Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Offerta formativa dell’ordine

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi a cui gli ingegneri possono partecipare.
Utilizza i filtri per trovare facilmente i corsi di tuo interesse.

28

Giugno

09:00 - 13:00 

8 crediti
8 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 09 Giu 2016 - 26 Giu 2016
La valutazione del rischio di incendio nell’ottica dei procedimenti di prevenzione incendi e del D.M. 10/03/1998.
PRESENTAZIONE:
- La valutazione del rischio incendio nell’ottica del nuovo codice di prevenzione incendi – D.M. 3/08/2015 – metodologie e riflessioni applicative.
- La valutazione rischio incendio secondo l’approccio tradizionale di cui al D.M. 10/03/1998. Come approcciare al problema ed esempio applicativo.
- La problematica del rischio incendio negli impianti industriali: esperienze, modus operandi e risoluzione di problemi specifici.


Corso di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.
+ leggi tutto

28

Giugno

16:00 - 20:00 

120 crediti
120 ore

corso abilitante

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 15 Mar 2016 - 23 Apr 2016
Corso di formazione di 120 ore per Coordinatori per la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili
Contenuti e durata del corso di formazione
Il corso di formazione, necessario a qualificare il coordinatore per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori, della durata complessiva di 120 ore, è articolato in sei distinti moduli.
• Modulo I: modulo giuridico – durata 28 ore
• Modulo II: modulo tecnico – durata 52 ore
• Modulo III: Modulo metodologico /organizzativo – durata 16 ore
• Modulo IV: Modulo pratico – durata 24 ore
• Verifica finale di apprendimento – durata 5 ore

Il Modulo IV sarà svolto mediante suddivisione in gruppi di lavoro (3 – 4 persone) a cui sarà assegnata la progettazione e la redazione di un piano di sicurezza e coordinamento e del corrispondente fascicolo dell’opera.

PER PROGRAMMA DETTAGLIATO VEDI LOCANDINA

La frequenza all’intero corso consentirà il conseguimento di 120 CFP, secondo quanto stabilito da circolare CNI n° 251/2013. Come da Regolamento, per il rilascio dei crediti è richiesta la presenza al 90% dell’intero corso, assenze superiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di alcun CFP.
+ leggi tutto

28

Giugno

16:00 - 20:00 

40 crediti
40 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 15 Mar 2016 - 30 Apr 2016
Corso di aggiornamento di 40 ore per Coordinatori per la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili – modulo 2
- Codice dei contratti pubblici. Contenuti minimi dei piani di sicurezza e di coordinamento. Responsabilità penali e civili dei soggetti obbligati.
- La sicurezza sul lavoro negli appalti pubblici e privati. Principali norme legislative.
- Lavori in quota. Mezzi di salita in quota.
- Scavi, demolizioni, opere in sotterraneo e in galleria.
- Il rischio elettrico in cantiere e la protezione contro i fulmini
- I rischi fisici in cantiere: Rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione, radiazioni ottiche.
- I rischi chimici e biologici in cantiere.
- Rischi in ambienti confinati valutazione ed analisi.
- L’organizzazione in sicurezza del cantiere. Cronoprogramma dei lavori. Planimetria di cantiere.
- I rischi nel lavoro di montaggio/smontaggio degli elementi prefabbricati
+ leggi tutto

29

Giugno

08:30 - 13:00 

8 crediti
8 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 06 Mag 2016 - 23 Giu 2016
Aggiornamento prevenzione incendi: Il D.M. 03/08/2015: come cambia la prevenzione incendi - TERZA EDIZIONE MODULO I
SI TRATTA DELLA TERZA EDIZIONE DEL CORSO DEL 9 FEBBRAIO, RIPETUTO VISTO IL GRANDE INTERESSE SUSCITATO.
CHI AVESSE GIA' PARTECIPATO AL CORSO NON POTRA' RIPARTECIPARE A QUESTA EDIZIONE.


Il corso è parte di un percorso formativo su “Il D.M. 03/08/2015: come cambia la prevenzione incendi”, composto da tre moduli, nelle seguenti date:
- modulo 3 - 13 e 14 giugno
- modulo 1 - 29 giugno,
- modulo 2 - 18 luglio
l’iscrizione avviene singolarmente per ciascun modulo.

Programma:
Protezione attiva (capitoli S6 – S7 – S8 – S9 – S10)
Regole tecniche verticali (capitoli V1 – V2 – V3)


Corso di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.
+ leggi tutto

29

Giugno

16:00 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Associazione Artigiani (Via Cefalonia n.66 – 25124 Brescia) Iscrizioni: 10 Giu 2016 - 28 Giu 2016
Caffe’ strutturali - Primi passi con la nuova normativa
PRESENTAZIONE
La Commissione Protezione Civile e la Commissione Strutture e Geotecnica dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia, viste le recenti novità normative ed in particolare:
- Legge regionale 12 Ottobre 2015 – n. 33 Disposizioni in materia di opere o costruzioni e relativa vigilanza in zone sismiche,
- D.g.r. 11 luglio 2014 - n. X/2129 Aggiornamento delle zone sismiche in Regione Lombardia
- D.g.r. 30 marzo 2016 – n. X/5001 – Approvazione delle linee di indirizzo e coordinamento per l’esercizio delle funzioni trasferite ai comuni in materia sismica

intendono organizzare alcuni incontri informali di approfondimento e confronto tra colleghi interessati denominati “Caffè strutturali”. Si tratta di momenti di incontro e scambio di opinioni dove ognuno potrà raccontare la propria esperienza ed ascoltare quella dei colleghi, confrontare i rispettivi metodi di lavoro, dialogare;

PROGRAMMA
Ore 15.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 16.00 Inizio lavori
- Il ruolo dei professionisti competenti in materia sismica disponibili a supportare i Comuni, cosa verificare, grado di approfondimento
- La convenzione Ordine degli ingegneri – Comuni
- Interventi semplici – Opere minori (es. rifacimento copertura in legno)
- Varie
Ore 18.00 Fine lavori

La serata rappresenta la prima di una possibile serie di incontri. Chi lo desiderasse potrà inoltrare quesiti in materia a formazione@ordineingegneri.bs.it affinché i temi possano essere inseriti nei programmi dei successivi incontri.
Informiamo che verrà data priorità di iscrizione agli ingegneri che hanno partecipato alla manifestazione di interesse relativa alla sismica.
+ leggi tutto

30

Giugno

10:00 - 13:00 

6 crediti
6 ore

convegno

Camera di Commercio - Via Einaudi, 23 (Brescia) Iscrizioni: 07 Giu 2016 - 29 Giu 2016
Il nuovo codice dei contratti pubblici - Scenario, nuove regole e indicazioni operative dopo la Riforma
Il D.Lgs. 50/2016, già noto come “Nuovo Codice Appalti”, abrogando il Codice dei Contratti di cui al D. Lgs. 163/2006, parte del Regolamento di cui al D.P.R. 207/2010 e numerose altre norme collegate, realizza un completo e profondo riordino nel settore degli appalti e dei contratti pubblici.
Il decreto costituirà pertanto il nuovo ed unico testo di riferimento, unitamente ad una lunga serie di atti attuativi, disposti sotto forma di decreti ministeriali o altri “strumenti di regolamentazione flessibile” che verranno emanati dall’ANAC. Tuttavia la sua adozione e la tecnica legislativa prescelta pongono rilevanti problemi applicativi e di coordinamento con la disciplina previgente, cui -per molti aspetti- occorrerà continuare a fare riferimento.
L’evento, dopo un’analitica ricognizione del nuovo perimetro normativo e delle novità offerte dalla Riforma, si sofferma sulla sovrapposizione di normativa e di prassi conseguente all’entrata in vigore della nuova disciplina, fornendo agli addetti ai lavori -sia appartenenti a P.A. che imprese e professionisti- una prima, concreta ed operativa informazione sulle novità della nuova regolamentazione e su come gestire la lunga fase transitoria di coesistenza tra i regimi normativi.
La sessione formativa si connota per l’indiscusso valore operativo e per il format interattivo. Ampio spazio ai quesiti dei partecipanti e casi pratici finalizzati a risolvere la sovrapposizione di normativa nel periodo transitorio supportano la condivisione delle tematiche e delle problematiche tra i professionisti presenti


I partecipanti all’evento possono acquistare il volume “Guida al Codice dei Contratti Pubblici 2016” (Ed. Legislazione Tecnica 2016) al prezzo promozionale loro riservato di € 10,00 (anziché € 40,00) fino al giorno 29 giugno 2016 al seguente link: http://ltshop.legislazionetecnica.it/dett_iniziativa.asp?id_iniziativa=661&cod_prov=929

Rilevazione presenze dalle ore 9.30

SESSIONE GENERALE MATTUTINA - Ore 10.00-13.00

Saluti Istituzionali
Ing. M. Belardi - Presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Brescia
Ing. M. Lapenna - Consigliere tesoriere CNI e referente servizi di ingegneria
I sevizi di ingegneria ed architettura nel nuovo quadro normativo
Il quadro normativo e istituzionale - Dott. D. De Paolis
- Il nuovo perimetro normativo tra vecchie e nuove previsioni
- Norme abrogate e norme ancora in vigore
- Le Linee Guida di ANAC: stato dell’arte
Il Nuovo Codice Appalti e periodo transitorio - Avv. F. Petullà
- Il nuovo Codice dei contratti pubblici: struttura e ambito di applicazione
- Le norme attuative ed il ruolo centrale dell'ANAC
- La fase transitoria, le criticità applicative e sugge- rimenti pratici


SESSIONE OPERATIVA POMERIDIANA - Ore 14.30-17.30

Analisi delle Principali novità - Avv. F. Petullà
- Qualificazione delle stazioni appaltanti e delle centrali di committenza
- La fase di programmazione e progettazione
- La fase di scelta del contraente ed affidamento
- L’affidamento dei servizi di architettura e di ingegneria
- La fase esecutiva del contratto
- La fase di conclusione del contratto
- Il precontenzioso e la gestione delle controversie

Dibattito e Quesiti
 
+ leggi tutto

30

Giugno

16:00 - 20:00 

40 crediti
40 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 15 Mar 2016 - 23 Apr 2016
Corso di aggiornamento di 40 ore per Coordinatori per la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili – modulo 1
- Richiami sulle regole contenute nel capo I del titolo IV del D. Lgs. 81/08 (tipologie di cantiere, appalti e subappalti, pericolo e rischio, infortuni e malattie professionali, piano di sicurezza e di coordinamento, fascicolo tecnico, compiti del CSP e del CSE, imprese esecutrici, imprese familiari, lavoratori autonomi e lavoratori volontari, eccetera).
- Le figure interessate alla realizzazione dell’opera: compiti, obblighi, responsabilità civili e penali. La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive.
- La Legislazione di base in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro: la normativa contrattuale inerente gli aspetti di sicurezza e salute sul lavoro; la normativa sull’assicurazione degli infortuni sul lavoro.
- L’ordinamento giuridico e i rapporti tra le norme. Norme tecniche L’analisi delle cause degli infortuni, individuazione delle misure preventive e correttive. Esempio di analisi delle cause su un evento infortunistico avvenuto
- Rischi di cauta dall’alto - Ponteggi e opere provvisionali
- I rischi di incendio ed esplosione in cantiere
- I dispositivi di protezione individuale. Segnaletica di sicurezza.
- Analisi e valutazione del rischio amianto.
- I rischi connessi all’uso di attrezzature e macchine di lavoro.
+ leggi tutto

06

Luglio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 04 Mar 2016 - 30 Giu 2016
Aggiornamento RSPP/ASPP: La nuova norma CEI 11-27: figure e compiti previsti

PRESENTAZIONE
Scopo del corso è trasmettere conoscenze tecnico-applicative sulle modifiche apportate alla nuova IV edizione della Norma CEI 11-27 che introduce alcune importanti novità nella gestione dei lavori elettrici nelle aziende.

Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.15 Presentazione e saluti
Ing. Simoni – Coordinatore Commissione Sicurezza Luoghi di lavoro
Ore 14.30 Inizio lavori
PROGRAMMA DEL CORSO
a) modifiche alle definizioni di lavoro elettrico o e di lavoro non elettrico;
b) specifiche prescrizioni di sicurezza per le persone comuni (PEC) che eseguono lavori di natura non elettrica;
c) introduzione della distanza DA9 riguardante i lavori non elettrici per tener conto delle definizioni contenute nel Decreto Legislativo 81/08;
d) modifiche alla distanza di lavoro elettrico sotto tensione (DL) relativa alla bassa tensione;
e) revisione e aggiunta della modulistica correlata ai lavori elettrici e non elettrici;
f) nuove figure che si affiancano alle già note funzioni di Responsabile dell’Impianto (RI) e Preposto ai Lavori (PL): Persona o Unità Responsabile dell’impianto elettrico (URI) e di Persona o Unità Responsabile della realizzazione del Lavoro (URL);
g) assoggettabilità delle nuove figure (URI, RI, URL, PL) ad una formazione coerente con il ruolo svolto, con particolare riferimento alla formazione sulla sicurezza prevista dall’art. 37 e dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 per dirigenti e preposti.
Ore 18.15 questionario finale
Ore 18.30 Fine lavori


+ leggi tutto

07

Luglio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Associazione Artigiani (Via Cefalonia n.66 - 25124 Brescia) Iscrizioni: 22 Giu 2016 - 05 Lug 2016
PGT Brescia
PROGRAMMA DEL SEMINARIO
Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti

Ore 14.15 Saluti ed introduzione – Ing. R. Brignani Coordinatore Commissione Urbanistica Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

Ore 14.30 Inizio lavori
- ILLUSTRAZIONE DEI PRINCIPI FONDANTI LA VARIANTE GENERALE DEL PGT E DESCRIZIONE DELLE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA DCC 205 DEL 22/12/2005 SULLE POSSIBILITÀ DI RIDUZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE. CONVENZIONI SOVRANAZIONALI: MODELLO COMUNITARIO E MODELLO INTERNAZIONALE - Assessore Prof. Ing M. Tiboni
- "IL COSTRUITO" - DESCRIZIONE DELLE NUOVE MODALITÀ DI INTERVENTO PREVISTE NEI NAF ED IN GENERALE DI RIGENERAZIONE URBANA E RIQUALIFICAZIONE DEL IL TESSUTO URBANO CONSOLIDATO. - Arch. G. Ribolla
- "IL NON COSTRUITO" - ANALISI DELLE TEMATICHE AMBIENTALI CARATTERIZZANTI LA VARIANTE GENERALE DEL PGT, QUALI LA DISCIPLINA NORMATIVA DELLE AREE AGRICOLE PERIURBANE, LA COSTRUZIONE DELLA RETE VERDE, LA COMPENSAZIONE ECOLOGICA. - Arch. F. Gavazzi ed Ing. I. Fumagalli
- "LA CITTÀ PUBBLICA" - DESCRIZIONE DEI PIANI DI RIGENERAZIONE URBANA DI VIA MILANO E VIA DALMAZIA E DEL PEEP SAN POLINO - Arch. L. Treccani
- RIFLESSIONE SULLE OSSERVAZIONI PRESENTATE DALL’ORDINE DEGLI INGEGNERI DI BRESCIA - Ing. R. Brignani
- DIBATTITO FINALE
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

07

Luglio

17:00 - 19:00 

2 crediti
2 ore

seminario

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 20 Giu 2016 - 04 Lug 2016
Ciclo sulle direttive di prodotto europee
PRESENTAZIONE
Il seminario vuole essere una presentazione del percorso formativo che si terrà a partire da settembre 2016 e si concluderà entro giugno/luglio 2017. Il ciclo riguarderà le principali direttive di prodotto Europee ed avrà caratteristiche di complementarietà tali da creare un percorso omogeneo e dal carattere multidisciplinare. Gli eventi saranno caratterizzati da una tematica comune: la sicurezza dei prodotti. I moduli sono comunque stati pensati per essere affrontati anche singolarmente, in modo autonomo. Le tematiche del ciclo sulle direttive di prodotto riguarderanno:

- Il nuovo approccio nelle direttive europee ed il ruolo delle norme armonizzate (Direttiva Macchine 2006/42/CE e valutazione rischio EN 12100:2010)
- La validazione delle funzioni di sicurezza (EN 13849-2/EN 62061) ed il ruolo dell’Organismo Notificato
- L’utilizzo del software SISTEMA nella validazione dei circuiti di sicurezza secondo la EN 13849-2. Esempi pratici
- Direttiva LVD-3 bassa tensione – 2014/35/UE
- Direttiva EMC-3 compatibilità elettromagnetica – 2014/30/UE
- Direttiva ATEX-2 prodotti – 2014/34/UE
- Direttiva PED apparecchi a pressione - 2014/68/UE
- Norma EN 1090: Marcatura CE per i componenti strutturali in acciaio o alluminio.
- Tecniche FMEA e FMECA per l’analisi dei rischi, l’individuazione e la soluzione di problemi
- Principi di gestione della manutenzione industriale: metodi e nuove tecnologie a supporto della manutenzione
- Redazione ottimale della documentazione tecnica (manuale e fascicolo tecnico)
- Direttiva RED (ex R&TTE) dispositivi radio – 2014/53/UE
- Certificazione di qualità di prodotti software
- Direttiva campi elettromagnetici – 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici)
- Approccio al mercato Nord Americano. Normativa UL e normativa CE


PROGRAMMA DEL SEMINARIO INTRODUTTIVO
Ore 16.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 17.00 Inizio lavori – introduzione al ciclo di incontri sulle direttive di prodotto europee
Ore 19.00 Fine lavori
+ leggi tutto

08

Luglio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 13 Giu 2016 - 02 Lug 2016
Aggiornamento prevenzione incendi: La prevenzione incendi nelle strutture sanitarie. Dal D.M. 18.09.2002 al D.M. 19.03.2015: adeguamenti e nuovi obblighi gestionali.
Il seminario tratterà il tema della Prevenzione Incendi nelle Strutture sanitarie, con riferimento al quadro normativo attuale ed in particolare alle novità introdotte dal D.M. 19.03.2015, analizzando gli obblighi di adeguamento previsti, con le varie modalità e scadenze temporali, le principali criticità e l’aspetto legato alla gestione della sicurezza antincendio.

Programma dettagliato: La progettazione antincendio nelle strutture sanitarie; evoluzione normativa; la struttura del D.M. 18.09.2002; le novità del D.M. 19.03.2015; l’obbligo di adeguamento previsto per le strutture sanitarie esistenti con oltre 25 posti letto alla luce del D.M. 19.03.2015; termini temporali per l’adeguamento; modalità di adeguamento; strutture sanitarie di tipo ambulatoriale; organizzazione e gestione della sicurezza antincendio; il sistema di gestione della sicurezza finalizzato all’adeguamento antincendio; le soluzioni per la mitigazione del rischio incendio nelle strutture sanitarie; le principali criticità e la programmazione degli interventi; considerazioni giuridiche su alcuni punti della nuova normativa.


N.B - Ricordiamo che come da Allegato 2 della Circolare DCPREV prot. N. 7213 del 25/05/2012 - Per il raggiungimento delle 40 ore i professionisti possono seguire un numero di SEMINARI CHE TOTALIZZINO NON PIÙ DEL 30% DEL MONTE ORE complessivo per i cinque anni.

Seminario di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.
+ leggi tutto

11

Luglio

14:30 - 18:15 

2 crediti
4 ore

seminario

Iscrizioni: 24 Giu 2016 - 08 Lug 2016
Accessibility as a Key Enabling Knowledge for Enhancement of Cultural Heritage
PROGRAMMA DEL SEMINARIO

14.00 Registrazione
14.15 Saluti Istituzionali:
Autorità Università degli Studi di Bescia
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia ed Ordine degli Architetti, P.P.C. della Provincia di Brescia
14.45 Presentazione del libro “Accessibility as a Key Enabling Knowledge for Enhancement of Cultural Heritage” a cura di Alberto Arenghi, Ilaria Garofolo, Oddbjorn Sormoen Alberto Arenghi (DICATAM – Università di Brescia)
15.15 Arte, Architettura & Disabilità: il diritto al ‘Bello’ Simone Fanti (RCS Group)
15.45 Accesso alla vita. Ripensare all’accessibilità Oddbjorn Sormoen (KA Oslo)
16.15 L’accessibilità al patrimonio culturale come sfida Antonio Laurìa (DIDA – Università di Firenze)
16.45 Le soluzioni compositive per un’accessibilità alternativa al patrimonio culturale Maria Agostiano (MIBACT)
17.15 Dibattito
18.15 Fine Lavori
+ leggi tutto

12

Luglio

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 13 Giu 2016 - 06 Lug 2016
Aggiornamento prevenzione incendi: I comportamenti umani nelle situazioni di emergenza.
Programma:
Prima parte: Descrizione dei principali comportamenti umani che si manifestano nelle condizioni di emergenza; Loro origine psicosociale, personale e mentale; Strategie di contenimento dei comportamenti pericolosi e di “alleanza” con le richieste positive.
Seconda parte: Interventi organizzativi: strutturazione dei piano di emergenza, strategie comunicative e ruolo delle squadre di emergenza.
Terza parte: Le esercitazioni come banco di verifica e di miglioramento del piano di emergenza.

N.B - Ricordiamo che come da Allegato 2 della Circolare DCPREV prot. N. 7213 del 25/05/2012 - Per il raggiungimento delle 40 ore i professionisti possono seguire un numero di SEMINARI CHE TOTALIZZINO NON PIÙ DEL 30% DEL MONTE ORE complessivo per i cinque anni.

Seminario di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.
+ leggi tutto

13

Luglio

09:00 - 13:00 

3 crediti
4 ore

seminario

Aula Magna del complesso universitario di ingegneria - Via Branze 39 Brescia Iscrizioni: 10 Giu 2016 - 07 Lug 2016
Gli impianti di depurazione MBR in Italia: stato dell’arte e prospettive future
PRESENTAZIONE
Il presente seminario, in cui verrà presentato il 1° Rapporto Annuale dell’Osservatorio sugli impianti di depurazione MBR, ha l’obiettivo di illustrare benefici e problematiche gestionali posti dall’uso dei processi MBR nel trattamento di reflui urbani e industriali, con particolare riferimento alle installazioni presenti sul territorio italiano. A tale scopo, dopo alcuni interventi che presenteranno l’attuale applicazione degli impianti MBR in Italia e le principali attività di ricerca e sviluppo del settore, verrà dato spazio a esperienze gestionali che riguardano depuratori MBR sia urbani sia industriali.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO
Ore 08.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 09:00 Obiettivi dell’Osservatorio e presentazione del 1° Rapporto - C. Collivignarelli
Ore 09:20 I processi MBR nel campo della depurazione delle acque reflue: stato dell’arte e recenti sviluppi tecnologici - V. Belgiorno
Ore 09:40 Rassegna delle recenti ricerche scientifiche in tema di processi MBR - G. Viviani
Ore 10:00 Gli impianti di depurazione MBR in Italia: censimento e giudizio dei gestori - M. Vaccari
Ore 10:20 Coffee break
Esperienze di gestione di impianti di depurazione MBR
Ore 10:45 L’impianto di depurazione di S. Giustina (RN)
Ore 11:00 L’impianto di depurazione di Rosia (SI) - E. Di Nunno
Ore 11:15 Il revamping dell’impianto di depurazione di Verziano (BS) - D. Bolpagni , L. Massafra
Ore 11:30 L’impianto di depurazione a servizio di uno stabilimento di produzione di prodotti da forno - M. Lucchese
Ore 11:45 Tavola rotonda - Coordinano: G. Bertanza, F. Pirozzi
Ore 12:45 Conclusioni
+ leggi tutto

14

Luglio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 17 Mag 2016 - 08 Lug 2016
La nuova ISO 14001:2015 – tra innovazione e continuità
PRESENTAZIONE
Scopo del seminario è quello di conoscere le principali novità introdotte dalla UNI EN ISO 14001:2015.

Ore 14.00 Rilevazione presenze
Ore 14.30 Inizio seminario

PROGRAMMA
- STRUTTURA DELLA NUOVA NORMA
- CORRELAZIONE TRA I PUNTI NORMA DELLA NUOVA VERSIONE RISPETTO ALLA PRECEDENTE E IN RELAZIONE AL CICLO DI DEMING
- LE PRINCIPALI NOVITÀ RISPETTO ALLA VERSIONE PRECEDENTE
- LA COESISTENZA CON LA PRECEDENTE VERSIONE DELLA NORMA ? TEMPI DI ADEGUAMENTO RICHIESTI
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

15

Luglio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 26 Mag 2016 - 09 Lug 2016
Aggiornamento prevenzione incendi: Impianti di protezione attiva antincendio - MODULO I
Il corso si propone di fornire una panoramica complessiva, seppur non esaustiva, sugli impianti di protezione attiva ai fini antincendio. Il corso si compone di tre giornate, tra loro indipendenti.

PROGRAMMA
- Impianti fissi di protezione automatica a pioggia (sprinkler)
- Le alimentazioni idriche degli impianti antincendio
- Test finale di apprendimento

Corso di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.
+ leggi tutto

18

Luglio

08:30 - 13:00 

8 crediti
8 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 06 Mag 2016 - 13 Lug 2016
Aggiornamento prevenzione incendi: Il D.M. 03/08/2015: come cambia la prevenzione incendi - TERZA EDIZIONE MODULO II
SI TRATTA DELLA TERZA EDIZIONE DEL DEL 16 FEBBRAIO, RIPETUTO VISTO IL GRANDE INTERESSE SUSCITATO.
CHI AVESSE GIA' PARTECIPATO AL CORSO NON POTRA' RIPARTECIPARE A QUESTA EDIZIONE.


Il corso è parte di un percorso formativo su “Il D.M. 03/08/2015: come cambia la prevenzione incendi”, composto da tre moduli, nelle seguenti date:
- modulo 3 - 13 e 14 giugno
- modulo 1 - 29 giugno,
- modulo 2 - 18 luglio
l’iscrizione avviene singolarmente per ciascun modulo.

Programma:
Strategia antincendio alla luce del D.M. 3/08/2015: esodo (capitolo S4)
Metodi: ingegneria della sicurezza antincendio (capitoli M1 – M2 – M3)

Corso di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.
+ leggi tutto

19

Luglio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 26 Mag 2016 - 13 Lug 2016
Aggiornamento prevenzione incendi: Impianti di protezione attiva antincendio - MODULO II
Il corso si propone di fornire una panoramica complessiva, seppur non esaustiva, sugli impianti di protezione attiva ai fini antincendio. Il corso si compone di tre giornate, tra loro indipendenti.

PROGRAMMA
- Impianti a schiuma
- Impianti di spegnimento ad estinguente gassoso
- Test finale di apprendimento


Corso di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.
+ leggi tutto

21

Luglio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 26 Mag 2016 - 15 Lug 2016
Aggiornamento prevenzione incendi: Impianti di protezione attiva antincendio - MODULO III
Il corso si propone di fornire una panoramica complessiva, seppur non esaustiva, sugli impianti di protezione attiva ai fini antincendio. Il corso si compone di tre giornate, tra loro indipendenti.

PROGRAMMA
- Impianti di rivelazione e allarme incendi di tipo automatico e manuale
- Impianti automatici e manuali di evacuazione fumo e calore
- Test finale di apprendimento



Corso di aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.
+ leggi tutto

13

Settembre

09:00 - 13:00 

32 crediti
32 ore

corso

la sede dell'Ordine Iscrizioni: 21 Giu 2016 - 06 Set 2016
NZEB
PRESENTAZIONE
L’evoluzione normativa (D.g.r. 17 luglio 2015 - n. X/3868) obbliga il progettista al confronto con edifici ad energia quasi zero, cioè come da definizione della Direttiva 2010/31/UE “Edificio con fabbisogno energetico molto basso e coperto in misura molto significativa da energia da Fonti Rinnovabili”. In regione Lombardia ciò significa un edificio che rispetta tutti i requisiti previsti di performance e gli obblighi di integrazione delle fonti rinnovabili.
Il corso non prevede ovviamente la proposta di soluzioni tecnologiche bensì un’analisi ed un confronto relativo agli effetti delle scelte progettuali effettuate e l’onere energetico che questo comporta nel soddisfacimento degli obblighi di legge (ad es. ma quanto conta la forma dell’edificio? Ma se non correggo un ponte termico di quanto devo migliorare la parete? Ecc.) e si sviluppa su quattro giornate, per complessive 32 ore.

Vedasi locandina
+ leggi tutto