Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

29

Gennaio

16:00 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Presso la sede dell'Ordine
Conoscere le strategie e padroneggiare la comunicazione di sé e del proprio brand
La comunicazione è uno strumento importante per le interazioni umane e professionali.
Spesso, però, questo strumento risulta poco efficace, poco soddisfacente e produce esiti assai diversi, se non addirittura opposti, da quelli che vorremmo.
Oggi, che i nuovi media digitali offrono l’opportunità, a qualsiasi professionista o azienda, di proporsi ad un mercato praticamente infinito e ottenere una visibilità che, fino a pochi anni fa, era riservata solo a grandissime imprese con capacità di investimenti importanti, è ancora più importante assicurarsi che il messaggio trasferito corrisponda alle nostre aspettative.
Ecco perchè non basta semplicemente “promuovere” il proprio brand, per incrementare il business, ma occorre implementare le proprie capacità relazionali e comunicative, con i colleghi e i clienti per favorire la complicità aziendale, aumentare la soddisfazione, evitare od attenuare i possibili conflitti.

Il seminario è realizzato in collaborazione con People3.0
People3.0, società di formazione manageriale, si occupa di consulenza alle aziende e temporary manager. L’esperienza e le competenze multidisciplinari dei professionisti, specifiche per diversi settori dell’industria e del terziario, costituiscono un valido supporto e un motore d’innovazione e di crescita.
+ leggi tutto

25

Febbraio

14:30 - 18:30 

24 crediti
24 ore

corso

Presso la sede dell'Ordine
CORSO M5. MODELLAZIONE IN AMBITO CIVILE INDUSTRIALE
CORSO M5. MODELLAZIONE IN AMBITO CIVILE INDUSTRIALE
SOFTWARE AUTODESK 3D STUDIO MAX®
FORMAZIONE AUTODESK CERTIFICATA

Corso di modellazione, rendering, animazione 3D: gli strumenti per presentarsi e presentare i propri prodotti/progetti in un modo innovativo ed emozionale.

LIVELLO: BASE

E' richiesta la partecipazione minima del 90%
Al disotto di questa soglia non verrà riconosciuto alcun CFP.
+ leggi tutto

22

Gennaio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Sala conferenze UBI Banca - Piazza Monsignor Almici n.11 - Brescia
LA REDAZIONE DEL RAPPORTO DI VALUTAZIONE NELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI
Ore 14.00
Registrazione dei partecipanti

Ore 14.30 Saluti
Dott. Ing. Marco Belardi
(Presidente ordine degli ingegneri della provincia di Brescia)

Introduce
Dott. Ing. Ippolita Chiarolini
(Consigliere e coordinatrice della commissione economico estimativa – ordine ingegneri della provincia di Brescia)

Il rapporto di valutazione nelle esecuzioni immobiliari: criticità e aspettative
Dott. Gianni Sabbadini
(Tribunale di Brescia – Giudice delegato)

Il notaio delegato alla vendita e l’esperto incaricato: interazioni e operatività
Dott. Paolo Cherubini
(Presidente - Associazione Notarile Procedure Esecutive)

Pausa caffè

Il sistema bancario e le aspettative del creditore
Dott. Adriano Mombelli
(Responsabile funzione recupero crediti – UBI Banca)

I contenuti del rapporto di valutazione
Geom. Matteo Negri

Ore 18.00 Conclusioni e quesiti
Ore 18.30 Chiusura lavori

+ leggi tutto

20

Gennaio

23:45 - 23:45 

15 crediti
30 ore

corso

Sede dell'Ordine - Calendario da definire
Corso di General English - PREISCRIZIONE TEST DI LIVELLO
Il corso di General English è un corso di inglese generale che implica lo studio di tutte le funzioni linguistiche:

• espressione
• comprensione
• lettura
• scrittura

L’approccio del corso è comunicativo e il vocabolario utilizzato è di carattere generale e ordinario.

Per questa tipologia di corso vengono creati gruppi omogenei per livello.
La classificazione dei livelli segue il Common European Framework che è lo standard a livello europeo. I livelli sono: Beginner (A1), Preintermediate (A2), Intermediate 1 (B1), Intermediate 2 (B1+), Upper Intermediate (B2), Advanced 1 (C1), Advanced 2 (C2).

Totale ore: 30
Frequenza e durata delle lezioni: 2 lezioni settimanali da 2 ore
TEST INIZIALE: OBBLIGATORIO (chi non dovesse confermare l’iscrizione al corso dopo aver effettuato e trasmesso il test iniziale, dovrà provvedere al versamento di 5€ + IVA)
Materiale didattico: incluso
Gruppo: minimo 5 – massimo 8 persone

COSTI E CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI:
• Costo dell’intero corso di 30 ore è di € 380 + IVA.
• E’ previsto il riconoscimento di 15 CFP a fronte della partecipazione al corso nella sua interezza. Partecipazioni parziali non vedranno il riconoscimento di alcun CFP.
• Elemento fondamentale per la massima efficacia di un corso d’inglese è che la classe sia composta da pochi partecipanti, allo stesso livello di competenza. Per questo motivo il test iniziale è obbligatorio e la valutazione da parte di Multilingue insindacabile. Dopo aver effettuato il test iniziale, i singoli iscritti verranno inseriti nel gruppo di livello corrispondente.
• I vari livelli dei corsi verranno attivati solo al raggiungimento di almeno 5 partecipanti per livello.

CALENDARIO:
A partire da febbraio 2015. In corso di definizione in base al numero di iscrizioni che perverranno. Le iscrizioni saranno aperte nel portale della formazione fino al 20 gennaio 2015, dopodichè verrà trasmesso ai pre-iscritti il test iniziale obbligatorio. Al termine della correzione dei test verrà comunicato al partecipante il gruppo nel quale è stato inserito, con il relativo calendario.

+ leggi tutto

20

Gennaio

23:45 - 23:45 

35 crediti
35 ore

corso

Sede dell'Ordine - Calendario da definire
Corso di Inglese settimana Full-Immersion - PREISCRIZIONE TEST DI LIVELLO
Il corso Full-Immersion è un corso di inglese particolarmente adatto per chi voglia progredire in tempi rapidi nelle sue capacità di espressione e comprensione.
L’approccio del corso è comunicativo e il vocabolario utilizzato è di inglese generale, business e tecnico.
L’impiego di vari docenti e il programma diversificato sia in termini di contenuti che di strumenti utilizzati hanno lo scopo di tenere alta l’attenzione in modo da ottimizzare il risultato.

Questa tipologia di corso è prevista per il livello preintermedio (A2) e per i livelli successivi.
Per i livelli successivi al preintermedio (A2) il prerequisito è essere già in possesso di un livello A2 (livello soglia).

Totale ore: 35
Durata e frequenza: 1 settimana: dal lunedì al venerdì 9-13/14-17
Test iniziale: obbligatorio (chi non dovesse confermare l’iscrizione al corso dopo aver effettuato e trasmesso il test iniziale, dovrà provvedere al versamento di 5€ + IVA)
Materiale didattico: incluso
Gruppo: minimo 5 – massimo 8 persone

COSTI E CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI:
• Costo dell’intero corso di 35 ore è di € 430 + IVA.
• E’ previsto il riconoscimento di 35 CFP a fronte della partecipazione al corso nella sua interezza. Partecipazioni parziali non vedranno il riconoscimento di alcun CFP.
• Elemento fondamentale per la massima efficacia di un corso d’inglese è che la classe sia composta da pochi partecipanti, a livello necessario di competenza. Per questo motivo il test iniziale è obbligatorio e la valutazione da parte di Multilingue insindacabile. Dopo aver effettuato il test iniziale, i singoli iscritti verranno inseriti nel gruppo per loro piu appropiato.
• I vari livelli dei corsi verranno attivati solo al raggiungimento di almeno 5 partecipanti per livello.

CALENDARIO:
A partire da febbraio 2015. In corso di definizione in base al numero di iscrizioni che perverranno. Le iscrizioni saranno aperte nel portale della formazione fino al 20 gennaio 2015, dopodichè verrà trasmesso ai pre-iscritti il test iniziale obbligatorio. Al termine della correzione dei test verrà comunicato al partecipante il gruppo nel quale è stato inserito, con il relativo calendario.



+ leggi tutto

20

Gennaio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Aula Magna di Ingegneria, Brescia, via Branze n. 38
Proposte per favorire le bonifiche di siti contaminati in Italia
PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Presiedono: Giorgio Bertanza, Mentore Vaccari (Università di Brescia)
14.00 Introduzione al seminario Carlo Collivignarelli (Università di Brescia)
14.15 Il settore delle bonifiche in Italia: qualche criticità e alcune prospettive Vincenzo Riganti (Università di Pavia)
Proposte per favorire gli interventi di bonifica in Italia
14.45 Proposte in campo giuridico Mara Chilosi (Studio legale Chilosi Martelli, Milano),
15.00 Proposte in campo urbanistico Maurizio Tira (Università di Brescia)
15.15 Proposte in campo amministrativo Angelo Capretti (Comune di Brescia)
15.30 Proposte in campo tecnico-operativo Sergio Cavallari, Cesare Bertocchi (Ordine degli Ingegneri di Brescia)
15.45 Proposte in campo economico Carlo Scarpa (Università di Brescia)
16.00 Proposte in campo finanziario Albino Zabbialini (Studio commercialista, Muscoline)
16.15 Proposte in campo assicurativo Giovanni Faglia (Pool Inquinamento, Milano), Andrea Calubini (Intergreen, Brescia)
16.30 Discussione
Coordinano: Nicola Di Nuzzo (Regione Lombardia)
Vincenzo Riganti (Università di Pavia)
17.15 Conclusioni
+ leggi tutto

18

Dicembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Auditorium Capretti Istituto Artigianelli – Via Piamarta, 6
Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale
PROGRAMMA:

14.30 Registrazione dei partecipanti

14.50 Presentazione dei lavori e saluti istituzionali
Ing. Ugo Gecchelin Ordine degli Ingegneri
Rag. Gianantonio Poli Ordine dei Dottori
Commercialisti e degli Esperti Contabili
Arch. Laura Dalé Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggistici e Conservatori

15.15 Il quadro normativo
La fattura elettronica nell’ordinamento generale IVA (DPR 633/72)
La normativa speciale sulla FE verso le pubbliche amministrazioni
Obblighi fiscali relativi ai documenti informatici (DM 17.06.2014)
La prassi amministrativa
Dott. Marco Nocivelli
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Brescia

16.15 Gli strumenti tecnici
Impronta, firma digitale e marca temporale
Fatturazione elettronica verso la PA Archiviazione sostitutiva
I software presenti sul mercato
Prof. Ing. Paolo Prandini (Professore di reti di telecomunicazioni presso l’Università degli studi di Brescia, componente Commissione Ingegneria dell’Informazione Ordine degli Ingegneri)
17.15 Esercitazione pratica
Esercitazione pratica e predisposizione della fatturazione elettronica sul portale FatturaPA
Dott. Maurizio Bacchiega Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Brescia

18.15 Dibattito

18.30 Fine Lavori
+ leggi tutto

17

Dicembre

14:30 - 18:30 

3 crediti
4 ore

convegno

sede Ordine degli Architetti via S. Martino della Battaglia n. 18 – Brescia
Dentro i LUOGHICOMUNI "cohousing": lettura e riflessioni.
Si presenta la realtà del cohousing e dell'abitare solidale. Il cohousing è una particolare forma di insediamento abitativo che prevede una serie di alloggi privati corredata da ampi spazi destinati ai servizi collettivi. Cucine, lavanderie, spazi gioco, palestra biblioteca, internet cafè sono solo alcuni esempi di aree condivise.
La condivisione degli spazi, dei servizi e del tempo rendono questo nuovo modo di abitare più vicino alle esigenze delle famiglie perché permette di viver una vita meno dispendiosa, meno faticosa poiché più semplice. Le linee guida in questa esperienza sono improntate all’amicizia, all’aiuto reciproco, alle buone pratiche di solidarietà e di sostenibilità.
Inoltre si espongono le varie opzioni di progetti che possono prevedere inizialmente la ristrutturazione partecipata, la realizzazione di impianti comuni di fonti energetiche, recupero rifiuti, coltivazione di un orto comune, uso della cucina e della sala condominiale e della saletta per i più piccoli.
In un secondo momento, e sulla base delle esigenze dei membri del “condominio solidale”, si potrà spaziare in altre attività interne quali l’uso della lavanderia condominiale e la gestione di una camera per ospiti oppure l’attivazione di un servizio di carsharing.
Non sono escluse iniziative di tipo socio culturale o occupazionale, come la creazione di un gruppo d’acquisto (GAS), di un’associazione culturale che cresi sinergie col territorio, di una cooperativa di lavoro agricolo e artigianale o l’attivazione di un kinderhouse.

Programma:

14.30 - 14.40: Saluti Presidenti Commissioni Pari Opportunità degli Ordini;
14.40 - 15.00: Presentazione A.I.D.I.A Sezione Territoriale di Brescia;
15.00 - 15.30: La progettazione della città in funzione dei più deboli;
15.30 - 16.00: Progetti innovativi per la costruzione di comunità;
16.00 - 16.30: Co-working ...ma non solo;
16.30 - 17.00: Pianificazione e cohousing
17.00 - 17.30: Esempio di cohosing
17.30 - 18.00: Chi gestisce che cosa
18.00 - 18.30: Dibattito e chiusura



+ leggi tutto

15

Dicembre

17:30 - 19:30 

2 crediti
2 ore

seminario

CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA, VIA EINAUDI
Il regolamento per l'aggiornamento della Competenza Professionale a un anno dall'entrata in vigore
Programma del seminario:

Ore 17.15 Registrazione dei partecipanti.

Ore 17.30 Presentazione dei lavori e saluti istituzionali.
Ore 17.45 Ing. Fabio Bonfà: - Il regolamento e le successive linee di indirizzo: osservazioni e novità per il prossimo anno.
- 15 crediti autocertificabili, modalità e procedure.

Ore 19.00 Discussione e Dibattito.

Ore 19.30 Chiusura lavori.
+ leggi tutto

15

Dicembre

17:30 - 19:30 

2 crediti
2 ore

seminario

AULA MAGNA - ISTITUTO OLIVELLI DARFO
DIRETTA STREAMING A DARFO: Il regolamento per l'aggiornamento della Competenza Professionale a un anno dall'entrata in vigore
DIRETTA STREAMING DALL'AULA MAGNA DELL'ISTITUTO OLIVELLI DI DARFO, CON RACCOLTA DELLE PRESENZE IN ENTRATA ED USCITA.

Programma del seminario:

Ore 17.15 Registrazione dei partecipanti.

Ore 17.30 Presentazione dei lavori e saluti istituzionali.
Ore 17.45 Ing. Fabio Bonfà (Vice-Presidente CNI):
Il regolamento e le successive linee di indirizzo: osservazioni e novità per il prossimo anno.
15 crediti autocertificabili, modalità e procedure.

Ore 19.00 Discussione e Dibattito.

Ore 19.30 Chiusura lavori.
+ leggi tutto

13

Dicembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso Scuola Edile Bresciana
Il modello di organizzazione e gestione (MOG) nei cantieri temporanei o mobili
Programma:

09.00 - 09.15 Presentazione del seminario
09.15 - 10.00 Dinamiche legislative, standard volontari e richiami all'approccio gestionale nel D.Lgs. 81/08
10.00 - 11.00 Norme e Standard Volontari: Linee guida UNI-INAIL, norma BS OHSAS 18001:2007, UNI/Pdr 2:2013 e MOG MPI
11.00 - 11.15 Coffee Break
11.15 - 12.00 La logica del sistema e le fasi operative
12.00 - 12.30 Confronto tra il modello ex D.Lgs 231/01 e i Modelli previsti dall'art. 30 del D.Lgs. 81/08
12.30 - 13.00 Documentazione probante e costruzione del sistema documentale del MOG; dibattito.
+ leggi tutto

12

Dicembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

DARFO
DIRETTA STREAMING DARFO: Direttore dei lavori delle strutture nei lavori privati - Direttore dei lav
LE ISCRIZIONI VERRANNO APERTE DALLA DATA DEL 01/12/2014 FINO AD ESAURIMENTO DISPONIBILITÀ. SEMINARIO IN STREAMING DALL’AULA MAGNA DELL’ISTITUTO OLIVELLI DI DARFO.
SI SPECIFICA CHE LA POSSIBILITÀ DI STREAMING VERSO DARFO VERRÀ ATTIVATA SOLO AL RAGGIUNGI
+ leggi tutto

11

Dicembre

14:30 - 19:30 

3 crediti
5 ore

convegno

Auditorium c/o Camera Commercio di Brescia - Via Einaudi 23 (BS)
L’EVOLUZIONE DEL RESTAURO E DELLA MANUTENZIONE DELLE STRUTTURE IN C.A. E C.A.P.
ORDINE DEGLI INGEGNERI DI BRESCIA IN COLLABORAZIONE CON KERAKOLL:

PROGRAMMA EVENTO:
ore 14.30-15.00 Registrazione dei partecipanti
ore 15.00-15.30 Saluti di benvenuto da parte dei Presidenti degli Ordini e del Collegio
ore 15.30-17.00 L’evoluzione della ricerca nel settore dei leganti, delle malte e dei sistemi per il ripristino e la manutenzione delle strutture in calcestruzzo armato. Geoleganti e malte a matrice geopolimerica.
Esempi pratici di restauro architettonico e strutturale. Prof. Ing. Luigi Coppola – Facoltà di Ingegneria - Università di Bergamo
ore 17.00 Coffee break
ore 17.15-19.00 GeoLite®: la prima geomalta per il ripristino monolitico del calcestruzzo. Ing. Marco Ferrini – Kerakoll Spa - Sassuolo MO
ore 19.00-19.30 Dibattito
ore 19.30 Saluti di chiusura
+ leggi tutto

11

Dicembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso Teatro del Centro Lucia, Botticino Sera, via Longhetta
Le principali e recenti novità normative e giurisprudenziali in materia di contratti della pubblica amministrazione.
Programma:
Normativa di riferimento:
codice dei contratti pubblici (d.lgs. n. 163/2006) e le recenti novità normative, con particolare riferimento al d.lgs. n. 152/2008 (c.d. terzo correttivo), al d.lgs. n. 53/2010 (di recepimento della c.d. direttiva ricorsi), al d. l. n. 201/2011 convertito nella l. n. 214/2011 (sulla centrale unica di committenza), al d. lgs. n. 159/2011 (in vigore dal 12 febbraio 2013, sulle informazioni antimafia), al d.l. 179/2012, convertito nella legge n. 221/2012 (sul contratto elettronico), alla l. n. 190/2012 sull’anticorruzione, alla l. n. 114/2014 (di conversione del d.l. 90/2014)

Gli atti di gara e i sistemi di aggiudicazione:
La lex specialis della procedura e le cause tassative di esclusione (art. 46 comma 1 bis, introdotto dal d.l. n. 70/2011 (decreto sviluppo) convertito nella legge n. 106/2011)
Il principio della concorsualità e della par condicio
I requisiti di partecipazione e il divieto di commistione con i criteri di aggiudicazione
La regolarizzazione postuma e sanzionata delle carenze documentali (l. n. 114/2014)
L’avvalimento
Il cottimo fiduciario (art. 125) e l’indagine di mercato

La procedura ad evidenza pubblica:
Il seggio di gara e la commissione: composizione e funzionamento
Lo svolgimento della gara (principio di pubblicità e principio di continuità, nel d.l. 52/2012 (sulla pubblicità delle operazioni di gara)
L’aggiudicazione definitiva: le comunicazioni obbligatorie e lo stand still

Casistica giurisprudenziale (sulle principali sentenze degli anni 2012 – 2013 - 2014)
+ leggi tutto

10

Dicembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell'Ordine
PRESENTAZIONE CICLO SEMINARI: LA DIREZIONE DEI LAVORI NELLE OPERE PRIVATE (rifacimento incontro 28/11/2014)
PRESSO LA SALA EVENTI DELL'ORDINE DA 90 POSTI + IN STREAMING NELLA SALA ADIACENTE DA 30 POSTI

PRESENTAZIONE DEL CICLO DI SEMINARI:
Scopo del ciclo di 8 seminari è trasmettere ai colleghi la consapevolezza delle implicazioni che l’assunzione del ruolo del Direttore dei Lavori comporta, con particolare riferimento alle opere private.
Questa proposta formativa nasce “dal basso”. E’ pensata e predisposta “dai colleghi per i colleghi”. Ha l’obiettivo di fornire un punto di vista unitario, con taglio pratico, per sensibilizzare coloro che nella pratica quotidiana affrontano questo ruolo centrale per l’attuazione di ogni processo edilizio. Si è predisposta una serie di seminari caratterizzati da un unico filo conduttore pensati, però, per essere affrontati anche partecipando solo a singoli eventi.
A partire dal primo seminario introduttivo e prendendo come esempio semplici casi di edilizia privata, come la realizzazione di piccoli edifici residenziali, il percorso è organizzato per fornire spunti e suggerimenti operativi sulle aree e sulle tematiche che più frequentemente si incontrano nella pratica professionale del Direttore dei Lavori. Consapevolezza del ruolo, capacità di coordinamento, cultura e competenza multidisciplinare sono le doti che, nell’era della super specializzazione dei singoli settori, caratterizzano, senza dubbio, il Direttore dei Lavori, anche se di opere private.


+ leggi tutto

16

Dicembre

14:00 - 18:00 

16 crediti
16 ore

corso

Presso la sede dell'Ordine
INTERNET OF THINGS_CORSO STAMPANTE 3D
Il corso consente di apprendere le conoscenze e le abilità necessarie all’autocostruzione di una stampante 3d RepRap e al suo utilizzo per la produzione di prototipi di oggetti.
Abbinato ai corsi di programmazione mette il corsista nella condizione di produrre da sé tutti gli elementi di un qualsiasi smart-object.
Il corso si svolge su un Kit di Laboratorio. Non è necessario per i corsisti acquistare un kit di montaggio di una stampante 3d. Potranno apprenderne così il funzionamento i limiti e le potenzialità e poi decidere se costruirne una o acquistarla a seconda delle proprie esigenze di produzione.
Programma del corso
Il progetto RepRap
• RepRap (Replicating Rapid Prototyper)
• Darwin
• Mendel
• Prusa
Come funziona una stampante 3D a estrusione
• Concetti di base
• Hardware
• Software
Componenti meccanici di una stampante 3D
• Telaio
• Aste metalliche per assi X, Y e Z
• Estrusore
• Carrello
• Piatto di stampa
• Parti in plastica
• Parti in metallo
• Cinghie
• Pulegge
• Molle
• Cuscinetti
• Viti, bulloni e minuteria varia
• Attrezzatura per il montaggio meccanico
Componenti elettronici di una stampante 3D
• Scheda madre
• Scheda di controllo motori passo-passo
• Motori passo-passo
• Interruttori fine corsa
• Estrusore
• Termistore
• Ventola
• Cavi
• Componenti elettrici vari
• Attrezzatura per il montaggio elettronico
Costruzione meccanica
• Kit di montaggio
• Premontaggio delle parti staccate
• Montaggio degli assi
• Montaggio del piatto
Costruzione elettronica
• Montaggio motori passo-passo
• Montaggio interruttori fine corsa
• Arduino
• RAMPS (RepRap Arduino Mega Pololu Shield)
• Sanguinololu
• Montaggio scheda madre
• Montaggio RAMPS
• Saldatura delle parti
• Assemblaggio dei cavi
Materiali per la stampa 3D
• Tipi di filamenti
• Scelta dei materiali
Software di gestione
• Requisiti del computer
• Requisiti software
Software per Arduino
• Installazione IDE di Arduino
• Configurazione
• Descrizione dei comandi essenziali
Python
• Installazione di Python
• Modulo Pyserial
• Modulo Pyreadline
• Modulo WxPython
• Descrizione dei comandi essenziali
Pronterface
• Installazione in Python
• Descrizione dei comandi essenziali
Sprinter
• Installazione in Arduino
• Configurazione software
• Caricamento del firmware RAMPS
Calibrazione meccanica della stampante 3D
• Misurazioni meccaniche e messa a punto
Calibrazione elettronica dei circuiti
• Misurazioni elettriche e messa a punto
Test di stampa 3D
• Caricare un modello
• Prova di stampa
• Software di modellazione 3D
• Tecniche di base
• File STL
• File G-Code
• Esportazione file STL
• Importazione file STL
• Invio alla stampante 3D



+ leggi tutto

04

Dicembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell'Ordine
La nuova direttiva ascensori 2014/33/UE
- Analisi della struttura della nuova Direttiva Ascensori;
- Confronto con la precedente direttiva;
- Analisi delle principali novità introdotte;
- Periodo transitorio e tempi di attuazione.
+ leggi tutto

02

Dicembre

14:00 - 18:00 

8 crediti
8 ore

corso

Presso la sede dell'Ordine
INTERNET OF THINGS_CORSO PRATICO DI PROGRAMMAZIONE ARDUINO
Il corso mira a fornire nozioni di base sulla programmazione di Arduino.
Arduino è una piattaforma hardware per il physical computing sviluppata presso l'Interaction Design Institute, con sede a Ivrea, fondato da Olivetti e Telecom Italia La scheda integra un microcontrollore con pin connessi alle porte I/O, un regolatore di tensione e un'interfaccia USB che permetta la comunicazione con il computer. Arduino può essere utilizzato per lo sviluppo di oggetti interattivi stand-alone e può anche interagire, tramite collegamento, con software residenti su computer, come Adobe Flash, Processing, Max/MSP, Pure Data, SuperCollider.
Il percorso didattico del corso base porta il discente, tramite la scheda arduino, all’apprendimento delle tecniche di programmazione e di progettazione elettronica. L’uso di semplici componenti elettronici forniti con il corso base rende l’allievo autonomo nella creazione di circuiti elettronici controllati via software.

MATERIALE DIDATTICO FORNITO AL CORSISTA
- Dispensa: “Come programmare Arduino”
- Dispensa: “Elettronica di base”
- Documentazione didattica degli esercizi
- Software e tools
- Kit Arduino Uno rev.3 + materiale elettronico per il workshop
Il kit del valore di € 50,00+IVA (acquistabile a parte) viene lasciato in dotazione al corsista
+ leggi tutto

28

Novembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell'Ordine o, la raggiungimento di almeno 25 richieste, in streaming a DARFO (trasmettere mail di richiesta)
PRESENTAZIONE CICLO SEMINARI: LA DIREZIONE DEI LAVORI NELLE OPERE PRIVATE (IN SEDE)
LE ISCRIZIONI AI 7 SEMINARI SUCCESSIVI AL SEMINARIO “0 – GRATUITO”, VERRANNO APERTE DALLA DATA DEL 01/12/2014 FINO AD ESAURIMENTO DISPONIBILITÀ. GLI INTERESSATI A SEGUIRE I SEMINARI IN STREAMING DALL’AULA MAGNA DELL’ISTITUTO OLIVELLI DI DARFO, DEVONO UTILIZZARE APPOSITA ISCRIZIONE DEDICATA NEL PORTALE, DENOMINATA "DIRETTA STREAMING DARFO".

PRESENTAZIONE DEL CICLO DI SEMINARI:
Scopo del ciclo di 8 seminari è trasmettere ai colleghi la consapevolezza delle implicazioni che l’assunzione del ruolo del Direttore dei Lavori comporta, con particolare riferimento alle opere private.
Questa proposta formativa nasce “dal basso”. E’ pensata e predisposta “dai colleghi per i colleghi”. Ha l’obiettivo di fornire un punto di vista unitario, con taglio pratico, per sensibilizzare coloro che nella pratica quotidiana affrontano questo ruolo centrale per l’attuazione di ogni processo edilizio. Si è predisposta una serie di seminari caratterizzati da un unico filo conduttore pensati, però, per essere affrontati anche partecipando solo a singoli eventi.
A partire dal primo seminario introduttivo e prendendo come esempio semplici casi di edilizia privata, come la realizzazione di piccoli edifici residenziali, il percorso è organizzato per fornire spunti e suggerimenti operativi sulle aree e sulle tematiche che più frequentemente si incontrano nella pratica professionale del Direttore dei Lavori. Consapevolezza del ruolo, capacità di coordinamento, cultura e competenza multidisciplinare sono le doti che, nell’era della super specializzazione dei singoli settori, caratterizzano, senza dubbio, il Direttore dei Lavori, anche se di opere private.

In relazione al numero degli iscritti, ogni modulo, a partecipazione frontale obbligatoria, potrà esser seguito presso le nuove sale della Sede dell’Ordine degli Ingegneri e, in diretta streaming, presso l’Aula Magna dell’Istituto Olivelli di Darfo (BS) (SI SPECIFICA CHE LA POSSIBILITÀ DI STREAMING VERSO DARFO VERRÀ ATTIVATA SOLO AL RAGGIUNGIMENTO DI ALMENO 25 PERSONE INTERESSATE).

+ leggi tutto

28

Novembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell'Ordine o, la raggiungimento di almeno 25 richieste, in streaming a DARFO (trasmettere mail di richiesta)
DIRETTA STREAMING DARFO: Presentazione ciclo seminari LA DIREZIONE DEI LAVORI NELLE OPERE PRIVATE
LE ISCRIZIONI AI 7 SEMINARI SUCCESSIVI AL SEMINARIO “0 – GRATUITO”, VERRANNO APERTE DALLA DATA DEL 01/12/2014 FINO AD ESAURIMENTO DISPONIBILITÀ. GLI INTERESSATI A SEGUIRE I SEMINARI IN STREAMING DALL’AULA MAGNA DELL’ISTITUTO OLIVELLI DI DARFO, DEVONO UTILIZZARE LA PRESENTE FORM DI ISCRIZIONE DEDICATA.

PRESENTAZIONE DEL CICLO DI SEMINARI:
Scopo del ciclo di 8 seminari è trasmettere ai colleghi la consapevolezza delle implicazioni che l’assunzione del ruolo del Direttore dei Lavori comporta, con particolare riferimento alle opere private.
Questa proposta formativa nasce “dal basso”. E’ pensata e predisposta “dai colleghi per i colleghi”. Ha l’obiettivo di fornire un punto di vista unitario, con taglio pratico, per sensibilizzare coloro che nella pratica quotidiana affrontano questo ruolo centrale per l’attuazione di ogni processo edilizio. Si è predisposta una serie di seminari caratterizzati da un unico filo conduttore pensati, però, per essere affrontati anche partecipando solo a singoli eventi.
A partire dal primo seminario introduttivo e prendendo come esempio semplici casi di edilizia privata, come la realizzazione di piccoli edifici residenziali, il percorso è organizzato per fornire spunti e suggerimenti operativi sulle aree e sulle tematiche che più frequentemente si incontrano nella pratica professionale del Direttore dei Lavori. Consapevolezza del ruolo, capacità di coordinamento, cultura e competenza multidisciplinare sono le doti che, nell’era della super specializzazione dei singoli settori, caratterizzano, senza dubbio, il Direttore dei Lavori, anche se di opere private.

In relazione al numero degli iscritti, ogni modulo, a partecipazione frontale obbligatoria, potrà esser seguito presso le nuove sale della Sede dell’Ordine degli Ingegneri e, in diretta streaming, presso l’Aula Magna dell’Istituto Olivelli di Darfo (BS) (SI SPECIFICA CHE LA POSSIBILITÀ DI STREAMING VERSO DARFO VERRÀ ATTIVATA SOLO AL RAGGIUNGIMENTO DI ALMENO 25 PERSONE INTERESSATE).

+ leggi tutto

27

Novembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell'Ordine
Tecnologia RFID: origine, modalità ed esiti dell’identificazione automatica in radio-frequenza
L’intervento mira a ricostruire il ciclo implementativo della tecnologia RFID (Radio Frequency IDentification), attraverso contenuti con taglio tecnico applicativo. Principi di funzionamento di un sistema di Identificazione Automatica in Radio Frequenza, principali differenze con altre tecnologie AIDC. Caratteristiche, peculiarità, limiti prestazionali, standard e legislazione dei sistemi RFID; confronti fra diverse tecnologie. Cenni sulle problematiche relative alle normative sulle radio emissioni e tutela della privacy. I termini dell’RFID (glossario). Tecnologie ed applicazioni correlate con l’RFID: tecnologia NFC (Near Field Communication), IoT (Internet of Think), sensoristica wireless, Smart City, M2M (Machine to Machine), etc... Futuri sviluppi. Dalla distinzione tra le due grandi famiglie dell’RFID, attiva e passiva, alle bande di frequenza (Low Frequency, High Frequency ed Ultra High Frequency), dagli standard ISO worldwide ed EPC su cui poggiano le diverse tecnologie RFID al significato concreto di queste nozioni tecniche, raccontato attingendo all’esperienza di distribuzione a valore aggiunto di sistemi RFID. Il seminario ripercorre anche le competenze necessarie per una corretta implementazione di questa tecnologia, illustrando alcuni casi di success story
+ leggi tutto

26

Novembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso la sede dell'Ordine
INTERNET OF THINGS_ OGGETTI INTELLIGENTI E INTELLIGENZA DISTRIBUITA
Si tratta di un ciclo di incontri mirati a far comprendere le potenzialità e a favorire lo sviluppo delle competenze sulla prototipazione di “oggetti intelligenti”.
La metodologia didattica sarà il “learn by doing”: apprendere mentre realizziamo oggetti concreti.
La piattaforma hardware da cui partiremo sarà Arduino, un prodotto 100% made in Italy tra i più noti al mondo.

Al seminario introduttivo seguiranno:
CORSO PRATICO DI PROGRAMMAZIONE ARDUINO – 8 CFP
2 dicembre 2014 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
e
CORSO STAMPANTE 3D – 16 CFP
10 dicembre 2014 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
16 dicembre 2014 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00


+ leggi tutto

25

Novembre

14:00 - 17:00 

7 crediti
7 ore

seminario

Sala_eventi_Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia
ARPA_MODULO 4 _Scarichi idrici
LEGISLAZIONE AMBIENTALE:NORMATIVA,APPLICAZIONE E CASI DI STUDIO
L’Ordine degli Ingegneri di Brescia promuove, in collaborazione con ARPA Lombardia, un percorso di formazione inerente le principali tematiche ambientali, che recentemente sono state oggetto di importanti aggiornamenti normativi.
Attraverso quattro incontri formativi verranno affrontate e approfondite le principali caratteristiche e criticità in materia di:
• Legislazione ambientale – 5 novembre 2014;
• Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) – 11 novembre 2014;
• Emissioni in atmosfera – 18 novembre 2014;
• Scarichi idrici – 25 novembre 2014.

Lo scopo del corso di formazione è quello di fornire ai tecnici e ai professioni del settore un quadro aggiornato sulle ultime novità normative in materia ambientale, attraverso un confronto diretto con ARPA, principale organo di controllo della Pubblica Amministrazione.
Per affrontare dal punto di vista pratico le principali tematiche ambientali, all’interno del corso verranno trattati e approfonditi alcuni quesiti esposti alla Commissione Ambiente dell’Ordine degli Ingegneri e specifiche domande poste dai partecipanti al percorso formativo, che potranno essere trasmesse preventivamente all’indirizzo mail formazione@ordineingegneri.bs.it o al termine della sessione mattutina di ciascuna giornata.

Il modulo formativo intende dare un contributo di conoscenza ed esperienza sulla disciplina degli scarichi idrici, sia domestici che industriali. Oltre al quadro normativo nazionale e regionale di riferimento e alle nozioni di base in materia, verranno affrontate le problematiche e i casi pratici proposti dai partecipanti e verrà presentata l’esperienza di ARPA nell’attività ispettiva e di controllo. Anche questa giornata mira a fornire strumenti e suggerimenti operativi nella casistica diffusa, non entrando necessariamente nelle problematiche tecniche specifiche.

I CFP saranno riconosciuti unicamente con la partecipazione all’intera durata di ogni Modulo.

In allegato programma dettagliato

+ leggi tutto

24

Novembre

14:00 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Sala eventi Ordine degli Ingegneri di Brescia
L’ARBITRATO E LA MEDIAZIONE: CARATTERISTICHE ED OPPORTUNITA’
Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti

Ore 14.20 Presentazione e saluti
Ing. Paolo Pezzagno - Vice Presidente Ordine ingegneri della provincia di Brescia

Ore 14.30 INTRODUZIONE: LA MEDIAZIONE E L’ARBITRATO COME METODI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE
Avv. Alessandro Bossi, Studio Legale Bossi, Presidente Arbitrando

ORE 15,15 L’ARBITRATO NELLE CONTROVERSIE DERIVANTI DA CONTRATTI PUBBLICI E PRIVATI RELATIVI A LAVORI, SERVIZI, FORNITURE E CONCORSI DI PROGETTAZIONE E DI IDEE
Avv. Antonio Papi Rossi, Studio Legale Amministrativisti Associati - www.ammlex.it
Avv. Alessandro Bossi, Studio Legale Bossi, Presidente Arbitrando

Ore 16,00 L’ARBITRATO AMMINISTRATO DA UNA ISTITUZIONE ARBITRALE – PECULIARITA’ E VANTAGGI
Avv. Elena Olivetti, Consiglio Direttivo di Arbitrando

Ore 16.45 Pausa

Ore 17.00 LA MEDIAZIONE – IL RUOLO DEI PROFESSIONISTI E CONSULENTI TECNICI IN MEDIAZIONE
Avv. Maurizio di Rocco – Studio Legale Di Rocco – Vicepresidente Resolutia

Ore 17.45 PROSPETTIVE, PROGRAMMI E PERCORSI FORMATIVI
Ing. Sergio Cavallari – Coordinatore Commissione ADR

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni

Ore 18.30 Fine Lavori
+ leggi tutto

24

Novembre

14:30 - 17:30 

6 crediti
6 ore

seminario

Presso la Sala dei Provveditori (20 posti) e sala adiacente IN STREAMING (40 posti) - Palazzo Municipale - Salò
Rischio sismico e vulnerabilità urbana
Presso la Sala dei Provveditori (20 posti) e sala adiacente IN STREAMING (40 posti) - Palazzo Municipale - Salò


09:30 Introduzione e saluti (G. Cipani, V. Beccalossi, S. Bordonali, M. Belardi)
10:00 Ia Sessione (parte urbanistica)
- Irene Cremonini (Libero professionista)
La componente sistemica del rischio a scala urbana e territoriale
- Scira Menoni (Politecnico di Milano)
La valutazione dei danni prima e dopo l'evento sismico a supporto delle scelte di piano
- Maurizio Tira (Università di Brescia)
Pianificare la città sicura: riferimenti metodologici e problemi applicativi
- Angelo Crippa (Regione Lombardia Direzione
regionale Sicurezza)
Interventi regionali per la prevenzione del rischio sismico
11:20 Pausa caffè
11:40 IIa Sessione (parte architettonica)
- Anna Maria Basso Bert (Soprintendenza per i beni architettonici di Brescia) e Daniela Lattanzi (Direzione
Regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Lombardia)
Terremoti lombardi: esperienze a confronto
- Gian Paolo Treccani (Università di Brescia)
Innovazione e tradizione nelle tecniche di intervento post sismico
- Barbara Scala (Università di Brescia)
Salò 19012004: due episodi sismici a confronto tra trasformazioni urbane e tutela del costruito
12:40 Pausa pranzo
14:30 IIIa Sessione (parte strutturale)
- Mauro Dolce (Dipartimento della Protezione Civile)
Lo sviluppo dei temi territoriali nel Progetto DPCReLUIS
20142016 per il miglioramento delle stime di vulnerabilità e di rischio sismico
- Gianfranco De Matteis (Università di ChietiPescara)
Vulnerabilità sismica delle chiese su scala territoriale: il caso studio delle chiese abruzzesi della diocesi di
ValvaSulmona
- Ezio Giuriani (Università di Brescia)
Alcuni meccanismi del comportamento dinamico degli edifici storici e prospettive per le
verifiche sismiche
- Enrico Spacone (Università di ChietiPescara)
Metodologia prestazionale per la valutazione della vulnerabilità sismica su scala urbana
- Guido Magenes (Università di Pavia)
Ricerche sul comportamento sismico del costruito in muratura: i progetti esecutivi ReluisDPC e EucentreDPC
16:10 Pausa caffè
16:30 Tavola rotonda.
Preside e introduce C. Giacomelli.
Parecipano: A. Silvestri, M. Belardi, S. Lauro, M. Tira, G. Treccani, M. Fasser, E. Spacone, E. Giuriani, P. Riva, P.
Fiaccavento, G. Cipani, Don Andreis, alcuni amministratori locali, comitati di cittadini.
17:30 Fine lavori
+ leggi tutto