Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

25

Maggio

14:00 - 18:30 

3 crediti
4 ore

seminario

aula magna, via branze 38, Brescia
Le mani sull'architettura: Vedere con gli occhi, Vedere con le dita
14:00 - 14:45
Saluto delle Autorità dell'Università degli Studi di Brescia
Saluto delle Autorità del Comune di Brescia (Assessore alla Cultura Laura Castelletti)
Saluto del Presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Brescia
Saluto del Presidente dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia
Saluto delle Autorità Rotariane
14:45 - 14:50
IVANA PASSAMANI, introduzione al Seminario
14:50 - 15:05
ALBERTO ARENGHI, il Laboratorio lnterdipartimentale brixia accessibility lab (BrAL)
15:05 - 15:20
IVANA PASSAMANI, "Le mani sull'architettura_ codici di comunicazione e prime esperienze"
15:20 - 15:30
JOANNA KARCZEWSKA, "Arteconnoi e ilprogetto Brescia tra le mani" SANDRA INVERARDI, Presidente UICI 11L'UICI e imodellini"
15:30 - 18:00
LUCIA BARACCO, 11Barriere percettive e progettazione inclusiva. Accessibilità ambientale per
persone con difficoltà visive"
18:0 - 18:30
Conclusioni
+ leggi tutto

23

Maggio

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

seminario

la sede dell'Ordine
L’impianto di rivelazione fumi secondo la Norma UNI9795:2013 e gli impianti EVAC
PRESENTAZIONE
L'incontro mira a fornire le conoscenze di base sul quadro normativo Nazionale Prevenzione Incendi e soprattutto chiarire i concetti relativi l’evoluzione della norma UNI 9795. Tocca da vicino gli impianti Evacuazione vocale di emergenza e normativa UNI ISO 7240-19, oltre ai sistemi ASD (aspirazione e campionamento) con riferimenti alla EN 54-20. In conclusione un doveroso riferimento alla UNI 11224 relativa alla manutenzione di questi impianti.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO
Ore 08.45 Registrazione dei partecipanti
Ore 09.00 Inizio Lavori: Quadro Normativo Nazionale Prevenzione Incendi - Novità D.M. 03/08/2015
Evoluzione Regola dell'Arte negli impianti Rivelazione Incendio - UNI 9795
Sistemi ASD e Evacuazione Sonora - Cenni su EN 54-20 e UNI ISO 7240-19
Esempi Tecnici di realizzazione Impianti Rivelazione Incendio, Evac e ASD
Cenni su Manutenzione secondo UNI11224 - Dibattito Conclusivo
Ore 12.00 Fine lavori
Dalle ore 12.00 Presentazione Azienda Comelit


Seminario sponsorizzato, NON VALIDO ai fini dell'aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D. Lgs. 139/2006.

+ leggi tutto

18

Maggio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Chervò Golf Club San Vigilio, Pozzolengo (BS),
SMART HOME - Costruire ed rigenerare nuovi edifici: sostenibilità, sicurezza, qualità di vita
La casa come banca di energia e di materie prime è alla base del concetto di “smart home”, luogo dell’evoluzione dell’abitare nel rispetto delle risorse disponibili e del benessere degli utenti. La conoscenza delle metodologie e tecniche più innovative diventa lo strumento fondamentale per guidare e applicare le scelte progettuali alla fase costruttiva e/o alla riqualificazione. Il focus affronta in modo esaustivo le metodologie per l’abitare del futuro, mostrando le tecniche innovative più avanzate nel settore dei componenti dell’involucro degli edifici, del sistema edificio-impianto, degli impianti di controllo del comfort interno, e della sicurezza per fornire al progettista tutti gli strumenti per progettare e costruire la “smart home”, la casa del futuro. Il programma prevede un intervento introduttivo al tema di un Chairman, oltre ad una prima sezione con interventi sulla metodologie ed una seconda sezione sulla tecniche più innovative per la costruzione di una “smart home”. Compito del Chairman sarà quello di coordinare i vari interventi e formulare una o più domande mirate a implementare la conoscenza dei professionisti auditori.
+ leggi tutto

18

Maggio

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Chervò Golf Club San Vigilio, Pozzolengo (BS),
SMART PRICE - Progetto e costruzione di edifici compatibili a basso costo
E’ opinione diffusa che la rinascita dell’edilizia nel paese dovrà inevitabilmente passare per una ricostruzione di una vasta porzione di abitazioni a basso costo da destinare alla popolazione meno abbiente o per edifici ad alta qualità disponibili sul mercato a prezzi contenuti. La sostenibilità di un edificio passa, infatti, per la sua potenziale densità abitativa, che riduce l’uso del suolo, ma anche per minori dispersioni energetiche e contenuti costi economici di gestione e costruzione. Affrontare aspetti come la qualità architettonica, costruttiva, energetica, ambientale, materica e del design dei componenti, delle innovazioni e integrazioni impiantistiche, della sicurezza statica e sismica e dei livelli di prefabbricazione richiede una sostanziale modifica dell’approccio fin qui utilizzato.

+ leggi tutto

17

Maggio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine
Aggiornamento RSPP/ASPP: La sicurezza della viabilità interna delle aziende
PRESENTAZIONE
Il corso si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti le competenze e gli strumenti per una corretta gestione della viabilità interna alle aziende e per la connessa valutazione dei rischi per i lavoratori e per tutte le figure (fornitori, clienti, manutentori, visitatori, …) che anche solo occasionalmente accedono all’azienda.

PROGRAMMA DEL CORSO

Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.15 Presentazione e saluti
Ing. Simoni – Coordinatore Commissione Sicurezza Luoghi di lavoro
Ore 14.30 Inizio lavori
? GESTIONE DELLE AREE DESTINATE ALL’ACCESSO ALL’AZIENDA
? LAY-OUT INTERNO E DIVISIONE TRA SPAZI PEDONALI E DI PASSAGGIO DEI CARRELLI ELEVATORI
? PIANO DEL TRAFFICO ESTERNE, DIVISIONE TRA AREE A TRANSITO PEDONALE E VEICOLARE, E AREE PROMISCUE
? SEGNALETICA INTERNA ED ESTERNA
? AREE DI CARICO E SCARICO
? ZONE DI RICARICA DELLE BATTERIE
? SIMULAZIONE DI UNA PROCEDURA REDATTA A GRUPPI
Ore 18.15 questionario finale
Ore 18.30 Fine lavori

+ leggi tutto

17

Maggio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Chervò Golf Club San Vigilio, Pozzolengo (BS),
URBAN RETROFIT - Il riuso ed il recupero della città esistente
Il persistere della crisi economico-finanziaria e la conseguente scarsità di mezzi, risorse e opportunità di lavoro, richiedono con urgenza di estendere il ciclo di vita degli edifici esistenti oltre i limiti imposti dalla società dei consumi, intervenendo con mirate strategie di rigenerazione del patrimonio immobiliare dismesso attraverso metodologie e tecniche avanzate di manutenzione e gestione che ne valorizzino le potenzialità. Politiche di riqualificazione delle infrastrutture urbane e spazi pubblici e densità del costruito al fine di limitare la dispersione urbana, riuso temporaneo degli edifici per incentivare un recupero duraturo, retrofit energetico del patrimonio esistente lavorando sul sistema involucro-impianto, saranno le principali strategie di azione.
+ leggi tutto

16

Maggio

16:45 - 20:00 

3 crediti
3 ore

seminario

la sede dell'Ordine
Introduzione al parternariato pubblico privato e al Project Financing
PRESENTAZIONE
Il seminario consentirà l’aggiornamento delle competenze sul PPP e sul Project Financing, con cenni introduttivi sulle evoluzioni della finanza pubblica. L’utilizzo di strumenti finanziari alternativi, o accompagnati alle diverse forme di contribuzione a fondo perduto delle politiche pubbliche del passato, sono un processo di finanziarizzazione dell’intervento pubblico ormai diffuso e ampiamente condiviso. Questo processo ha abilitato gli enti locali all’utilizzo di una pluralità di strumenti finanziari tra cui il project financing; il seminario consentirà di aggiornare le proprie competenze su questo tipo di strumenti, comprendendone le caratteristiche e le valutazioni di convenienza.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO
Ore 16.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 16.45 Saluti
Dott. Ing. Marco Belardi - Presidente
Presentazione
Dott. Ing. Ippolita Chiarolini
Consigliere e coordinatrice commissione ingegneria economico estimativa
Ore 17.00 Inizio lavori
Ore 20.00 Termine lavori
+ leggi tutto

16

Maggio

16:45 - 20:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Aula magna (3° piano) - I.I.S. “Olivelli Putelli“ via Ubertosa 1 - Darfo
DIRETTA STREAMING DARFO: Introduzione al parternariato pubblico privato e al Project Financing
SEMINARIO IN STREAMING DALL’AULA MAGNA DELL’ISTITUTO OLIVELLI DI DARFO.

PRESENTAZIONE
Il seminario consentirà l’aggiornamento delle competenze sul PPP e sul Project Financing, con cenni introduttivi sulle evoluzioni della finanza pubblica. L’utilizzo di strumenti finanziari alternativi, o accompagnati alle diverse forme di contribuzione a fondo perduto delle politiche pubbliche del passato, sono un processo di finanziarizzazione dell’intervento pubblico ormai diffuso e ampiamente condiviso. Questo processo ha abilitato gli enti locali all’utilizzo di una pluralità di strumenti finanziari tra cui il project financing; il seminario consentirà di aggiornare le proprie competenze su questo tipo di strumenti, comprendendone le caratteristiche e le valutazioni di convenienza.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO
Ore 16.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 16.45 Saluti
Dott. Ing. Marco Belardi - Presidente
Presentazione
Dott. Ing. Ippolita Chiarolini
Consigliere e coordinatrice commissione ingegneria economico estimativa
Ore 17.00 Inizio lavori
Ore 20.00 Termine lavori
+ leggi tutto

14

Maggio

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Auditorium Ente Sistema Edilizia Brescia - Via Garzetta, 51
Il recupero di rifiuti speciali nel settore delle costruzioni: aspetti normativi, tecnici e operativi
Interventi:

Compatibilità ambientale del recupero
- inquadramento sulla normativa ambientale
(alternative di recupero e requisiti tecnici-ambientali)
- il recupero di rifiuti nelle costruzioni nel panorama nazionale e internazionale
- il recupero di rifiuti speciali nel settore delle costruzioni: esperienze di ricerca
- il recupero di rifiuti speciali nel settore delle costruzioni: esempi di applicazioni

Sabrina Sorlini
Professore Associato di Ingegneria Sanitaria Ambientale Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica (DICATAM)

Il calcestruzzo con aggregati di riciclo: sviluppi ed applicazioni
- inquadramento normativo
- principali problematiche tecnologiche
- esempi di applicazioni di calcestruzzi reallizati con aggregati di riciclo

Luca Cominoli
Ingegnere Università degli Studi di Brescia
Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica (D.I.C.A.T.A.M.)
+ leggi tutto

13

Maggio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Centro Fiera Montichiari
Progettazione sostenibile e continuità prestazionale nell’involucro edilizio: metodologie, esperienze, soluzioni ed applicazioni operative

- La visione di GBC Italia per le politiche di sostenibilità ambientale
Ing. Alberto Lodi, Consigliere Chapter Lombardia GBC Italia


- Strumenti e metodologie di verifica per la scelta e la messa in opera di serramenti conformi agli standard prestazionali e di sostenibilità dell’involucro
Ing. Antonio D’Albo – Direttore del Lab. LegnoLegno


- Dimostrazioni applicative di installazione dei serramenti, cassonetti, controtelai e elementi di raccordo al vano murario con prodotti LEED compliant
Dibattito aperto: dal problema tecnico alla soluzione di valore



- Progettare l’interfaccia di posa: possibili soluzioni per il contenimento dei ponti termici e delle perdite per ventilazione e gli obblighi del progettista
Arch. Ernesto Antonini, Alma Mater Studiorum Bologna
+ leggi tutto

13

Maggio

14:00 - 18:00 

8 crediti
8 ore

corso

la sede dell'Ordine
Analisi e verifica sismica di serbatoi e silos
PRESENTAZIONE
Il seminario si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti teorici, pratici e numerici necessari per un’accurata comprensione del comportamento sismico delle strutture di contenimento (serbatoi e silos). Verranno presentate le procedure di analisi relative ai serbatoi interrati, appoggiati al suolo (ancorati e non) e sopraelevati, sia di forma rettangolare che cilindrica. L’interazione suolostruttura e la deformabilità delle pareti verranno considerate in dettaglio. Saranno presentati gli aspetti inerenti la progettazione agli stati limite per elementi in cemento armato ordinario ed acciaio con particolare riguardo ai fenomeni di instabilità elastica ed elastoplastica. Particolare spazio verrà lasciato all’applicazione pratica mediante esempi di calcolo.Nell’ambito del seminario, saranno discussi i criteri e le metodologie di analisi, modellazione e progettazione di serbatoi in modo tale da garantire, in condizioni sismiche lo svolgimento delle funzioni previste per la struttura in esame. Gli argomenti trattati verranno contestualizzati in ambito normativo nazionale (D. Min. 14 Gennaio 2008) ed internazionale (ACI, API, AWWA, ALA, ASCE, BS, Eurocodici, IS, AIJ, COVENIN, ALA, FEMA, PRCI). Le carenze verranno ampiamente integrate mediante concetti provenienti dalla letteratura scientifica disponibile.

Programma:
Ore 08.45 Registrazione dei partecipanti e saluti ing. Marco Rossi (Coordinatore Commissione Strutture e Geotecnica)
Ore 09.00 Inizio lavori
- Formulazione del problema: Aspetti normativi; Modelli meccanici equivalenti per serbatoi deformabili; Modelli meccanici equivalenti per serbatoi rigidi; Modelli numerici semplificati ed avanzati (dinamica implicita ed esplicita).
- Grandezze meccaniche fondamentali: Masse e altezze impulsive; Masse e altezze convettive; Tagli e momenti impulsivi; Tagli e momenti convettivi; Pressione impulsiva, convettiva, verticale, inerziale, idrostatica; interazione suolo struttura, periodi impulsivi, convettivi e verticali, spettri in spostamento.
- Determinazione delle grandezze meccaniche fondamentali per serbatoi a parete rigida in cemento armato ordinario. Eurocodice 8 Parte 4, Raccomandazioni New Zealand, API e AWNA.
- Determinazione delle grandezze meccaniche fondamentali per serbatoi a parete deformabile. Eurocodice 8 Parte 4, Raccomandazioni New Zealand, API e AWNA.
Ore 13.00 Pausa pranzo
Ore 14.00 Ripresa lavori
- Serbatoi deformabili in acciaio: metodi semplificati vs. metodi accurati per la valutazione delle pressioni, dei tagli e dei momenti ribaltanti.
- Accenni alla progettazione agli stati limite per serbatoi in cemento armato ed acciaio con particolare riguardo ai fenomeni di instabilità elastica ed elastoplastica
- Esempi di calcolo: Serbatoi sopraelevati in acciaio ed in cemento armato; Serbatoio rettangolare in cemento armato; Serbatoio in acciaio a parete deformabile.
Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

11

Maggio

14:15 - 16:30 

2 crediti
2 ore

visita

Maserati S.p.A. (Viale Ciro Menotti 322, Modena)
Visita tecnica presso Maserati SpA
PRESENTAZIONE
Scopo della visita è far conoscere il ciclo produttivo e di assemblaggio di un marchio storico della produzione automobilistica italiana. Il programma prevede un tour guidato nello stabilimento, in due gruppi composti da un massimo di dieci persone. I modelli prodotti attualmente nella sede storica di Modena sono la GranTurismo e la GranCabrio; le linee di produzione degli altri modelli si trovano a Grugliasco (TO) e non sono visitabili. Durante la visita si potranno osservare le diverse architetture dei fabbricati storici originari (fine anni 30) in contrapposizione a quelli più recenti (anni 2000) tra i quali lo showroom del designer Ron Arad.

PROGRAMMA
Ore 14.15 Ritrovo all’ingresso della sede di Modena in Viale Ciro Menotti 322, accoglienza con registrazione ed accettazione delle norme di sicurezza aziendali
Le tappe principali sono le seguenti:
- Partenza dallo showroom aziendale (con introduzione e storia dell’azienda)
- Area componenti
- Linee di assemblaggio
- Zona test per le automobili in uscita dalle linee
- Ritorno allo showroom aziendale, eventuali domande e quesiti.
Ore 16.30 Saluti finali

NOTE:
- IL TRASPORTO SARÀ INDIVIDUALE ED IL RITROVO SARÀ ALL’INGRESSO DELLA SEDE, COME DA PROGRAMMA.
- SARÀ POSSIBILE PARCHEGGIARE NEL PARCHEGGIO MULTIPIANO DI MASERATI CHE SI TROVA IN VIALE CIRO MENOTTI, 322, OPPURE NELLE VICINANZE DELLA FABBRICA.
- AGLI ISCRITTI VERRÀ INVIATO PREVENTIVAMENTE IL REGOLAMENTO DI SICUREZZA INTERNO.
+ leggi tutto

10

Maggio

16:00 - 20:00 

40 crediti
40 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine
Corso di aggiornamento di 40 ore per Coordinatori per la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili – modulo 2
- Codice dei contratti pubblici. Contenuti minimi dei piani di sicurezza e di coordinamento. Responsabilità penali e civili dei soggetti obbligati.
- La sicurezza sul lavoro negli appalti pubblici e privati. Principali norme legislative.
- Lavori in quota. Mezzi di salita in quota.
- Scavi, demolizioni, opere in sotterraneo e in galleria.
- Il rischio elettrico in cantiere e la protezione contro i fulmini
- I rischi fisici in cantiere: Rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione, radiazioni ottiche.
- I rischi chimici e biologici in cantiere.
- Rischi in ambienti confinati valutazione ed analisi.
- L’organizzazione in sicurezza del cantiere. Cronoprogramma dei lavori. Planimetria di cantiere.
- I rischi nel lavoro di montaggio/smontaggio degli elementi prefabbricati
+ leggi tutto

10

Maggio

14:00 - 18:00 

8 crediti
8 ore

corso

la sede dell'Ordine
Giornate CENED 5: RELAZIONE TECNICA (LEGGE 10)
PRESENTAZIONE DEL CICLO DI INCONTRI
Il programma Cened+ 2. mostra complessità di utilizzo e gestione (modellizzazione di problemi puntuali, individuazione dei dati da inserire, precisione degli stessi, ecc.). Il certificatore può considerare prioritari e di interesse problemi diversi in funzione del numero e del tipo di certificazioni che va a svolgere, oltre che delle competenze personali riguardo ai temi specifici. Si è predisposta una serie di seminari caratterizzati da un unico filo conduttore pensati, però, per essere affrontati anche partecipando solo a singoli eventi, su temi specifici.

E’ necessario iscriversi ai singoli incontri.

RELAZIONE TECNICA (LEGGE 10)
Il corso ha come obiettivo la compilazione di una relazione tecnica (il cosiddetto allegato C di legge 10, normalmente definito Legge 10) a partire da un edificio inserito in CENED+2. In particolare si affronterà il problema della ricerca nel report dei dati da inserire e la loro integrazione fintanto CENED+2 non provveda automaticamente alla creazione dell’allegato.
+ leggi tutto

09

Maggio

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

la sede del'Ordine
Il ciclo dell’acqua, la raccolta, il trasporto con condotte in PVC
PRESENTAZIONE
Il seminario è destinato ai progettisti che desiderano approfondire gli aspetti legati alla qualità dei prodotti, alle norme che ne sottendono le caratteristiche, la buona posa in opera.
Gli argomenti più innovativi e di maggior interesse di tubi e raccordi in PVC risiedono nella capacità di una durata prestazionale di 100 anni di vita utile, un ciclo di vita che presenta valori eccellenti e la possibilità di essere recuperati e riciclati.
Inoltre la corretta analisi delle infrastrutture esistenti permette di affrontare la tematica del rinnovamento e della sostituzione delle reti e dell’innovazione gestionale delle stesse.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Ore 14.30 Registrazione partecipanti e saluti

Ore 15.00 Inizio lavori
La corretta scelta delle tubazioni, materiali e condotte. - Ing. Marco Piana
Presentazione dei 5 volumi tecnici per progettare e costruire reti in PVC. - Ing. Marco Piana
Le norme tecniche EN 1401 e EN 1452, EN 1329 per la posa in opera degli scarichi nei fabbricati. - Ing. Marco Piana
Le carenze infrastrutturali della rete idrica e l’analisi del mercato delle infrastrutture per il trasporto delle acque – Dott. Michele Ciotti
L’analisi del ciclo di vita come metodo per la scelta ambientale delle reti idriche. – Ing. Marco Piana

Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

27

Ottobre

14:30 - 19:30 

120 crediti
120 ore

corso abilitante

la sede dell'Ordine
Corso di formazione di 120 ore per Coordinatori per la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili - 2016
Contenuti e durata del corso di formazione
Il corso di formazione, necessario a qualificare il coordinatore per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori, della durata complessiva di 120 ore, è articolato in sei distinti moduli.
• Modulo I: modulo giuridico – durata 28 ore
• Modulo II: modulo tecnico – durata 52 ore
• Modulo III: Modulo metodologico /organizzativo – durata 16 ore
• Modulo IV: Modulo pratico – durata 24 ore
• Verifica finale di apprendimento – durata 5 ore

Il Modulo IV sarà svolto mediante suddivisione in gruppi di lavoro (3 – 4 persone) a cui sarà assegnata la progettazione e la redazione di un piano di sicurezza e coordinamento e del corrispondente fascicolo dell’opera.

PER PROGRAMMA DETTAGLIATO VEDI LOCANDINA

La frequenza all’intero corso consentirà il conseguimento di 120 CFP, secondo quanto stabilito da circolare CNI n° 251/2013. Come da Regolamento, per il rilascio dei crediti è richiesta la presenza al 90% dell’intero corso, assenze superiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di alcun CFP.
+ leggi tutto

05

Maggio

16:00 - 20:00 

40 crediti
40 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine
Corso di aggiornamento di 40 ore per Coordinatori per la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili – modulo 1
- Richiami sulle regole contenute nel capo I del titolo IV del D. Lgs. 81/08 (tipologie di cantiere, appalti e subappalti, pericolo e rischio, infortuni e malattie professionali, piano di sicurezza e di coordinamento, fascicolo tecnico, compiti del CSP e del CSE, imprese esecutrici, imprese familiari, lavoratori autonomi e lavoratori volontari, eccetera).
- Le figure interessate alla realizzazione dell’opera: compiti, obblighi, responsabilità civili e penali. La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive.
- La Legislazione di base in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro: la normativa contrattuale inerente gli aspetti di sicurezza e salute sul lavoro; la normativa sull’assicurazione degli infortuni sul lavoro.
- L’ordinamento giuridico e i rapporti tra le norme. Norme tecniche L’analisi delle cause degli infortuni, individuazione delle misure preventive e correttive. Esempio di analisi delle cause su un evento infortunistico avvenuto
- Rischi di cauta dall’alto - Ponteggi e opere provvisionali
- I rischi di incendio ed esplosione in cantiere
- I dispositivi di protezione individuale. Segnaletica di sicurezza.
- Analisi e valutazione del rischio amianto.
- I rischi connessi all’uso di attrezzature e macchine di lavoro.
+ leggi tutto

03

Maggio

14:45 - 17:00 

2 crediti
2 ore

visita

Via L. Magnolini, 3 – Brescia (BS) - Metro Brescia
Visita tecnica Metro Brescia
PRESENTAZIONE
Lo scopo della visita è fornire un aggiornamento delle competenze sul controllo della mobilità, sulla strategia e organizzazione aziendale.

PROGRAMMA

Ore 14.45 Ritrovo e registrazione dei partecipanti
Saluti

Ore 15.00 Presentazione METRO BRESCIA S.R.L. e visita tecnica al centro di controllo.

Ore 17.00 Termine visita

+ leggi tutto

29

Aprile

14:30 - 17:30 

3 crediti
3 ore

seminario

la sede dell'Ordine
Compilazione e deposito telematico delle consulenze d’ufficio
Il deposito telematico degli elaborati di consulenza d’Ufficio nelle controversie civili, nelle indagini immobiliari e mobiliari, dei relativi allegati, delle istanze di liquidazione del compenso, delle integrazioni di elaborato, delle istanze di proroga e generiche, prevede la compilazione della “busta telematica”, ovvero una particolare cartella codificata che assume il suffisso “.enc”, contenente i files dei documenti stessi oltre a quello che consente al sistema di scambio l’automatico l’indirizzamento all’Ufficio destinatario.
Dal gennaio ’15 la procedura di deposito telematico regolamenta quindi, obbligatoriamente, il flusso degli scambi tra il Tribunale e gli operatori tutti, tra cui i Legali ed i CtU. Il Ct per l’Autorità Giudiziaria si trova perciò nella necessità di conoscere ed applicare le procedure di scambio telematico.
Il seminario è rivolto a quanti già operino od intendano operare nel ruolo del CtU o Perito, e si propone di informare, con approccio esclusivamente pratico, circa l’utilizzo degli applicativi liberamente reperibili sul Web, per la conduzione delle procedure necessarie. Esposizione ed apprendimento saranno agevolate dalla conduzione di esercitazioni pratiche, utilizzando gli applicativi stessi.

Programma:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 14.30 Presentazione del seminario
Ing. Dario Distefano
(Coordinatore Commissione Ingegneria Forense)
Ore 14.45 L’app “Giustizia Civile” e la consultazione del “Portale della Giustizia”
Ing. Michele Vitiello
(Membro Commissione Ingegneria Forense)
Ore 15.30 La predisposizione della “busta telematica” e la trasmissione al destinatario
Ing. Luisa Massenti ed Ing. Ignazio Biserni
(Membri Commissione Ingegneria Forense)
Ore 16.15 Archiviazione delle “buste telematiche”; risoluzione delle problematiche più ricorrenti
Ing. Ubaldo Mazzoncini
(Membro Commissione Ingegneria Forense)
Ore 17.00 Quesiti, risposte, dibattimento

Ore 17.30 Termine della sessione
+ leggi tutto

29

Aprile

14:30 - 17:30 

3 crediti
3 ore

visita

Presso Politecnico di Milano – Via Ponzio, 1 – 20133 Milano
Politecnico di Milano campus città studi – impianto di trigenerazione e reti interne di teleriscaldamento / teleraffrescamento
PRESENTAZIONE
Lo scopo della visita è l’illustrazione di un impianto energetico innovativo inserito all'interno di un contesto universitario. Durante la visita verranno trattati: la definizione delle scelte tecniche ed economiche preliminari, l’inquadramento normativo, l’inquadramento degli aspetti tecnici ed impiantistici ed i risultati conseguiti a livello energetico.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Ore 14.00 Ritrovo al Politecnico e saluti iniziali

Ore 14.30 Inizio Visita tecnica
Prof. Ennio Macchi – Coordinatore Commissione Energia Politecnico di Milano
Ing. Barbara Lodi – Responsabile servizio ingegneria CPL Concordia

Ore 17.30 Termine visita



La visita è gratuita. Lo spostamento da Brescia al Politecnico di Milano è da effettuarsi con mezzi propri.

+ leggi tutto

28

Aprile

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine
Aggiornamento RSPP/ASPP:Valutazione rischio chimico

Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.15 Presentazione e saluti
Ing. Simoni – Coordinatore Commissione Sicurezza Luoghi di lavoro
Ore 14.30 Inizio lavori
PROGRAMMA DEL CORSO
- INTRODUZIONE AL RISCHIO CHIMICO – TITOLO IX DEL D.LGS. 81/08
- UTILIZZO DELLE CLASSIFICAZIONI DELLE SOSTANZE PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO
- DATI DA RACCOGLIERE PER VALUTARE IL RISCHIO CHIMICO
- LE METODICHE DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO
- LA DETERMINAZIONE DEL RISCHIO B.S.I.S.
- LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO DA ESPOSIZIONE
Ore 18.15 questionario finale
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

28

Aprile

14:15 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Casa di Cura Domus Salutis – Fondazione Teresa Camplani Via Lazzaretto 3 - Brescia
La casa come ambiente per la riabilitazione: il progetto CARE

Programma:

14.00 Registrazione
14.15 Saluti Istituzionali:
Direzione Casa di Cura Domus Salutis – Fondazione Teresa Camplani
Ordine degli Architetti, P.P.C. della Provincia di Brescia
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia
14.30 La casa come ambiente per la riabilitazione: il progetto CARE
Dott. Michele Scarazzato (Responsabile U.O. Riabilitazione Specialistica Neurologica, Casa di Cura “Domus Salutis” - Fondazione Teresa Camplani)
Prof. Ing. Alberto Arenghi (DICATAM – Università degli Studi di Brescia)
15.30 Visita agli alloggi predimissionali – progetto CARE
16.30 Progettazione accessibile: dallo Universal Design all’Active Design
Prof. Ing. Alberto Arenghi (DICATAM – Università degli Studi di Brescia)
17.30 Dibattito
18.00 Chiusura Lavori
+ leggi tutto

27

Aprile

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine
Uso delle attrezzature di cantiere
Principali attrezzature usate nei cantieri; loro caratteristiche e requisiti di sicurezza; obblighi del datore di lavoro, del capocantiere, dei preposti e dei lavoratori; informazione, formazione e addestramento; compiti del coordinatore per l’esecuzione dei lavori. Misure di sicurezza per l’uso di alcune macchine di cantiere: macchine movimento terra, piattaforme elevabili, gru, betoniere e centrali di betonaggio, eccetera.

Valido per l`aggiornamento obbligatorio quinquennale dei coordinatori per la sicurezza secondo il Dlgs 81/2008.
+ leggi tutto

15

Aprile

14:30 - 18:30 

3 crediti
4 ore

congresso

PalaCreberg Sirmione (Piazzale Europa 5, Sirmione)
Un unico obiettivo: migliorare la qualità della vita dei cittadini
1°FORUM AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ED AMMINISTRATORI IMMOBILIARI A CONFRONTO
PAES ed ABITAREBIOTECH per riqualificare le nostre città

Questo FORUM, primo di una serie di incontri itineranti su tutto il territorio nazionale con Istituzioni, Enti, Autorità pubbliche e private, esperti in tutti i settori della scienza, della tecnica, della comunicazione, si prefigge l’obiettivo di informare i partecipanti come l’Europa abbia creato delle norme che riconoscono agevolazioni e finanziamenti a tutti i cittadini in riferimento a progetti inerenti il mondo della casa per la riqualificazione energetica degli edifici, per l’ambiente sostenibile, la qualità dell’aria, rispettando le regole prefissate dal PAES (Patto dei Sindaci). ANACI ha condiviso da sempre questa linea di pensiero, presentando prima il progetto Abitare Biotech poi, ad EXPO 2015, la Carta per l’Ambiente, condivisa e sottoscritta dai partner europei del CEPI. Gli oltre 8400 amministratori ANACI devono e vogliono sensibilizzare tutti i cittadini che vivono in condominio, oltre i due terzi degli italiani, per sperare di contribuireal rispettodei parametri del protocollo di Kyoto.
FrancescoBurrelli


PROGRAMMA:
14.00 Registrazione partecipanti
14.30 Saluti delle autorità
Alessandro Mattinzoli - Sindaco di Sirmione
Raffaele Caratozzolo - Presidente ANACI Brescia
Francesco Burrelli - PresidenteNazionale ANACI
Claudio Bianchini - PresidenteANACI Lombardia
Lino Bertin – Presidente ANACI Veneto
Lucia Centillo – DelegataNazionale ANCI alle pari opportunità
Marco Belardi - Presidente Ordine degli Ingegneri di Brescia
Presentazione del Forum a cura di Leonardo Caruso - Vice Presidente VicarioNaz. ANACI
15.00 TIM porta l’innovazione a casa vostra
Gianni Moretto - Open Access NordOvest
Come ANACI interviene nel PAES attraverso Abitare Biotech
Francesco Burrelli - PresidenteNazionaleANACI
I tecnici intervengono sulla fattibilità e applicazione del PAES nell’edilizia privata e pubblica
Armando Zambrano - PresidenteConsiglioNazionale Ingegneri
Alessandro Marata - Pres. Dip. Ambiente e Sostenibilità CNAPPC
Pier Luigi Carminati - Esperto Europeo problematiche casa/energia
16.30 Coffe Break
TAVOLA ROTONDA
Il ruolo degli amministratori immobiliari e pubblici
per raggiungere gli obiettivi del Piano d’Azione per l’Energia
Sostenibile (PAES) negli edifici pubblici e nei condomini
18.30 Chiusura Lavori

Moderatore:
Maurizio Melis Radio 24 - Il Sole 24 Ore - Conduttore Mr Kilowatt
+ leggi tutto

14

Aprile

17:00 - 19:00 

2 crediti
2 ore

seminario

la sede dell'Ordine
NZEB E PASSIVE HOUSE
PRESENTAZIONE
Con il D.M. n.162/2015 il Governo Italiano ha riscritto la normativa riguardante l’efficienza energetica in edilizia. Tale decreto è stato recepito in Lombardia con la DGR N.6480/2015, un provvedimento ancora più restrittivo che anticipa i tempi di attuazione al 1 gennaio 2016. Una delle grandi introduzioni di questa normativa è la definizione di edificio NZEB – Near Zero Energy Building, che in parte si sovrappone al concetto di Passive House.
Obbiettivo del corso è chiarire i concetti di NZEB e PASSIVE HOUSE, portando alcuni casi studio per mostrare come l’efficienza energetica si declina nella pratica costruttiva.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Ore 16.45 Registrazione dei partecipanti
Ore 17.00 Inizio lavori
- INQUADRAMENTO NORMATIVO-LEGISLATIVO
- PASSIVE HOUSE
- CASO STUDIO IMPIANTI
- CASO STUDIO INVOLUCRO
Ore 19.00 Fine lavori
+ leggi tutto