lombardia

- Indicazioni operative per la presentazione delle istanze telematiche
Giulia Concari - Team Impresa Lombardia

Domande e risposte

16.30 Conclusione dei lavori
+ leggi tutto

29

Novembre

09:30 - 12:00 

2 crediti
2 ore

seminario

BRIXIA FORUM - SALA AUDITORIUM
COSTRUIRE E RISTRUTTURARE LE CASE AI TEMPI DELLA TRANSIZIONE ENERGETICA_IN PRESENZA
La partecipazione in presenza è consentita a chi è provvisto di green pass valido.

La relazione tra uomo e ambiente sta cambiando in modo radicale, come non era mai successo nella storia dell'uomo. La consapevolezza sulla necessità di attuare una transizione energetica verso un mondo sostenibile riguarda tutti i settori, tra cui quello edilizio che deve riflettere su quali azioni concrete può intraprendere.

INTERVENTI:

Geom. Gianbattista Quecchia - Presidente Comitato di Borsa - Saluti

Dr.ssa Michela Tiboni - Assessore all'Urbanistica e Pianificazione sviluppo sostenibile

Dr.ssa Laura Fabbri - Direttore Commerciale Retail lombardia Sud Intesa SanPaolo
Valorizzazione del patrimonio immobiliare in ottica green e inclusione finanziaria dei giovani: il posizionamento di Intesa SanPaolo

Ing. Ippolita Chiarolini - Segretario Ordine degli Ingegneri di Brescia
La progettazione sostenibile e gli scenari possibili

Geom. Dario Piotti - Rappresentante Collegio Geometri di Brescia
Procedure propedeutiche per le ristrutturazioni e Ecobonus

Ing. Francesco Giffoni - Funzionario A2A Spa
Le proposte di A2A di calore & servizi per l'efficienza energetica degli edifici della pubblica amministrazione nell'ambito del PNRR

Arch. Marco Savorgnani - Studio Associato Gesia
Le Ristrutturazioni: presentazione caso di studio - EALA Hotel a Limone sul Garda
+ leggi tutto

26

Novembre

14:00 - 17:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Per una maggiore sicurezza stradale_on line
Modera e introduce al tema del seminario
Prof. Giulio Maternini, Ordinario di Trasporti, Università degli Studi di Brescia

- Il ruolo dell’infrastruttura nell’incidentalità stradale
Prof. Ing. Felice Giuliani, Ordinario di strade, ferrovie e aeroporti, Università degli Studi di Parma

- Imparando dal rilievo degli incidenti stradali
Dott.ssa Rita Palladino, Comandante della Polizia Stradale di Brescia

- Alcuni elementi per migliorare la sicurezza
Dott. Carmelo Trotta, già Dirigente generale MIT
Ing. Fabio Gallimberti, già Direttore dell’Ufficio Coordinamento del Triveneto e Emilia Romagna

- Le attività della motorizzazione nell’ambito della sicurezza
Dott. Antonio Argenziano, Funzionario MIMS-DMS, Rovigo e DGT Nord-Est

- Il costo sociale dell’incidentalità
Ing. Riccardo Gozio, Presidente G.RO.C Safety Road for Life

DIBATTITO E CONCLUSIONI
+ leggi tutto

26

Novembre

14:00 - 17:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Aula B2.10 (2° piano), via Branze 43, Brescia
Per una maggiore sicurezza stradale_in presenza
La partecipazione in presenza è consentita a chi è provvisto di green pass valido.

Modera e introduce al tema del seminario
Prof. Giulio Maternini, Ordinario di Trasporti, Università degli Studi di Brescia

- Il ruolo dell’infrastruttura nell’incidentalità stradale
Prof. Ing. Felice Giuliani, Ordinario di strade, ferrovie e aeroporti, Università degli Studi di Parma

- Imparando dal rilievo degli incidenti stradali
Dott.ssa Rita Palladino, Comandante della Polizia Stradale di Brescia

- Alcuni elementi per migliorare la sicurezza
Dott. Carmelo Trotta, già Dirigente generale MIT
Ing. Fabio Gallimberti, già Direttore dell’Ufficio Coordinamento del Triveneto e Emilia Romagna

- Le attività della motorizzazione nell’ambito della sicurezza
Dott. Antonio Argenziano, Funzionario MIMS-DMS, Rovigo e DGT Nord-Est

- Il costo sociale dell’incidentalità
Ing. Riccardo Gozio, Presidente G.RO.C Safety Road for Life

DIBATTITO E CONCLUSIONI
+ leggi tutto

25

Novembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
AGG. CSP/CSE_PROPOSTE DI MODIFICA DEL TITOLO IV DEL D. LGS. N° 81/2008
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

PROGRAMMA:

Ore 8.45: Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 9.00: Inizio lavori

- Perché una proposta di modifica?
- Il confronto con la direttiva 92/57/CEE ed i "principi dimenticati"
- Le criticità palesi dell'attuale Titolo IV
- Le proposte di modifica:
- La modifica dell'allegato X
- Gli altri attori dimenticati
- Il committente e il RL
- I coordinatori: da "obblighi" a "compiti"
- Il CSE da controllore aggiunto a regista della sicurezza in cantiere
- La revisione degli obblighi delle imprese
- La revisione degli allegati XIV, XV e XVI
- Le modifiche al Capo II del Titolo IV

Ore 13.00: Fine lavori
+ leggi tutto

16

Novembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Stampa 3D: design, tecnologie e applicazioni_SEMINARIO 2: DESIGN FOR ADDITIVE E APPLICAZIONI
I Seminari hanno l’obiettivo di introdurre le tecniche di stampa 3D più confacenti gli ambiti industriali oltre a quelli di ricerca, con particolare riferimento a materiali metallici e polimerici. Inoltre i Seminari includeranno una panoramica dei principi di riprogettazione dei componenti prodotti mediante additive manufacturing e le applicazioni aggiornate della tecnologia in campo ingegneristico.

Martedì 16 novembre 2021

PROGRAMMA:

Ore 08.45 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 09.00 Inizio lavori
- Design for Additive
- Applicazioni additive in campo biomedico e non
Ore 13.00 Fine lavori

+ leggi tutto

12

Novembre

14:30 - 15:45 

1 credito
1 ora

visita

z.i. Via G. Falcone – Concesio (BS)
AGG. CSP/CSE_DEPURATORE DI VALTROMPIA: dal progetto al cantiere - Visita tecnica successiva al seminario introduttivo - obbligo green pass
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

LA PARTECIPAZIONE IN PRESENZA È CONSENTITA A CHI È PROVVISTO DI GREEN PASS VALIDO.
NOTE ORGANIZZATIVE:
Gli spostamenti dovranno avvenire con mezzi propri ed il ritrovo per la visita tecnica sarà all’ingresso del cantiere di costruzione del depuratore di Valtrompia sito in Via G. Falcone a Concesio (di fronte alla ditta MEVAR).
? È necessario essere in possesso di gren-pass, e di munirsi di scarpe antinfortunistiche, gilet ad alta visibilità, mascherina e casco. Per chi non fosse provvisto di gilet o casco, comunicarlo alla segreteria in modo che l’azienda possa organizzarsi per fornire tali DPI, almeno 10 giorni prima dell’evento.
? L’iscrizione alla visita è subordinata all’invio di copia del green pass in corso di validità all’indirizzo formazione@ordineingegneri.bs.it almeno 10 giorni prima dell’evento.

PROGRAMMA VISITA TECNICA:
DATA: 12/11/21
Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti in cantiere e composizione dei gruppi per la visita
Ore 14:30 Inizio visita guidata al cantiere
Ore 15:30 Fine visita guidata al cantiere
Ore 15:45 Fine lavori


+ leggi tutto

11

Novembre

14:30 - 16:00 

2 crediti
2 ore

seminario di aggiornamento

PIATTAFORMA ON LINE
AGG. CSP/CSE_DEPURATORE DI VALTROMPIA: dal progetto al cantiere - Seminario introduttivo alla visita tecnica - effettuare entrambe le iscrizioni
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

PROGRAMMA SEMINARIO INTRODUTTIVO:
DATA: 11/11/21
Un’opera attesa da lungo tempo, che produrrà importanti benefici ambientali per il territorio che - lungo il fiume Mella - va dalla Val Trompia sino alla Bassa Bresciana, passando per la città di Brescia, e che, allo stesso tempo, consentirà di superare il problema delle infrazioni europee per i Comuni valtrumplini in tema di depurazione.
Il depuratore con potenzialità di 85.000 a.e. (espandibile fino a 138.000 a.e.), è stato progettato con particolare attenzione all'integrazione nel paesaggio esistente e alla minimizzazione dell'impatto ambientale, e verrà collocato al di sotto di una struttura prefabbricata ricoperta da uno strato di verde naturale.

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30 Saluto del presidente di ASVT S.p.A. (dott. Michele Gussago);
Ore 14.35 Saluto di ANCE Brescia (consigliere arch. Roberto Facchetti);
Ore 14.40 Evoluzione del progetto (relatore Ing. Piercostante Fioletti – A.D. di ASVT S.p.A.);
Ore 15.10 Descrizione del progetto e del processo depurativo (relatore ing. Francesco Guidi – resp. Ing. di ASVT S.p.A.);
Ore 15.40 Dibattito e Conclusioni
Ore 16.00 Fine lavori


+ leggi tutto

10

Novembre

10:00 - 13:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Presso Università degli Studi di Brescia – Sala Consiliare - Via Branze, 38
IL CODICE DEONTOLOGICO DELL’INGEGNERE IN UN’OTTICA DI SVILUPPO SOSTENIBILE - Le scelte strategiche professionali - IN PRESENZA
La partecipazione in presenza è consentita a chi è provvisto di green pass valido.

Lo scopo del seminario è presentare il codice deontologico degli Ingegneri Italiani, mostrando le implicazioni relative alle sfide che il professionista affronta per contribuire allo sviluppo sostenibile, i principi generali a cui si deve ispirare l’esercizio della professione, la riservatezza, la formazione continua e l’aggiornamento professionale. L’attività dell’ingegnere infatti è una risorsa che deve essere tutelata e che implica doveri e responsabilità nei confronti della collettività e dell’ambiente ed è decisiva per il raggiungimento dello sviluppo sostenibile e per la sicurezza, il benessere delle persone, il corretto utilizzo delle risorse e la qualità della vita. Verranno altresì analizzate le indicazioni del codice per gli effetti sull’ambiente e le implicazioni etiche.
Si parlerà di multidisciplinarietà in un mondo volatile, incerto, complesso e ambiguo che necessita di scelte strategiche importanti.

PROGRAMMA:

Ore 09.45 Registrazione dei partecipanti
Ore 10.00 Presentazione e saluti
Inizio lavori
Ore 13.00 Fine lavori
+ leggi tutto

09

Novembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Stampa 3D: design, tecnologie e applicazioni_SEMINARIO 1: TECNOLOGIE INNOVATIVE DI ADDITIVE MANUFACTURING
I Seminari hanno l’obiettivo di introdurre le tecniche di stampa 3D più confacenti gli ambiti industriali oltre a quelli di ricerca, con particolare riferimento a materiali metallici e polimerici. Inoltre i Seminari includeranno una panoramica dei principi di riprogettazione dei componenti prodotti mediante additive manufacturing e le applicazioni aggiornate della tecnologia in campo ingegneristico.

Martedì 9 novembre 2021

PROGRAMMA:

Ore 08.45 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 09.00 Inizio lavori
- Tecniche stampa 3D: powder bed fusion
- Tecniche stampa 3D: material jetting, binder jetting and sheet lamination
Ore 13.00 Fine lavori
+ leggi tutto

29

Ottobre

14:00 - 17:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Aula Consigliare, Via Branze 38, Brescia
Imparando dagli incidenti stradali_IN PRESENZA - obbligo green pass
La partecipazione in presenza è consentita a chi è provvisto di green pass valido.

PROGRAMMA:

- L’incidentalità stradale in Europa e in Italia
Prof. Giulio Maternini, Università degli Studi di Brescia

- La sicurezza stradale inizia dalla conoscenza del rischio
Dott. Pietrini Antonio, Coordinatore del Centro Studi
Comitato scientifico di ASAIS.EVU Italia (Country Group italiano di EVU Europa,
Associazione per lo Studio e l’Analisi degli Incidenti Stradali)

- Analisi del rischio degli incidenti stradali sul trasporto pubblico
Ing. Benedetto Barabino, Università degli Studi di Brescia

- Metodi di analisi degli incidenti stradali
Ing. Michela Bonera, Università degli Studi di Brescia

- Caratterizzazione delle prestazioni cinematiche dei monopattini e biciclette elettriche per una maggior sicurezza
Prof. David Vetturi, Università degli Studi di Brescia

- Sicurezza dei ponti e il peso dinamico dei veicoli pesanti
Ing. Roberto Ventura, Università degli Studi di Brescia

DIBATTITO E CONCLUSIONI
+ leggi tutto

29

Ottobre

14:00 - 17:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Imparando dagli incidenti stradali_WEBINAR ON LINE
PROGRAMMA:

- L’incidentalità stradale in Europa e in Italia
Prof. Giulio Maternini, Università degli Studi di Brescia

- La sicurezza stradale inizia dalla conoscenza del rischio
Dott. Pietrini Antonio, Coordinatore del Centro Studi
Comitato scientifico di ASAIS.EVU Italia (Country Group italiano di EVU Europa,
Associazione per lo Studio e l’Analisi degli Incidenti Stradali)

- Analisi del rischio degli incidenti stradali sul trasporto pubblico
Ing. Benedetto Barabino, Università degli Studi di Brescia

- Metodi di analisi degli incidenti stradali
Ing. Michela Bonera, Università degli Studi di Brescia

- Caratterizzazione delle prestazioni cinematiche dei monopattini e biciclette elettriche per una maggior sicurezza
Prof. David Vetturi, Università degli Studi di Brescia

- Sicurezza dei ponti e il peso dinamico dei veicoli pesanti
Ing. Roberto Ventura, Università degli Studi di Brescia

DIBATTITO E CONCLUSIONI
+ leggi tutto

28

Ottobre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario di aggiornamento

WEBINAR ON LINE
AGG. CSP/CSE_DALLA SICUREZZA ALL’EMERGENZA IN AMBIENTI CONFINATI: CASI PRATICI
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

La proposta del Seminario nasce e si struttura sulla base di approfondite ricerche sulla gestione della sicurezza in ambienti confinati come gallerie, fognature, etc. La classificazione degli ambienti di lavoro in fase di costruzione/manutenzione è fondamentale per comprendere come gestire ed organizzare il cantiere. Il Seminario percorrerà diversi scenari.

PROGRAMMA:

Ore 13.45 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 Inizio lavori

- La classificazione degli ambienti confinati
- Il fattore umano: procedure attuative e misure di prevenzione durante le fasi di lavoro
- Le differenti tipologie di lavoro in ambiente confinato ed i suoi rischi
- La gestione della sicurezza e delle emergenze in galleria e nei pozzi – Casi di studio
- Le misure organizzative degli interventi manutentivi in un ambiente confinato

Ore 18.00 Fine lavori


+ leggi tutto

20

Ottobre

14:45 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Rinforzo e consolidamento strutturale per la messa in sicurezza di edifici e capannoni industriali prefabbricati in c.a.
Il seminario è destinato a professionisti operanti nel settore sismico e della sicurezza, si connota per la forte attualità e per la specificità/sensibilità del tema, nonché soprattutto per il taglio esclusivamente pratico che consente ai partecipanti di operare con immediatezza nel settore di riferimento.
Miglioramento ed adeguamento sismico delle strutture industriali esistenti, comparazione del rischio sismico come individuato dal TU Sicurezza, esempi di interventi ricorrenti per la messa in sicurezza dei capannoni industriali prefabbricati in cemento armato e benefici del "Sismabonus" mediante applicazione di dispositivi antisismici marcati CE.
Durante il seminario verranno illustrate le criticità ricorrenti connesse alla stabilità dei luoghi di lavoro, delinea gli obblighi di legge comparandoli alla valutazione del rischio sismico, come individuata dal Testo Unico della Sicurezza.
Il seminario offre validi approfondimenti sull’asseverazione del rischio da parte del progettista e passa in rassegna casistiche ed esempi di interventi ricorrenti per la messa in sicurezza dei capannoni industriali.

PROGRAMMA:

Ore 14.45 Registrazione dei partecipanti su piattaforma
Ore 15.00 Saluti e inizio lavori

Messa in sicurezza dei capannoni industriali tra D. Lgs. 81/2008 e Sismabonus
- Capannoni industriali ed eventi sismici: analisi delle criticità ricorrenti
- La stabilità dei luoghi di lavoro: obblighi di legge
- Valutazione del rischio sismico secondo il D.Lgs. 81/2008
- La Classificazione di rischio sismico degli edifici secondo il D.M. 58/2017
- Valutazione con il metodo convenzionale e con il metodo semplificato
- Asseverazione della classe di rischio sismico da parte del progettista
- Esempi di interventi ricorrenti per la messa in sicurezza di capannoni ed edifici produttivi
- Precisazioni sul rischio sismico tra D.M. 58/2017 e D.Lgs. 81/2008

Dispositivi antisismici marcati CE per capannoni industriali prefabbricati in cemento armato – Modalità applicative
- Agibilità
- Dispositivi
- Configurazione
- Esempi

Dibattito e Conclusioni
Ore 18.00 Fine lavori


+ leggi tutto

19

Ottobre

09:00 - 13:00 

3 crediti
4 ore

convegno

Sala Consiliare di Ingegneria Università degli Studi di Brescia - Via Branze n. 38, Brescia
BONIFICA E RIQUALIFICAZIONE DEI SITI CONTAMINATI NELL’EPOCA DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA - IN PRESENZA - obbligo green pass
La partecipazione in presenza è consentita a chi è provvisto di green pass valido.

PROGRAMMA:

Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.00 Indirizzi di saluto

Ore 9.15 Due anni di attività del CERAR

Ore 9.30 La normativa vigente sulla bonifica dei siti contaminati criticità ed esigenze di riforma

Ore 9.45 Disposto e finalità delle nuove norme sulla transizione ecologica e dei correlatirichiami nel PNRR il ruolo delle bonifiche al riguardo, anche con riferimento alla normativa europea

Ore 10.00 Norme e direttive ministeriali intervenute in materia di bonifiche nel 2020 e 2021 anche con riferimento ai finanziamenti europei

Ore 10.15 La transizione ecologica e i suoi riflessi normativi e amministrativi a livello regionale, in generale e con particolare riferimento alla Regione Lombardia

Ore 10.30 Rigenerazione urbana norme e prassi rispettose dell’economia circolare e dello sviluppo sostenibile

Ore 10.45 Pausa

Ore 11.00 Norme, prassi e investimenti in tema di impianti per la produzione di energie alternative su siti contaminati o dismessi

Ore 11.15 Norme e prassi amministrative in tema di bonifica delle discariche abusive e di trattamento o smaltimento dei rifiuti in coerenza con i principi della transizione ecologica

Ore 11.30 Spazio per domande ai relatori

Ore 12.00 Tavola rotonda

Ore 13:00 Conclusioni
+ leggi tutto

19

Ottobre

09:00 - 13:00 

3 crediti
4 ore

convegno

WEBINAR ON LINE
BONIFICA E RIQUALIFICAZIONE DEI SITI CONTAMINATI NELL’EPOCA DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA - WEBINAR ON LINE
PROGRAMMA:

Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.00 Indirizzi di saluto

Ore 9.15 Due anni di attività del CERAR

Ore 9.30 La normativa vigente sulla bonifica dei siti contaminati criticità ed esigenze di riforma

Ore 9.45 Disposto e finalità delle nuove norme sulla transizione ecologica e dei correlatirichiami nel PNRR il ruolo delle bonifiche al riguardo, anche con riferimento alla normativa europea

Ore 10.00 Norme e direttive ministeriali intervenute in materia di bonifiche nel 2020 e 2021 anche con riferimento ai finanziamenti europei

Ore 10.15 La transizione ecologica e i suoi riflessi normativi e amministrativi a livello regionale, in generale e con particolare riferimento alla Regione Lombardia

Ore 10.30 Rigenerazione urbana norme e prassi rispettose dell’economia circolare e dello sviluppo sostenibile

Ore 10.45 Pausa

Ore 11.00 Norme, prassi e investimenti in tema di impianti per la produzione di energie alternative su siti contaminati o dismessi

Ore 11.15 Norme e prassi amministrative in tema di bonifica delle discariche abusive e di trattamento o smaltimento dei rifiuti in coerenza con i principi della transizione ecologica

Ore 11.30 Spazio per domande ai relatori

Ore 12.00 Tavola rotonda

Ore 13:00 Conclusioni
+ leggi tutto

14

Ottobre

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
FARE PRESTO E FARE BENE - ON LINE
Un obiettivo di sempre ma non sempre conseguibile.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DEL PROF. ROBERTO BUSI

1944-1946 PIANI PER LA MILANO DEL FUTURO
ovvero
La solitudine del tecnico


- Il ruolo della ricerca storica nella tecnica urbanistica
prof. Ing. Maurizio Tira, ordinario di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia

- Il piano urbanistico: per fare presto e bene
prof.ssa ing. Michela Tiboni, ordinaria di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia

- Il piano urbanistico tra celerità e lentezza
prof. arch. Paolo Ventura, ordinario a r. di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Parma

- Distruzioni e ricostruzione a Brescia nel 1944 – 1946
prof.ssa arch. Carlotta Coccoli, associata di Restauro nell’Università degli Studi di Brescia

- La definizione della copertina del libro
prof. arch. Sereno Innocenti, associato di Disegno nell’Università degli Studi di Brescia

- RELAZIONE DELL’AUTORE DEL VOLUME
Tempestività e ponderatezza nell’emergenza urbana: un matrimonio possibile?
prof. ing. Roberto Busi
Emerito di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia
+ leggi tutto

14

Ottobre

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Salone dell’Apollo, Palazzo Martinengo - Piazza del Mercato 15, Brescia - Università degli Studi di Brescia
FARE PRESTO E FARE BENE - IN PRESENZA - obbligo green pass
La partecipazione in presenza è consentita a chi è provvisto di green pass valido.

Un obiettivo di sempre ma non sempre conseguibile.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DEL PROF. ROBERTO BUSI

1944-1946 PIANI PER LA MILANO DEL FUTURO
ovvero
La solitudine del tecnico


- Il ruolo della ricerca storica nella tecnica urbanistica
prof. Ing. Maurizio Tira, ordinario di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia

- Il piano urbanistico: per fare presto e bene
prof.ssa ing. Michela Tiboni, ordinaria di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia

- Il piano urbanistico tra celerità e lentezza
prof. arch. Paolo Ventura, ordinario a r. di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Parma

- Distruzioni e ricostruzione a Brescia nel 1944 – 1946
prof.ssa arch. Carlotta Coccoli, associata di Restauro nell’Università degli Studi di Brescia

- La definizione della copertina del libro
prof. arch. Sereno Innocenti, associato di Disegno nell’Università degli Studi di Brescia

- RELAZIONE DELL’AUTORE DEL VOLUME
Tempestività e ponderatezza nell’emergenza urbana: un matrimonio possibile?
prof. ing. Roberto Busi
Emerito di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia
+ leggi tutto

12

Ottobre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario di aggiornamento

WEBINAR ON LINE
AGG. CSP/CSE_LA SICUREZZA NELLE GALLERIE DALLA COSTRUZIONE ALLA MANUTENZIONE
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

La proposta del seminario dal titolo “La sicurezza nelle gallerie” nasce e si struttura sulla base di approfondite ricerche sulla gestione della sicurezza in ambienti confinati come la galleria. La classificazione delle gallerie in fase di ostruzione è fondamentale per comprendere come gestire ed organizzare il cantiere. Il seminario percorrerà diversi scenari partendo dalla costruzione delle gallerie stradali ed arrivando alle gallerie idrauliche, ambienti simili con problematiche differenti.

PROGRAMMA:

Ore 13.45 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 Inizio lavori

- La gestione della sicurezza nelle gallerie in fase di costruzione
- La classificazione delle gallerie in fase costruttiva e le misure antincendio
- Il fattore umano: procedure attuative e misure di prevenzione durante le fasi di lavoro
- La gestione della sicurezza e delle emergenze nelle gallerie
- Le misure organizzative degli interventi manutentivi in un ambiente confinato
- Cenni a casi studio

Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

06

Ottobre

15:00 - 17:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Piattaforma "Zoom"
SUPERBONUS E I RISCHI ASSICURATIVI: COME TUTELARSI?
Il successo del Superbonus 110% sta incidendo fortemente sul settore delle costruzioni. Il provvedimento sta cambiando il metodo di lavoro, soprattutto nel settore privato, creando opportunità, ma esponendo anche a molti rischi tutti i soggetti coinvolti. Per le imprese edili, ora più che mai, è essenziale tutelarsi nei confronti delle sopraggiunte responsabilità, sia dirette che indirette. Il mondo assicurativo non si fa trovare impreparato e risponde alla chiamata proponendo diversi strumenti a supporto.
Lo scopo dell’incontro è riuscire a dipingere un quadro completo di come il 110% abbia influito nel settore delle assicurazioni e come di conseguenza il comparto stesso abbia risposto e modificato il proprio panel di offerte, per avvicinarsi alle necessità sopraggiunte degli imprenditori e professionisti. I partecipanti potranno confrontarsi con i relatori invitati, porgendo le proprie domande e risolvendo i dubbi sul tema, grazie al rapporto diretto con i relatori specializzati provenienti dal settore assicurativo.

PROGRAMMA:

Ore 15.00 Inizio lavori

Ore 16.00 Tavolo di confronto

Ore 16.30 Domande del pubblico

Ore 17.00 Fine lavori


+ leggi tutto

24

Settembre

16:00 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

presso Parco Comunale “Damioli” – Pisogne
L’attuazione dei PEBA per un mondo senza barriere - IN PRESENZA A PISOGNE (OBBLIGO GREEN PASS)
SI SPECIFICA CHE, COME DA DISPOSIZIONI DI LEGGE, PER POTER PARTECIPARE SARA' NECESSARIO ESSERE IN POSSESSO DI GREEN PASS.
Il green pass è obbligatorio per convegni e congressi a partire dal 6 agosto 2021: anche gli eventi aggregativi rientrano infatti in quelle attività indicate dal decreto legge del 23 luglio 2021 per il cui accesso sarà necessario possedere la certificazione verde.


PROGRAMMA:

> I Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche: cosa sono e a cosa servono - Prof. Ing. Alberto Arenghi - Associato di Architettura Tecnica e Direttore del Laboratorio Interdipartimentale “brixia accessibility lab” Università degli Studi di Brescia

> La nuova impostazione dei PEBA nelle linee guida di Regione Lombardia – Arch. Armando De Salvatore - CRABA Centro Regionale per l’Accessibilità e il Benessere Ambientale di LEDHA

> Il ruolo delle Province nell’erogazione dei finanziamenti di Regione Lombardia per la predisposizione dei PEBA da parte dei Comuni con popolazione inferiore ai cinquemila abitanti - Arch. Giovan Maria Mazzoli - Settore Edilizia Scolastica e Direzionale Provincia di Brescia

Modera: Riccardo Venchiarutti - Direttore Tbnews Teleboario
+ leggi tutto

21

Settembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting on line
AGG. PREV. INCENDI_CODICE DI PREVENZIONE INCENDI: PROFILI DI RISCHIO INCENDIO LEGATI ALLA TUTELA DELL’AMBIENTE
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

13.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.00 INIZIO LAVORI

L’Obiettivo del corso è quello di fornire al professionista antincendio utili elementi per valutare il rischio ambiente in caso di incendio. In particolare, il corso mira a fornire elementi per individuare sia le possibili misure di mitigazione del rischio di danno ambientale derivante da incendio sia i criteri da adottare per mitigare il rischio ambiente.

Inquadramento della Tutela dell’ambiente nell’ambito del nuovo Codice di Prevenzione Incendi.
Collegamenti, richiami ed approfondimenti sul Rischio ambiente derivante da un incendio nell’ambito del D.Lg. 152/2006, nel D.Lgs. 81/2008 e nel D.Lgs. 105/2015.
Individuazione di un “percorso guidato semplificato” per una valutazione del rischio ambientale in caso di incendio con indicazione delle principali strategie efficaci per la tutela dell’ambiente.
Le ripercussioni ed i rischi nelle fasi post-incidentali con attenzione anche ai profili assicurativi.

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
18.00 FINE LAVORI

+ leggi tutto

15

Settembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
IMPERMEABILIZZAZIONI: PROBLEMATICHE, RESPONSABILITA’ E CRITERI GENERALI DI BUONA ESECUZIONE
Il corso intende rispondere alle esigenze continue di formazione, in particolare dei Colleghi che, nell’attività di progettazione, direzione lavori, contenzioso o consulenza tecnica, si trovano ad affrontare le più diffuse “criticità” legate al mondo delle impermeabilizzazioni.
Nell’incontro sarà fornita una prima descrizione e caratterizzazione della problematica nelle sue forme più comuni e riscontrabili, trattando in maniera specifica alcuni singoli argomenti analizzandone le specifiche caratteristiche, le criticità ed i possibili metodi risolutivi.

OBIETTIVO DEL CORSO:

Fornire le nozioni specialistiche legate alle criticità in oggetto. Nello svolgimento del corso di formazione saranno illustrate:
- le principali criticità e le più comuni problematiche
- le regole di buona tecnica per una corretta realizzazione
- alcune delle metodologie risolutive

PROGRAMMA:

14.00 Inizio lavori

Presentazione
Ing. Giovanni Moreschi: Commissione Ingegneria Forense dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia

Argomenti:

Ore 14.15 Prima parte seminario:
- Contenzioso riguardante i sistemi impermeabili, dati statistici e responsabilità;
- Cenni riguardanti il mercato italiano delle membrane prefabbricate impermeabili ed i prodotti più utilizzati;
- Il prodotto “membrana impermeabile prefabbricata”, con particolare riferimento alle membrane in bitume polimero, che rappresentano circa il 95% del mercato
- La conformità di un sistema impermeabile “alla regola dell’arte” e le caratteristiche minimali dei prodotti utilizzati, secondo le indicazioni riportate nel Codice di Pratica IGLAE (Istituto per la Garanzia dei Lavori Affini all’Edilizia - ambito ANCE) e nelle Normative UNI di riferimento;
- Il concetto di “copertura”, la sua funzionalità, limiti riguardanti la garanzia e l’assicurabilità per la tenuta idraulica;
- Progettare un sistema impermeabile secondo la regola dell’arte, utilizzando il Codice di Pratica IGLAE 2019, riveduto e corretto, secondo le indicazioni riportate nelle ultime norme UNI;
- Analisi dei principali errori progettuali ed esecutivi e proposta di soluzioni corrette.

Ore 16.00 Seconda parte seminario:
- La mescola delle membrane e l’armatura; corretta scelta in funzione della destinazione d’uso della copertura ed analisi dei principali errori progettuali derivanti da scelte errate;
- La corretta sequenza, direzione di posa e stabilizzazione/vincolo degli elementi e strati in un sistema impermeabile ed analisi dei principali errori progettuali derivanti da scelte errate;
- Le principali patologie e anomalie presenti sui sistemi impermeabili, cause ed effetti;
- Progettazione ed esecuzione dei principali particolari esecutivi presenti su una copertura continua; confronto tra soluzioni sbagliate e corrette;
- Individuazione di false infiltrazioni causate da scelte sbagliate riguardanti solai e vespai;
- L’azione di vento e grandine sui sistemi impermeabili;
- Corretta realizzazione di protezioni drenanti delle impermeabilizzazioni delle pareti contro terra;
- La manutenzione dei sistemi impermeabili in corso d’esercizio;
- Metodologie di collaudo di un sistema impermeabile e ricerca di eventuali infiltrazioni presenti sulla copertura in corso d’esercizio.

Ore 18.00 Dibattito e chiusura seminario.

+ leggi tutto

09

Settembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting on line
AGG. PREV. INCENDI_I SISTEMI ANTINCENDIO MANUALI COSTITUITI DA RETI IDRANTI E/O NASPI ANTINCENDIO IN ACCORDO ALLA UNI 10779 EDIZIONE 2021 (“SISTEMI TIPO AD UMIDO”) E SECONDO LA UNI/ TS 11559 DEL 2014 (“SISTEMI TIPO A SECCO”)
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

8.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
9.00 INIZIO LAVORI

Il corso intende illustrare la norma UNI 10779 Edizione 2021 (“sistemi tipo ad umido”). Verranno analizzati, oltre agli aspetti già presenti anche nelle edizioni precedenti, anche le novità introdotte nell'Edizione 2021. Verrà infine analizzata la UNI/TS 11559 Edizione 2014 relativamente ai “sistemi tipo a secco”.

Richiami alla protezione contro l’incendio nel D.M. del 03-08-2015 modificato dal D.M. 18-10-2019 (“Codice P.I.”) e la specifica di progetto.
Richiami alle reti idranti e/o naspi nel D.M. 20-12-2012 e la specifica di progetto.
Le norme tecniche di riferimento.
Analisi delle novità introdotte nella UNI 10779 Ed. 2021.
Analisi dei criteri di progettazione delle reti idranti e/o naspi antincendio secondo la UNI 10779 Ed. 2021.
Analisi dei criteri di progettazione delle reti idranti antincendio di tipo a secco presenti nella UNI/TS 11559 Ed. 2014.


TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
13.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.





+ leggi tutto

07

Settembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GotoMeeting online
AGG. PREV. INCENDI_ALIMENTAZIONI IDRICHE ANTINCENDIO DEI SISTEMI MANUALI ED AUTOMATICI DI CONTROLLO ED ESTINZIONE INCENDI A BASE ACQUA SECONDO LA UNI EN 12845 Ed.2020.LOCALI DESTINATI AD OSPITARE I GRUPPI POMPAGGIO ANTINCENDIO SECONDO LA UNI 11292 Ed.2019
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

8.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
9.00 INIZIO LAVORI

Il corso intende fornire ai progettisti gli strumenti per poter valutare correttamente le scelte di un’alimentazione idrica antincendio e dei sistemi di pompaggio antincendio secondo la norma UNI EN 12845 Edizione 2020, avvalendosi anche delle istruzioni complementari indicate nella norma UNI/TR 11438 Edizione 2016, e per definire le caratteristiche dei locali tecnici atti ad ospitare i gruppi di pompaggio antincendio in accordo alla UNI 11292 Edizione 2019.

Richiami alla protezione contro l’incendio nel D.M. del 03-08-2015 modificato dal D.M. 18-10-2019
(“CODICE P.I.”) e la specifica di progetto.
Richiami alle alimentazione dei sistemi antincendio a base acqua nel D.M. 20-12-2012 e la specifica di progetto.
Norme tecniche di riferimento.
Analisi generale delle alimentazioni idriche antincendio indicate nella UNI EN 12845 Ed. 2020.
Analisi dei criteri di progettazione delle alimentazioni da pubblico acquedotto indicati nella UNI EN 12845 Ed. 2020.
Analisi dei criteri di progettazione dei sistemi di pompaggio antincendio indicati nella UNI EN 12845 Ed. 2020.
Selezione e scelta delle pompe: tipologie consentite e selezione delle prestazioni con particolare riferimento all'analisi della curva caratteristica dell'impianto e della pompa, NPSH disponibile ed NPSH richiesto dalla pompa.
Analisi generale della UNI/TR 11438 Ed. 2016 che fornisce le istruzioni complementari per l’applicazione della UNI EN 12845 relativamente ai gruppi di pompaggio antincendio.
Caratteristiche dei locali tecnici atti ad ospitare le stazioni di pompaggio antincendio in accordo alla UNI 11292 Ed. 2019

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
13.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.





+ leggi tutto