Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

16

Dicembre

10:00 - 13:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Sala polivalente di Palazzo Deodato Laffranchi (primo piano) Piazza Martiri della Libertà CARPENEDOLO (BS)
Comuni Lombardi uniti: nuovi servizi digitali per i professionisti, le imprese e i cittadini
L'aggregazione Comuni Lombardi Uniti, con il Comune di Carpenedolo come ente capofila e la collaborazione di GLOBO srl, ha attivato numerosi nuovi servizi digitali a disposizione di cittadini, professionisti e imprese: lo sportello unico dell'edilizia e delle attività produttive, il sistema informativo geografico, l'anagrafe estesa geografica e lo sportello telematica polifunzionale. Da oggi i Comuni dell'aggregazione sono ancora più coesi per diffondere l'innovazione e la semplificazione sul loro territorio.
Una serie di progetti per un'amministrazione semplice digitale e moderna che attuano le nuove disposizioni legislative previste in materia di semplificazione e la trasparenza amministrativa (Decreto legge 24/06/2014, n. 90) e dal nuovo codice dell'amministrazione digitale (Decreto legislativo 26/08/2016, n. 179).
+ leggi tutto

16

Dicembre

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

seminario

la sede dell'Ordine
Understanding 3D Printing
PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Ore 8.30 Registrazione partecipanti
Saluti

Ore 9.00 Inizio lavori

_ Intro: Digital Fabrication ed Addictive Manufacturing
_ Breve storia delle stampanti 3D dal movimento Reprap ai giorni nostri
_ Tecnologie di stampa 3D
_ Stato dell’arte, Trend e Sviluppi Futuri
_ Stampanti 3D FDM
_ Dal Modello alla Stampa
_ Quesiti ed interventi dei partecipanti

Ore 12.00 Fine lavori
+ leggi tutto

07

Dicembre

16:00 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Auditorium Istituto Tartaglia - Via Oberdan 12/E - Brescia
Caffè strutturali - Incontro con i geologi
PRESENTAZIONE
La Commissione Protezione Civile e la Commissione Strutture e Geotecnica dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia, ha deciso di organizzare un nuovo appuntamento dei “Caffè strutturali” dedicato all’incontro coi geologi.
Si tratterà di un momento di dibattito sulla relazione geologica e geotecnica, contenuti minimi, responsabilità ed informazioni utili per l'ingegnere progettista.


PROGRAMMA
Ore 15.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 16.00 Saluti istituzionali ed inizio lavori.

Partecipano alla tavola rotonda:
- Geol. Gaetano Butticè – Presidente Ordine dei Geologi della Lombardia e membro del Gruppo di Lavoro Interdirezionale della Regione;
- Geol. Massimo Compagnoni – Membro del Gruppo di Lavoro Interdirezionale della Regione e membro della Commissione Sismica Provinciale uscente;
- Ing. Marco Rossi – Coordinatore della Commissione Strutture e Geotecnica dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia e membro del Gruppo di Lavoro Interdirezionale della Regione;
- Ing. Luca Giaccari – Coordinatore della Commissione Protezione Civile dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia;
- Ing. Carlo Fusari – Consigliere e referente del Consiglio per la Commissione Strutture e Geotecnica dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia;

Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

03

Dicembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Auditorium Ente Sistema Edilizia Brescia - Via Garzetta, 51 - Brescia
Nuove tecnologie per il miglioramento sismico degli edifici esistenti
PRINCIPALI VULNERABILITÀ DEGLI EDIFICI IN PRESENZA DI UN TERREMOTO

MIGLIORAMENTO O ADEGUAMENTO SISMICO

NUOVE TECNICHE PER IL MIGLIORAMENTO DEGLI EDIFICI IN CALCESTRUZZO ARMATO

NUOVE TECNICHE PER IL MIGLIORAMENTO DEGLI EDIFICI IN MURATURA.

Seminario valido per il riconoscimento dei crediti formativi obbligatori per l`aggiornamento quinquennale dei coordinatori per la sicurezza secondo il Dlgs 81/2008 e per l`aggiornamento di R.S.P.P. ed A.S.P.P. come disposto dall`Art. 32 c.6 D.Lgs. 81/08 e dal Provvedimento conferenza Stato-Regioni 26/01/2006 n. 2407.
Si precisa che il seminario non è riconosciuto ai fini dell`aggiornamento per R.S.P.P. Datori di Lavoro.
+ leggi tutto

30

Novembre

14:30 - 17:30 

3 crediti
3 ore

seminario

la sede dell'Ordine
La proprieta’ industriale e intellettuale: contrattualistica e cenni alla tutela giudiziaria
Presentazione
Il seminario, alla sua prima edizione, si colloca come chiusura del percorso formativo sulle tematiche legate alla proprietà industriale ed intellettuale per l'anno 2016.
Nella prima parte saranno presi in rassegna le misure aziendali e gli strumenti contrattuali di tutela preventiva specifici per la regolarizzazione della titolarità dei diritti di proprietà intellettuale, già oggetto di rispettivi seminari e corsi, quali il Know-how aziendale, i brevetti, i modelli ornamentali e i marchi. Si faranno quindi cenni alle nozioni e agli usi dei fondamentali schemi contrattuali volti a regolare i rapporti tra le parti ad esempio gli accordi di collaborazione, di fornitura, di subfornitura e di non divulgazione o NDA.
La seconda parte sarà, invece, dedicata agli strumenti di difesa giurisdizionale. Saranno, infatti, descritte le differenti tipologie di azioni giudiziarie e le loro finalità, nullità, accertamento, inibitoria, condanna ecc. Particolare menzione sarà rivolta ai procedimenti cautelari e a quelli di merito.

Programma:
Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30: I. Introduzione
II. I diritti di proprietà intellettuale: titolarità
III. Contratti
III.1 Cessione e licenze
III.2 Accordi di confidenzialità/segretezza
III.3 Comunione
III.4 Ricerca & sviluppo, progettazione ecc.
III.5 Fornitura
IV. Tutela giudiziaria
IV.1 Tipologie di azioni e finalità: nullità, accertamento, inibitoria, condanna ecc.
IV.2 Cenni alle procedure, cautelari e di merito
IV.3 Misure preventive e relative strategie
V. Conclusioni
Ore 17.30 Termine lavori
+ leggi tutto

29

Novembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario di aggiornamento

Auditorium Istituto Tartaglia – Via Oberdan 12/e (Brescia)
Aggiornamento prevenzione incendi: Metti a fuoco la tua professionalità, incontro di approfondimento tecnico-normativo nell’ambito della rivelazione elettronica incendio
PROGRAMMA
Ore 13:45 Registrazione dei partecipanti
Ore 14:00 Saluti Istituzionali ed inizio lavori
Moderazione dell’evento a cura del C.I.T.P.I. – Ing. Fabrizio MALARA

Intervento del Comandante Provinciale Vigili del Fuoco di Brescia - Ing. Agatino CARROLO

Formazione, Professionalità e riconoscimento dalle Istituzioni: le chiavi per innalzare la qualità degli operatori in ambito rivelazione incendi. Raccordo fra la norma UNI 9795 e il Codice di Prevenzione Incendi - Ing. Mirco DAMOLI, Coordinatore Gruppo FIRE ANIE SICUREZZA

Il Rapporto Tecnico UNI TR 11607 per la segnalazione di un allarme incendio secondo la Norma UNI 9795 - Sig. Roberto EPIFANO, membro Gruppo FIRE ANIE SICUREZZA

Cavi e connessioni - Ing. Andrea Moneta, Membro CT 20 CEI

Progetto per sistema di certificazione del manutentore di impianti di rivelazione incendio con controlli, come da Norma UNI 11224 - Ing. Dario Nolli, membro Gruppo FIRE ANIE SICUREZZA

I sistemi di evacuazione audio: sviluppi normativi e stato dell’arte - Ing. Roberto Megazzini, Gruppo EVAC ANIE SICUREZZA

Sistemi per il controllo di fumo e calore - Ing. Giuseppe Giuffrida, ZENITAL
Ore 17:45 Dibattito
Ore 18:00 Fine lavori
+ leggi tutto

28

Novembre

15:00 - 17:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Università degli studi di Brescia - Aula Magna, Contrada Santa Chiara, 1 - Brescia
Il terremoto in centro Italia, evidenze e problematiche.
PROGRAMMA

Ore 14:30 Registrazione dei partecipanti

Ore 14:45 Saluti delle autorità civili ed accademiche
Ore 15:00 Prof. Ing. Gaetano MANFREDI, Il terremoto in centro Italia: evidenze e problematiche

A SEGUIRE TAVOLA ROTONDA
parteciperanno alla discussione
Prof. Ing. Gaetano MANFREDI,
Presidente della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica
Prof. Ing. Ezio GIURIANI
Professore Ordinario a.r., Università degli Studi di Brescia
Prof. Alberto CLERICI
Professore Associato ,“Centro di Studio e Ricerca di Sismologia Applicata e Dinamica Strutturale” (CeSiA),
Università degli Studi di Brescia
Arch. Giuseppe STOLFI
Responsabile della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Bergamo e Brescia
Ing. Carlo GIACOMELLI
Protezione Civile
Ing. Marco ROSSI
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia

Ore 17:00 Chiusura lavori
+ leggi tutto

14

Dicembre

14:00 - 18:00 

16 crediti
16 ore

corso

la sede dell'Ordine
Corso base di Project Management
PRESENTAZIONE

Il corso mira ai seguenti obiettivi:

• Fornire una panoramica completa dei processi fondamentali e delle tecniche di Project Management, con esempi pratici che concretamente insegneranno ai partecipanti la gestione di tutte le fasi di Pianificazione, Controllo e Reporting dei progetti.
• Tenere sotto controllo tutte le variabili di un progetto: compito che richiede grande esperienza e conoscenza.
• Sviluppare specifiche conoscenze e tecnologie utili a supportare concretamente il Project Manger nella fase di Pianificazione, Controllo e Reporting dei progetti.
• Raggiungere gli obiettivi del progetto: "tempi, costi e qualità", per cui occorre applicare tecniche, metodi, strumenti e conoscenze di carattere gestionale che vanno dalla gestione dei costi, alla motivazione delle persone, alla gestione dei rischi etc.

Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono apprendere logiche, metodologie e tecniche necessarie per saper organizzare e condurre progetti di piccole e grandi dimensioni: Liberi Professionisti, Funzionari ed operatori della Pubblica Amministrazione, Imprenditori, Project Manager etc. Il corso ha un taglio molto pratico derivante da decenni di esperienza acquisita sul campo dal relatore, fornisce le basi per conseguire la certificazione IPMA (International Project Management Association).
Sarà inoltre presentata una nuova figura manageriale il: BIM (BUILDING INFORMATION MODELLING) Manager. Il Project Manager è oggi una delle figure professionali più richieste dalle aziende e dalle organizzazioni.

Per il programma dettagliato vedere la locandina.
+ leggi tutto

26

Novembre

09:00 - 12:30 

3 crediti
3 ore

seminario

Sala polifunzionale Artogne, via IV novembre
Edifici storici minori – progetti e ricerche per un riuso contemporaneo

9:00
SALUTI DELLE AUTORITÀ

9:30
PRESENTAZIONE WORKSHOP FORMATIVO
La Memoria oltre la norma

BREVE INTRODUZIONE AL PRIMO INCONTRO
Arch. Mauro Fontana ARCA
Arch. Claudia Camelia ARCA

9:50
TETII NERI DELLE VALLI IMAGNA E TALEGGIO
PROGETIO DI RICERCA
Arch. Paolo A. Sterni Arch. Paolo Belloni

10:30
Coffee break
offerto da Trattoria La Curt

10:50
EDIFICI MINORI IN VALLE IMAGNA MEMORIA E RIUSO
Arch. Mauro Bugada

11:40
COSTRUIRE IN QUOTA
_OSTELLO AL CURÒ SULLE ALPI OROBIE
Arch. Paolo Belloni

12:30
DIBATIITO FINALE
+ leggi tutto

25

Novembre

17:00 - 19:00 

2 crediti
2 ore

convegno

Brescia - via Leonida Magnolini, 4
La sicurezza è una scelta non è solo fortuna
Moderatore dott. Valter Muchetti
Assessore Rigenerazione urbana e Politiche per una città sicura
Interventi:
dott. Alessio Tavecchio
Il ragazzo che nacque due volte
IL PROGETTO VITA PER UNA PREVENZIONE STRADALE CONSAPEVOLE E INNOVATIVA
prof. Marco Maria Fontanella
Direttore della Clinica neurochirurgica Università di Brescia presso Spedali Civili
LE CONSEGUENZE DEGLI INCIDENTI STRADALI: TRAUMI CRANICI E VERTEBRALI
prof. ing. Giulio Maternini
Ordinario di Ingegneria dei trasporti Università degli Studi di Brescia
ELEMENTI DI PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI
ing. Marco Medeghini
Direttore generale di Brescia Mobilità
IL TRASPORTO PUBBLICO E LE INNOVAZIONI NELLA MOBILITÀ PER AUMENTARE IL LIVELLO DI SICUREZZA URBANA
+ leggi tutto

25

Novembre

15:00 - 19:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Borgo antico San Vitale, Borgonato di Corte Franca (Brescia), via Foresti, 13
Economia circolare e prospettive “culturali” tra innovazione e tradizione
ore 15.00 Saluti introduttivi
Introduce e presiede Gabriele Archetti presidente Fondazione Cogeme

Gianpietro Ferrari - sindaco di Corte Franca
Viviana Beccalossi - assessore al Territorio della Regionale Lombardia
Leonardo Vizza - presidente Terra della Franciacorta
Marco Belardi - presidente Ordine ingegneri della Provincia di Brescia


ore 15.30 Temi e quadri antropologici
Introduce e presiede
Eugenia Giulia Grechi - vice presidente Fondazione Cogeme

La carta della terra tra ecologia e antropologia
Adriano Pessina - direttore del Centro di Ateneo di Bioetica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

La società circolare: le relazioni tra economia, società e istituzioni
Giancarlo Provasi - Università degli Studi di Brescia
Economia circolare: esperienze tra storia e cultura
Gabriele Archetti - Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano


ore 16.30 Co?ee break circolare
Castalimenti. La scuola dei mestieri del gusto

Visita guidata a Borgo antico San Vitale

ore 17.00 Modelli innovativi: alcuni casi studio
Introduce e presiede Elisabetta Ceretti - Università degli Studi di Brescia

Sistema circolare energetico: il caso del teleriscaldamento a freddo
Pierpaolo Tarantino - responsabile tecnico Cogeme STL

Il biometano dai rifiuti per alimentare i bus di Brescia
Carlo Scarpa - presidente Brescia Mobilità

La salute in comune: progetti per la qualità della vita
Carmelo Scarcella - direttore generale Agenzia di tutela della salute di Brescia

Agricoltura sostenibile e economia circolare
Gianpietro Bara - presidente Ordine degli agronomi della Regione Lombardia

Edilizia rurale, borghi storici e economia circolare
Roberto Laffi - direttore generale Assessorato urbanistica e territorio,Regione Lombardia

ore 18.30 Note conclusive
La carta della terra e sviluppo sostenibile
Fernanda Guerrieri - vicedirettore generale della FAO
Antonio Vivenzi - presidente LGH
Dario Lazzaroni - presidente Cogeme spa

ore 19.00 L’economia circolare in cucina
Iginio Massari - maestro pasticcere
Aperitivo green
Castalimenti. La scuola dei mestieri del gusto
+ leggi tutto

25

Novembre

10:00 - 11:00 

3 crediti
3 ore

convegno

la sede dell'Ordine
La bonifica bellica nei cantieri edili: tutte le novità - DIRETTA STREAMING
Programma:
Ore 9.00 Registrazione dei partecipanti presso le sedi degli Ordini
Ore 9.30 Inizio delle connessioni dagli Ordini Provinciali
Ore 9.45 Saluti e introduzione
Pasqualino Boschetto, Presidente Ordine Ingegneri di Padova
Luigi Vinci, Presidente Scuola di Formazione Consiglio Nazionale Ingegneri

Il quadro normativo. Le modalità e gli esiti della valutazione del rischio-ordigno Giovanni Scudier, Studio Legale Casella e Scudier
La bonifica bellica sistematica: principi e procedure Luca Bombonato, Comandante e Capo Ufficio Lavori del Comando Infrastrutture Nord di Padova dell’Esercito Italiano
Indagini per l’effettuazione della valutazione del rischio Andrea Bosco, libero professionista Ordine Ingegneri di Padova
La bonifica bellica tra Piano di Sicurezza e Coordinamento e progetto dell’opera Guido Cassella, libero professionista Ordine Ingegneri di Padova
La bonifica bellica nelle opere pubbliche Antonio Scarpino, libero professionista Ordine Ingegneri di Padova
La valutazione del rischio-ordigno: l’esperienza della Germania Hansjörg Letzner – Consigliere CNI
Conclusioni
Fabio Bonfà – Vice Presidente CNI
Coordina gli interventi e il dibattito: Guido Cassella, Ordine Ingegneri di Padova


ATTENZIONE: l’evento è qualificato come “Convegno”. Si ricorda che, come da Regolamento, possono essere riconosciuti fino ad un massimo di 9 CFP all’anno attraverso le categorie “Convegni” e “Visite tecniche”.

ATTENZIONE: si informa che solo la partecipazione alla diretta streaming presso la sede dell’Ordine, con rilevazione presenze, darà diritto al riconoscimenti dei CFP, non sono previste altre modalità in remoto.
+ leggi tutto

25

Novembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

la sede dell'Ordine
Professione Ingegnere: le opportunità di Industry 4.0
PRESENTAZIONE
Obiettivo del seminario è la diffusione delle innovazioni generate all’interno della 4° rivoluzione industriale e la relativa gestione del cambiamento della struttura organizzativa, logistica e di produzione.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Ore 8.30 Registrazione partecipanti
Saluti

Ore 9.00 Inizio lavori

? Il sapere minimo di Industry 4.0 e della Quarta Rivoluzione Industriale
Dott. Mario Gibertoni - Studio Base Srl

? Risorse Umane ad “alta definizione”
Dott.ssa Caterina Muzzi - Ricercatrice di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane, Unibs - Project Manager ASkonsulting Srl

? L’informatica in produzione: fattore strategico per l’impresa
Ing. Claudio Morbi – Stain Srl

? Percorso di alta formazione con Studio Base in Germania 2017 - “Dalla Lean all’Industry 4.0” - Studio Base Srl


Conclusioni

Ore 13.00 Fine lavori
+ leggi tutto

24

Novembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Auditorium Istituto Tartaglia – Via Oberdan 12/e (Brescia)
Nuova Direttiva 2014/68/UE in materia di attrezzature a pressione
PRESENTAZIONE
Nell’ambito dell’armonizzazione delle legislazioni relative all’immissione sul mercato di attrezzature a pressione, la Direttiva 2014/68/UE sostituirà la Direttiva 97/23/CE. E’ opportuno pertanto dare una breve panoramica generale sulle novità introdotte dalla Direttiva stessa.

PROGRAMMA

Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti, presentazione e saluti
Ore 14.30 Inizio lavori

• CAMPO DI APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 2014/68/UE E PRINCIPALI DIFFERENZE CON LA DIRETTIVA 97/23/CE (PED)
• RUOLI E RESPONSABILITÀ (FABBRICANTE, ORGANISMO NOTIFICATO ECC.)
• CLASSIFICAZIONE DEI FLUIDI E CRITERI DI CLASSIFICAZIONE
• PROBLEMATICHE CONNESSE ALLA VALUTAZIONE DI CONFORMITÀ DEGLI INSIEMI
• CENNI SULLE PROBLEMATICHE LEGATE ALL’ESERCIZIO
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

22

Novembre

16:00 - 19:00 

3 crediti
3 ore

seminario

la sede dell'Ordine
La stima del valore dei segni distintivi aziendali: I MARCHI
Il Seminario è uno degli eventi del percorso formativo sulle tematiche relative alla stima del valore dei beni materiali e immateriali e ha come oggetto la stima del valore dei marchi, in quanto segni distintivi dell’azienda.
L’obiettivo è quello di fornire una panoramica sul valore dei marchi per l’azienda, considerandone brevemente la strategia, e di esaminare, a valle delle indagini necessarie per l’esistenza e la validità dei marchi, i principali metodi di valutazione esistenti in letteratura anche attraverso l'analisi di un esempio pratico di un caso reale.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO
Ore 15.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 16.00 Saluti e Inizio lavori

- La stima del valore: l’azienda, la strategia e i segni distintivi
Ippolita Chiarolini (Consigliere – coordinatrice commissione ingegneria economico estimativa)

- I metodi di valutazione dei marchi
Maria Grazia Cerchia (Componente della commissione ingegneria economico estimativa)

Ore 18.30 Quesiti e conclusioni
Ore 19.00 Termine lavori
+ leggi tutto

19

Novembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Auditorium Ente Sistema Edilizia Brescia, Via Garzetta, 51 - Brescia
Il nuovo costruire e riqualificazione efficiente
PROGRAMMA:
NZEB e PassivHaus, il nuovo costruire efficiente
Relatore:
Stefania Annovazzi, architetto, presidente IG PassivHaus Lombardia
RIQUALIFICARE secondo lo standard PH, il protocollo EnerPHit
Relatore:
Simone Bocchio, architetto, consigliere IG PassivHaus Lombardia
Coffee Break
EFFICIENTARE L’INVOLUCRO EDILIZIO nuovi materiali e nuove tecniche nell’ottica delle case
a zero energia
Relatore:
Franco Guerrino Bianchini, Ingegnere, Responsabile Tecnico Commerciale DOW Building Solutions
SOLUZIONI DI ISOLAMENTO TERMICO A BASSO SPESSORE per la riqualificazione
verso EnerPHit
Relatore:
Mario Ardizzone, Dott. Responsabile Tecnico Commerciale OVER-ALL Italia
+ leggi tutto

18

Novembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Aula magna (3° piano) - I.I.S. “Olivelli Putelli“ via Ubertosa 1 - Darfo
DIRETTA STREAMING DARFO BOARIO - Aggiornamento CSP/CSE - Demolizione di strutture con esplosivo dalla progettazione all’esecuzione
SEMINARIO IN STREAMING DALL’AULA MAGNA DELL’ISTITUTO OLIVELLI DI DARFO CHE VERRA' ATTIVATO SOLO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI.


Il seminario è finalizzato a fornire i principi base sulla progettazione della demolizione di strutture civili ed industriali mediante microcariche esplosive, quando risulta vantaggioso applicare questa tecnica rispetto a quelle tradizionali e quali azioni intraprendere per produrre il crollo di una struttura nella direzione progettata. Verranno presentate le verifiche da eseguire sulle strutture, e i metodi calcolo dei disturbi prodotti durante la demolizione.
• Cenni sugli esplosivi ad uso civile principi di funzionamento
• Le demolizioni con esplosivo: campi di applicazione e tipologie di crollo
• Progettare una demolizione con esplosivo: scelta della direzione di caduta meccanismo di collasso, indebolimenti e verifiche statiche lineari e non, piano di tiro e dimensionamento della carica e dei ritardi
• Calcolo e misure di mitigazione dei disturbi prodotti durante un abbattimento con microcariche
• Il piano delle misure comportamentali
• Presentazione di casi applicativi: edifici, ponti, ciminiere
+ leggi tutto

15

Novembre

14:00 - 19:00 

5 crediti
5 ore

seminario

Camera di Commercio - Via Einaudi, 23
Le libere professioni tecniche - Esercizio, deontologia, compensi e gestione del cliente
Crediti validi per l’etica e la deontologia professionale.


L’esercizio delle libere professioni tecniche, anche a seguito della Riforma del 2012 e degli obblighi da questa imposti, ha incontrato sostanziali modifiche che, da una parte, inducono ad una visione più moderna dell’attività professionale ma, dall’altra, hanno creato nuovi oneri e vincoli comportamentali non sempre percepiti come opportunità dai professionisti.
Il Seminario, con l’obiettivo di rappresentare un quadro delle professioni regolamentate aderente alla situazione del mercato di riferimento, dopo una preliminare panoramica sullo stato dell’arte della Riforma, offre una sistematica trattazione dei principi comportamentali e delle conseguenze connesse alla loro violazione, affronta il tema della libera determinazione dei compensi a seguito dell’abolizione delle tariffe e offre interessanti suggerimenti operativi sulla “gestione del cliente”, intesa dal momento del conferimento dell’incarico al momento della definizione, anche patologica, del rapporto.
Il Seminario costituisce un concreto supporto operativo, rappresentando una guida per gli addetti ai lavori e fornendo una visione estremamente aggiornata del nuovo modo di operare e di tutelare il proprio standing professionale.
+ leggi tutto

12

Novembre

09:30 - 13:30 

3 crediti
3 ore

visita

Via S. Vittore, 21 - 20123 Milano
Visita al museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo Da Vinci
ISCRIZIONI APERTE FINO AL 07 OTTOBRE 2016 !

NOTA IMPORTANTE: Gli spostamenti da e per il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" dovranno avvenire con mezzi propri. Chi fosse interessato ad eventuale car pooling o pullman può inviare una mail a formazione@ordineingegneri.bs.it

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Ore 09.15 Ritrovo e registrazione partecipanti presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci", Via S. Vittore 21 - 20123 Milano
In mattinata i partecipanti verranno divisi in 2 gruppi partecipando alle due attività:

Ore 09.30-11.25 Percorso guidato nella galleria Leonardo dal tema “LEONARDO INGEGNERE”. Il volo, le macchine da guerra e da cantiere, il telaio e la Città Ideale, la tecnica pittorica dell’Ultima Cena: scopriamo la figura di Leonardo attraverso i suoi disegni e i suoi studi. Seguirà un ulteriore percorso guidato all’esposizione sullo spazio dal tema “Perché andiamo nello Spazio?”. Percorreremo la storia dell’esplorazione spaziale da Galileo alle più recenti missioni. È un’avventura fatta di sogni, strumenti scientifici d’avanguardia e personaggi straordinari. Scopriamo come l’Italia ne è protagonista.

Ore 11.35-13.30 Percorso guidato nella sezione trasporti. Osserveremo i velivoli esposti dall’età pioneristica fino ai giorni nostri. Scopriremo la forma e la funzione di eliche, ali, motori e carrelli per esplorare la storia dello sviluppo tecnologico di questi mezzi di trasporto. Potremo scoprire com’è cambiato il modo di viaggiare di uomini e merci attraverso la storia dell’evoluzione di treni, tram e diligenze, trasporto urbano ed extraurbano. Seguirà una visita alla mostra temporanea “#Food people”. Che ruolo hanno scienza, tecnologia e innovazione all’interno del settore agroalimentare e nella nostra vita? Che cosa succede nelle industrie che producono il nostro cibo? Quanto innovativa sa essere oggi l’agricoltura e qual è la nostra relazione con il sistema alimentare?

Ore 13.30 Rilevazione presenze e fine visita tecnica

Ore 13.30-14.30 Pausa pranzo (facoltativa): sarà possibile consumare un breve pasto in compagnia presso l’area snack situata al livello -1 dell’Edificio Monumentale dove sono a disposizione dei distributori automatici di cibi e bevande, oppure consumare il pranzo al sacco nell’area picnic.

Per chi lo desiderasse, nel pomeriggio sarà possibile visitare in gruppo o autonomamente le varie sezioni del museo e la mostra “Il mio pianeta dallo spazio – Fragilità e Bellezza”.

NOTA IMPORTANTE: Per chi fosse interessato, sarà possibile effettuare nel pomeriggio anche una visita al sottomarino Toti, tale visita prevede un costo aggiuntivo di € 10,00 (€ 30,00 totali comprensivi di visita mattutina e visita al sottomarino). Per aderire a quest’attività è necessario inoltrare una mail a formazione@ordineingegneri.bs.it. Riconosciuti anche 2 CFP per la visita al sottomarino Toti.


VEDASI LOCANDINA
+ leggi tutto

09

Marzo

15:00 - 20:00 

120 crediti
120 ore

corso abilitante

la sede dell'Ordine
Corso base di specializzazione in prevenzione incendi 120 ore
Iscrizioni e frequenza
Il corso partirà sabato 12 novembre 2016 ed è aperto a tutte le categorie professionali, dando precedenza agli ingegneri iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Brescia, che hanno pre-aderito nei mesi scorsi.
Il numero massimo dei partecipanti consentiti per legge è fissato in 60 unità.
La frequenza è obbligatoria. E’ ammesso un tasso di assenza alle lezioni non superiore al 10%.
Si specifica che l’annullamento della propria iscrizione a corso avviato renderà impossibile la restituzione della quota versata in virtù del numero chiuso del corso.

Crediti Formativi Professionali
La frequenza all’intero corso consentirà il conseguimento di 120 CFP.
Come da Regolamento, per il rilascio dei crediti è richiesta la presenza al 90% dell’intero corso, assenze superiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di alcun CFP.

Verifica finale
L’esame di fine corso è articolato in:
- una prova a quiz di 50 domande a risposta multipla da effettuare in 60 minuti
- una prova orale alla quale sono ammessi i candidati che abbiano risposto positivamente ad almeno 35 domande


Corso patrocinato dal Collegio provinciale Geometri di Brescia
+ leggi tutto

10

Novembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso Auditorium Istituto Tartaglia – Via Oberdan 12/e (Brescia)
Riqualificazione ad alta efficienza energetica: soluzioni per l’involucro ed i rivestimenti interni
PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Ore 13.45 Registrazione partecipanti e saluti

Ore 14.00 Inizio lavori
Isolamento dell’involucro e comfort: strategie per una progettazione efficiente e dalle elevate prestazioni.
Ing. Daniele Frigerio

Sistemi di isolamento termico ventilato per coperture e facciate: proprietà, vantaggi, carianti applicative e dettagli della posa in opera.
Arch. Maurizio Brenna

Involucro edilizio ad alta efficienza energetica: esempi di realizzazioni in nuove costruzioni ed in interventi di riqualificazione edilizia.

Pannelli Isotec e Celenit per pacchetti isolanti termici ed acustici ad elevate prestazioni: facilità di posa e rispetto dell’ambiente
Arch. Maurizio Brenna


Strategie di intervento nella riqualificazione degli interni con attenzione al comfort acustico ed all’ecocompatibilità.
Ing. Daniele Frigerio

Dibattito

Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

04

Novembre

09:00 - 13:00 

3 crediti
4 ore

seminario

Aula Consigliare dell’area Ingegneria dell’Università di Brescia (Via Branze 38, Brescia)
L'alluvione, le alluvioni. Memoria e azione
L'alluvione del 1966 e i lavori della Commissione De Marchi
A mezzo secolo dalla ricorrenza delle alluvioni del 4 novembre 1966 la comunità scientifica italiana sente l’esigenza di ricordare quel tragico evento non solo per fare memoria di cose passate, ma soprattutto per ricordarne la cocente attualità e trarne spunti di riflessione per una futura progettualità sui temi della sicurezza del territorio. In questo contesto il Comitato Firenze2016, il Consorzio Interuniversitario per l’Idrologia (CINID), il Gruppo Italiano di Idraulica (GII), e, qui a Brescia, il Centro Nazionale Studi Urbanistici e l’Associazione scientifica Giulio De Marchi, propongono un ‘seminario diffuso’ nella giornata del 4 novembre 2016, ossia una serie di seminari e tavole rotonde coordinati, organizzati in contemporanea in diverse sedi universitarie e di enti di ricerca su tutto il territorio nazionale. L’evento di Brescia, curato dai Prof. Baldassare Bacchi e Roberto Ranzi dell’Università degli Studi di Brescia, verterà in particolare sulla rivisitazione dell’evento alluvionale del novembre 1966 alla luce delle conoscenze nel frattempo acquisite in materia di catastrofi idrologico-idrauliche e sul bilancio degli interventi strutturali e non strutturali raccomandati dalla “Commissione De Marchi”, ma solo in parte recepiti dalla legge sulla difesa del suolo (183/1989) e la normativa successiva.

Per il programma vedere la LOCANDINA allegata.
+ leggi tutto

03

Novembre

15:00 - 18:00 

6 crediti
6 ore

seminario

Camera di Commercio - Via Einaudi 23
Progettazione, direzione lavori e collaudo di opere pubbliche
Il D.lgs. 50/2016, realizzando un sostanziale riordino nel settore degli appalti e contratti pubblici, ha rivisitato incisiva- mente anche il tema dei servizi tecnici di Ingegneria e Architettura (progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza, collaudo, etc.). Con la definitiva emanazione delle recentissime Linee Guida ANAC n. 1, tali servizi stanno adesso trovando una nuova forma e un nuovo assetto, generando la necessità per gli operatori di rivedere le proprie conoscenze del quadro normativo e le relative prassi operative.

L’evento, con l’obiettivo di supportare nella pratica gli opera- tori - sia addetti delle amministrazioni che tecnici professionisti - si sofferma analiticamente sulla nuova disciplina offrendo preliminarmente una panoramica delle novità e de- gli elementi caratterizzanti il nuovo perimetro legislativo e regolamentare e focalizzandosi, poi, su indicazioni pratiche relative al nuovo assetto procedurale.
Nello specifico, l’incontro consente un ampio approfondi- mento, con suggerimenti e soluzioni, sulle attività proprie delle fasi di indizione, svolgimento, aggiudicazione e conduzione delle procedure di appalto per tali tipologie di servizi e un’analitica disamina delle modalità per la corretta individua- zione dei servizi, per il calcolo dei corrispettivi a base di gara e per la definizione dei requisiti tecnici di partecipazione. L’evento, infine, fornisce indicazioni fattuali circa l’attività del Direttore dei lavori e del Collaudatore, dopo l’abrogazione delle norme che ne disciplinavano l’operatività ed in conformità delle nuove Linee Guida ANAC.

La sessione formativa si connota per il taglio pratico, con ampio spazio ai quesiti dei partecipanti e alla condivisione di casistiche con i Relatori.

RICONOSCIUTI ANCHE 3 CFP PER LA CATEGORIA PROFESSIONALE GEOMETRI
+ leggi tutto

28

Ottobre

10:00 - 18:00 

6 crediti
8 ore

seminario

presso l'Aula Magna dell'Università Cattolica di Brescia (Via Trieste 17, Brescia)
Energia dalla luce del sole, ottica e fotonica per utilizzare la luce del sole
PROGRAMMA:

Ore 9.30 Registrazioni

Ore 10.00 Saluti e apertura dei lavori
ALFREDO MARZOCCHI, Preside Facoltà di Scienze Matematiche, fisiche e naturali, Università Cattolica del Sacro Cuore
GIOVANNI BRONDI, Presidente Comitato Amici del Cidneo, Brescia
PIER PAOLO POGGIO, Direttore del Museo dell’Industria e del Lavoro di Brescia
Luce ed energia nell’epoca di internet
CESARE SILVI, Presidente Gruppo per la storia dell’energia solare, Roma
A2A e il primo impianto solare termico integrato con una rete di teleriscaldamento
FABIO FIDANZA, A2A S.p.a.
La tecnologia Solare Termico Magaldi (STEM)
MATTEO MAURO, Ingegnere processista Magaldi Sun S.p.A

Ore 11.30 Relazioni introduttive
Commemorating the 50th Anniversary of Nonimaging Optics
ROLAND WINSTON, Direttore University of California Advanced Solar Technologies Institute (UC Solar)
Solar Thermal Energy, High Concentration and Non Imaging Optics
MANUEL COLLARES PEREIRA, Diretor do Instituto de Investigação e Formação Avançada (IIFA), Universidade de Évora (Portogallo)
Ricerca e innovazione ENI per l’uso della luce del Sole FRANCESCA FERRAZZA, Direzione ricerca e innovazione tecnologica, ENI S.p.A., Vice Presidente Indirizzo Tecnologico e Collaborazioni Esterne

Ore 13.00 Pausa

Ore 14.30 Approfondimenti tematici
Introduzione e saluto
MARCO BELARDI, Presidente Ordine degli Ingegneri di Brescia
Tema I – Ottica e fotonica nelle architetture ed urbanistiche solari
L'impiego dell'energia solare sin dall'antichità: alcuni dati dalla villa dei Quintili Appia Antica (Roma)
GIULIANA GALLI, RICCARDO FRONTONI, Archeologi assistenti Soprintendenza Speciale Colosseo, Museo Nazionale Romano e Area Archeologica di Roma
Il diritto dell'ambiente nella storia. Architettura funzionale al diritto di accesso al sole EVA DI PALMA, Avvocato penalista, cultrice della materia di Istituzioni di diritto romano, Università Cattolica del Sacro Cuore
L’interazione organica tra la luce del Sole e l’ambiente costruito ROBERTO MALVEZZI, Architetto, PhD in ingegneria civile, Ravenna

Ore 15.30 Tema II – Ottica e fotonica nei sistemi solari a concentrazione
Panoramica delle linee di ricerca nel solare a concentrazione in ENEA
MARCO MONTECCHI, Fisico ricercatore ENEA, Dipartimento Tecnologie Energetiche
I sistemi solari a concentrazione per la generazione distribuita
FABIO MARIA MONTAGNINO, Direttore Consorzio ARCA
CPS History, Knowledge and Experience
IVANA MUSUMARRA, Ingegnere processista, ESE S.r.l.
Lo stato dell’arte della filiera industriale italiana nel CSP e prospettive di sviluppo future
EMILIO CONTI, ANEST, Segretario generale

Ore 17.00 Parte III – Tecnologie emergenti per l’uso dell’energia solare
Datemi un fotone…
MASSIMO TROTTA, CNR-IPCF Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto per i Processi Chimico Fisici
Il ruolo delle nanotecnologie nel fotovoltaico del futuro
LUIGI SANGALETTI, Surface Science and Spectroscopy Lab @ I-Lamp, Dipartimento di Matematica e Fisica, Università Cattolica del Sacro Cuore

Ore 18.00 Conclusione dei lavori
+ leggi tutto

26

Ottobre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

la sede dell'Ordine
Aggiornamento RSPP/ASPP: Ventilazione e microclima luoghi di lavoro: progettazione, parametri di legge e manutenzioni obbligatorie
PRESENTAZIONE
Scopo del corso è trasmettere conoscenze tecnico-applicative sui parametri che devono essere considerati nella valutazione della ventilazione e microclima nei luoghi di lavoro nonché sui parametri minimi e la manutenzione e controllo periodico degli impianti. In particolare verranno trattati: la contaminazione degli impianti aeraulici - cause e ripercussioni sulla salute umana; le fonti normative che regolano la materia; i requisiti minimi di igienicità degli impianti aeraulici - metodologia di accertamento e valutazione.

PROGRAMMA DEL CORSO

Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.15 Presentazione e saluti
Ing. Simoni – Coordinatore Commissione Sicurezza Luoghi di lavoro
Ore 14.30 Inizio lavori
- Linee Guida sulla valutazione del rischio microclimatico e sugli standard prestazionali degli impianti aeraulici; valutazione del rischio per la ventilazione e il microclima
- indicazioni operative per la gestione ed in particolare per la manutenzione degli impianti aeraulici al fine di evitare rischi per la salute e la sicurezza durante il lavoro;
- ricognizione su attualità e limiti dei parametri previsti dalla legislazione vigente e dalle norme di buona tecnica
Ore 18.15 questionario finale
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto