Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

20 Ott 2017

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PARTECIPAZIONE A SIMULAZIONE EVENTO SISMICO
Si pubblica comunicazione da parte del Presidente e della Commissione Protezione Civile

Egregi colleghi,
a valle di quella grave ed estremamente impegnativa emergenza sismica ormai nota come “Sisma Centro Italia 2016”, il ruolo dell’Ingegnere nell’Emergenza ha acquisito una sua valenza operativa, tanto importante quanto delicata. Pur non essendoci ancora un organismo unitario sotto cui riunirci come Ingegneri Volontari nell’Emergenza, siamo stati invitati, in ragione di un’autorevolezza maturata sul campo e nell’esperienza lavorativa quotidiana, a partecipare attivamente ad un’esercitazione di Protezione Civile organizzata dai Comuni della Valtenesi.
Come ha potuto sperimentare chi ha partecipato personalmente alle attività svoltesi in centro Italia, il complesso meccanismo che si innesca quando si verifica un’emergenza è sempre suscettibile di miglioramenti, e in quest’ottica ogni gruppo afferente alla Protezione Civile organizza ciclicamente delle esercitazione allo scopo di prepararsi ad un dato evento calamitoso, ciascuno per le proprie competenze, e nel contempo far emergere le criticità per risolverle “in tempo di pace” ed essere, così, più efficienti quando fosse davvero necessario.
In quest’ottica la Commissione Protezione Civile dell’Ordine degli Ingegneri di Brescia, raccolto con entusiasmo l’invito degli organizzatori dell’evento denominato “Rischio Sismico Valtenesi 2017”, invita tutti coloro che vogliano impegnarsi, ancora o nuovamente, nell’attività emergenziale a manifestare il proprio interesse a partecipare all’evento.
L’esercitazione denominata “Rischio Sismico Valtenesi 2017” si svolgerà Sabato 28 e Domenica 29 Ottobre tra i Comuni di Padenghe sul Garda, Moniga e Soiano. Si tratterà di tre distinte simulazioni di evento sismico durante le quali verranno coinvolte diverse forze tra cui i Vigili del Fuoco, i volontari di protezione civile del Garda, il soccorso sanitario, il gruppo di volontari geologi della regione Lombardia e per quello che riguarda l’attività di censimento danni l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.
Con la presente chiediamo di manifestare il proprio interesse a tutti gli ingegneri che abbiano l’abilitazione di agibilitatori per l’organizzazione di squadre e la compilazione di schede Aedes, e a tutti gli ingegneri con esperienza in campo strutturale per squadre adibite alla compilazione di schede Fast (come da OCDPC n. 405 del 10/11/2016). Poiché la simulazione vuole essere quanto più aderente alla realtà occorrono volontari anche per la gestione dell’ufficio di censimento danni dove verrà effettuato l’accreditamento dei partecipanti, la consegna delle destinazioni, e al termine dei sopralluoghi la validazione finale delle schede.
Chi volesse partecipare è invitato a comunicarlo via mail all’indirizzo federica.segreteria@ordineingegneri.bs.it entro mercoledì 25 Ottobre specificando:

  • Nome Cognome

  • Attività per la quale si impegna a partecipare all’esercitazione (Aedes, Fast, Data-Entry)

  • Turno/i per il quale/i quali offre disponibilità (sabato 28 /10 mattina - sabato 28/10 pomeriggio - domenica 29/10 mattina)

  • N. di cellulare per eventuali comunicazioni dell’ultima ora

Qualora si volesse partecipare in coppia con un collega è necessario specificare anche il nome del collega con il quale si desidera fare squadra.
Tutti i dettagli logistici verranno forniti prima dell’evento tramite mail a coloro i quali verranno effettivamente mobilitati. Qualora non fosse possibile far partecipare tutti all’esercitazione sarà nostra cura avvisare tempestivamente anche coloro che non verranno convocati.
Per qualsiasi chiarimento o richiesta è possibile rivolgersi alla segreteria dell’Ordine (Federica Folloni).

Cordialmente,

Il Presidente
Ing. Carlo Fusari

La Commissione Protezione Civile