Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Altri eventi formativi

In quest'area sono presenti gli eventi di interesse proposti dagli enti e dalle associazioni del
territorio Bresciano e Nazionale

01

Dicembre

Visita tecnica alla Centrale Eisackwerk di San Antonio (BZ)
Visita tecnica «nuova» Centrale S. Antonio (Bz)
Venerdì 1 Dicembre 2017
Ore 9:00 Ritrovo: Centrale S. Antonio
Ore 9.15 Visita tecnica guidata
Ore 12.30 Domande e dibattito
Aperitivo
 
+ leggi tutto

30

Novembre

Sala conferenze Comune di Bolzano - Vicolo Gumer 7- Bolzano
INGEGNERIA GEOTECNICA MONITORAGGIO, PENDII, DIGHE
Giovedì 30 novembre

Sessione mattutina:
• Sistemi di monitoraggio in fibra ottica per
applicazioni geotecniche e di ingegneria civile:
principi e applicazioni. Ing. Luca Schenato, Istituto di
Ricerca per la Protezione Idrogeologica (PD), Consiglio
Nazionale delle Ricerche.
• Tecniche di ingegneria idraulica per la protezione
idrogeologica del territorio alpino. Prof. Ing. Michele
Larcher- Professore di Idraulica, Libera Università di Bolzano
• Ruolo della vegetazione per la stabilizzazione dei
pendii. Ing. Daniele Cazzuffi, CESI SpA Milano, Presidente
AGI-IGS.
• I controlli geotecnici delle grandi dighe di Italia.
Dr. ing. Angelica Catalano, Direzione generale per le dighe e le
infrastrutture idriche ed elettriche Coordinamento Controllo Dighe
in Esercizio, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
+ leggi tutto

29

Novembre

Sala Conferenze Comune di Bolzano - Vicolo Gumer 7
SVILUPPI TECNOLOGICI ED APPLICATIVI NEL MONITORAGGIO GEOTECNICO
Mercoledì 29 Novembre 2017
I SESSIONE ore 10.00-13.00
Moderano:
Fabio De Polo (Ordine degli Ingegneri della Provincia Autonoma di Bolzano,
Provincia Autonoma di Bolzano), Filippo Maria Soccodato (AGI - Alta Scuola)
Saluti di benvenuto
Giorgio Rossi, Ordine degli Ingegneri della Provincia Autonoma di Bolzano
Introduzione alla Giornata
Mauro Grassi/Michele Torsello, #italiasicura - Struttura di Missione contro il
dissesto idrogeologico della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Il ruolo delle indagini e del monitoraggio nella progettazione, realizzazione e
controllo delle opere geotecniche
Nicola Moraci, AGI Associazione Geotecnica Italiana - Università Mediterranea di
Reggio Calabria
Le Raccomandazioni AGI sulle Indagini (ed. 1977 e 2017)
Giovanni Bosco, Università dell’Aquila
Il monitoraggio dei fenomeni franosi: considerazioni generali e casi di studio
Alessandro Pasuto, CNR - IRPI
Tecniche innovative di monitoraggio satellitare nell’analisi del rischio da frana
Dario Peduto, Università di Salerno
Integrazione di UAV, Laser e GBInSAR per la caratterizzazione ed il monitoraggio
di fenomeni di instabilità su pareti in roccia
Nicola Casaglie Paolo Farina, Università di Firenze - UNESCO Chair on prevention
and sustainable management of geo-hydrologicalhazards

II SESSIONE ore 14.00-16.00
Moderano:
Endro Martini (Alta Scuola), Filippo Maria Soccodato (AGI - Alta Scuola)
Nuove tecnologie per il controllo del comportamento di ponti in esercizio
Massimo Simonini, ANAS Assetto Infrastrutturale Rete
Fenomeni estremamente lenti: tecniche di misura e di elaborazione
Lucia Simeoni, Università di Trento
Casi applicativi - gallerie stradali e ferroviarie
Luca Bellardo, Rocksoil SpA
Casi applicativi - gallerie/logs geofisici in foro
Gianfranco Dragà, Professionista
Gli argini del fiume Adige in provincia di Bolzano - esperienze di monitoraggio
Fabio De Polo, Agenzia per la Protezione civile - Provincia Autonoma di Bolzano
Monitoraggio di infrastrutture e centri abitati in provincia di Trento
Andrea Franceschini, Servizio Geologico - Provincia Autonoma di Trento
Il monitoraggio del trasporto di sedimenti nel torrente Solda
Gianluca Vignoli, CISMA Bolzano
Questions & Answers
Dibattito a microfoni aperti
ISCRIZIONE - Online www.ingbz.it - REGISTRIERUNG
Per la giornata, a partecipazione gratuita, saranno riconosciuti 5 CFP
organizzato da
+ leggi tutto

21

Novembre

Via Stezzano, 87 Bergamo (BG)
Future Build meeting tour: Progetto, Costruzione e Ambiente
PROGRAMMA

ore 14.20 – 18.30
ore 14,00 registrazione dei partecipanti
RISORSE. Comfort ambientale e conservazione delle risorse disponibili.
SALUTI AUTORITÀ
Chairman: Marco Caffi
L’APPLICAZIONE DEI CAM IN EDILIZIA
Luca Bertoni
IL CONSOLIDAMENTO DEI TERRENI E DELLE FONDAZIONI: ANALISI
PRELIMINARI E SUPPORTO ALLA PROGETTAZIONE E DELL’INTERVENTO
Fabio Navi
L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI ATTRAVERSO IL SISTEMA
TERMICO A CAPPOTTO. TECNOLOGIE INNOVATIVE
Eros Pedron
IMPIANTI RADIANTI A BASSA INERZIA:
NUOVE TECNOLOGIE PER MIGLIORARE I COSTI E LA LOGISTICA DI CANTIERE
Massimo Bolognesi
L’APPLICAZIONE DELLA LIFE CYCLE SUSTAINABILITY ASSESSMENT ALLE FASI
DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE, DEFINITIVA, ESECUTIVA DEL PROGETTO
Michele Milan
PROGETTARE IL BAGNO: LE SOLUZIONI PER I PROFESSIONISTI
Cinzia Marra
CONCLUSIONI

22 NOVEMBRE

ore 09.15 – 13.15
ore 08.30 registrazione dei partecipanti
ENERGIA. Efficienza ed efficacia nel progetto e costruzione degli edifici.
Chairman: Chiara Tonelli
IL PROGETTO DELL’ABITARE TRA CREATIVITÀ E INNOVAZIONE
Andrea Rinaldi
SOLUZIONI INNOVATIVE ITALCEMENTI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA
Mariana Garcia
L’INVOLUCRO EDILIZIO: UNA MEMBRANA PERFORMATIVA
Francesco Biscaroni/Dario Mantovanelli
LA CHIUSURA DA GARAGE:
UN CONTRIBUTO AL BILANCIO ENERGETICO DELL’IMMOBILE
Davide Farina
LA MATERIALIZZAZIONE DELL’IDEA ARCHITETTONICA
Stefan Hitthaler
CONDOMINIO102 SMART, LA CONSAPEVOLEZZA QUOTIDIANA
DEI CONSUMI ENERGETICI
David Pazzaglia
IMPIANTI A FLUSSO DI REFRIGERANTE VARIABILE
Andrea Schettino
CONCLUSIONI

22 NOVEMBRE

ore 14.20 – 18.30
ore 14.00 registrazione dei partecipanti
CITTÀ. Progetto e innovazione per il recupero urbano.
Introduzione: Andrea Rinaldi
SVILUPPI SUL FUTURO DELL’ABITARE
Chiara Tonelli
PROGETTARE LA PARTE MOBILE DELL’ARCHITETTURA
Simone Donzelli
INGRESSI AUTOMATICI EFFICIENTI PER EDIFICI SOSTENIBILI
Mauro Cavazzoni
LA STRATEGIA DELLE ADDIZIONI VOLUMETRICHE PER L’EFFICACIA
DEL COSTRUITO
Elena Cattani
POLISTIRENE ESPANSO SINTERIZZATO: PROPRIETÀ FISICHE,
CARATTERISTICHE DEI PRODOTTI E APPLICAZIONI COSTRUTTIVE
Andrea Ciccolini
INDOOR AIR QUALITY: PROGETTARE LA SALUTE GRAZIE ALLA VMC
Andrea Mattiuzzi
COMFORT E PRESTAZIONI CON TECNOLOGIE STRATIFICATE A SECCO
Carlo Dalaidi
CONCLUSIONI
+ leggi tutto

17

Novembre

Via G. Previati 1/c - 23900 Lecco
I monitoraggi ambientali nelle strutture Socio Sanitarie
P R O G R A M M A

8.15 - 8.45 Saluto delle Autorità
Dott. Massimo Giupponi, Direttore Generale ATS della
Brianza e Proff. ssa Manuela Grecchi, Prorettore Delegato
del Polo Territoriale di Lecco del Politecnico di Milano.

Moderatori:
Prof. Stefano Capolongo
Dott. ssa Nicoletta Castelli

8.45 - 9.30
Qualità dell’aria indoor e impatto sulla salute: lo studio
GERIE (Geriatric study in Europe on health effects of air
quality in nursing home) - Dott. Giovanni Viegi, Istituto
di Biomedicina e di Immunologia Molecolare "A. Monroy",
Consiglio Nazionale delle Ricerche (IBIM-CNR, Palermo)*.

9.30 - 10.00
Qualità dell’aria indoor nelle RSA: aspetti tecnici e legislativi
- Dott. Gaetano Settimo, Istituto Superiore di
Sanità Roma.

10.00 - 10.30
I funghi aerodispersi: ambientali, opportunisti e loro
impatto sulla salute - Dott.ssa Marinella Rodolfi,
Università degli studi di Pavia.

10.30 - 11.15
La progettazione di RSA e il benessere abitativo - aspetti
strutturali - Arch. Maria Giulia Bennicelli
Pasqualis, Ipostudio Architetti Firenze.

11.15 - 12.15
La progettazione di strutture sanitarie e il benessere
abitativo - aspetti impiantistici - Prof. Giovanni
Moschioni, Politecnico di Milano Polo Territoriale di
Lecco.

12.15 - 12.45
Algoritmo INAIL per la valutazione del rischio biologico
in ambiente sanitario - Dott.ssa Raffaella Giovinazzo,
INAIL- CONTARP Roma.
12.45 - 13.00 Discussione

PAUSA PRANZO - Light Lunch

Moderatori:
Dott.ssa Elisabetta Chiarazzo
Prof.ssa Giuliana Iannaccone

13.45 - 14.30
I monitoraggi ambientali nelle RSA dell’ATS Brianza: i
risultati di un’attività multidisciplinare - Arch. Giovanna
Barbaini, Dott.ssa Eleonora Masala, ATS Brianza.

14.30 - 15.15
Monitoraggio della qualità dell’aria nelle degenze ospedaliere
e strategie progettuali per il progetto di ambienti
salutari - Arch. Marco Gola, Politecnico di Milano.

15.15 - 15.30
La gestione degli ambienti nelle RSA priorità e criticità:
il punto di vista dei gestori - Dott.ssa Chiara Locatelli,
Istituto Airoldi e Muzzi.

15.30 - 16.15
Caso studio: Il dato analitico a supporto della rilevazione
di potenziali rischi per la salute e della risoluzione
delle criticità emerse: professionisti a confronto.
Tavola rotonda con: G. Barbaini, E. Masala, M. Rodolfi, S.
Lopez, O. Rinaldi, G. Moschioni, A. Merlino (CESNIR), R.
Giovinazzo, M. Gola, C. Locatelli; C. Monzillo (RSA San
Pietro MB).

16.15 - 16.30
Customer e Test di apprendimento.
+ leggi tutto

16

Novembre

Via Maria Drago 2, Milano
GESTIONE COMUNALE DELL’EMERGENZA DI PIENA: SISTEMI DI MONITORAGGIO E PREVISIONE
 GIOVEDI' 16 NOVEMBRE 2017

PROGRAMMA

ore 9:00
Registrazione partecipanti & coffee
ore 9:30
Apertura del convegno: saluti
- Marco Mancini, Politecnico di Milano
- Assessore Carmela Rozza, Comune
di Milano
- Gaetano Vallefuoco, Comando Vigili
del Fuoco di Milano
ore 9:45
La direttiva 2016: omogeneizzazione dell’allertamento e risposte operative
- Dipartimento di Protezione Civile Nazionale
ore 10:00
Il ruolo dei cambiamenti climatici nella pericolosità di esondazione
- Renzo Rosso, Politecnico di Milano
ore 10:15
Italia Sicura: i sistemi di allerta come
sinergia agli interventi strutturali di mitigazione del rischio
- Giovanni Menduni, Daniele Bignami, Politecnico di Milano
ore 10:30
La responsabilità dei sindaci nella gestione dell’emergenza comunale
- Maria Agostina Cabiddu, Politecnico
di Milano
ore 10:45
Il sistema di allerta del Centro Funzionale della Regione Lombardia
- Nadia Padovan, Regione Lombardia
ore 11:00
Indicazioni nella redazione dei piani di emergenza comunali
- Antonella Belloni, Regione Lombardia
ore 11:15
I sistemi operativi in tempo reale:
MOCAP e SOL
- Marco Mancini, Alessandro Ceppi, Giovanni Ravazzani, Politecnico di Milano
ore 11:45
L’esperienza del Comune di Bovisio Masciago
- Paolo Borgotti, Giuditta Galli,
Comune di Bovisio Masciago
ore 12:00
L’esperienza del Comune di Monza
- Mario Stevanin, Comune di Monza
ore 12:15
L’esperienza del Comune di Milano
- Cristiano Cozzi, Comune di Milano
ore 12:30
Domande e dibattito conclusivo, coordina
- Dario Fossati, Regione Lombardia
 
+ leggi tutto

14

Novembre

Ordine degli Ingegneri della Provincia di Varese – via Cavour, 44 - Varese
CORSI DI AGGIORNAMENTO IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATI AL MANTENIMENTO DELL'ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL'INTERNO IN ATTUAZIONE DELL'ART. 7 DEL D.M. 5 AGOSTO 2011.
La partecipazione all’intera durata del corso rilascia agli Ingegneri n. 12 CFP ai fini dell’aggiornamento
delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero
della Giustizia.

Il programma del corso è il seguente:
Le lezioni si terranno dalle ore 14.00 alle ore 18.00. Il corso si concluderà con un test finale.
“Nuovo codice della Prevenzione Incendi”
1 Modulo: 2h - Generalità - Reazione al fuoco (S1): - Ing. Albanese Antonio – Comandante VVF Varese
2h - Resistenza al Fuoco (S2) - Compartimentazione (S3) - Ing. Domenico Battaglia
2 Modulo: 2h Esodo (S4) - Ing. Onofrio Lorusso
2h Gestione della Sicurezza Antincendio (S5) - Sicurezza Impianti (S10) Arch. Francesco
Mansueto Martoni
3 Modulo: 2h Controllo dell’incendio (S6) - Rivelazione ed allarme (S7) - Ing. Domenico Tesoro
2h Controllo Fumi e Calore (S8) - Operatività antincendio (S9) - Ing. Fabrizio Pasquale
TEST FINALE
 
+ leggi tutto

27

Ottobre

Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pavia Via Indipendenza, 11
Big Data in ambito biomedico
Secondo la definizione adottata dal gruppo di lavoro promosso dall'International Medical Informatics Association (IMIA) du "Data Mining and Big Data Analytics", i big data sono dati la cui dimensione, eterogeneità e variabilità sono tali da richiedere tecnologie e algoritmi del tutto nuovi, sia per la loro gestione sia per la loro analisi. 
+ leggi tutto

26

Ottobre

FIERA DI BERGAMO (SALA CARAVAGGIO) - Via Lunga, Bergamo
Coperture scatolari antisismiche
In Italia il rischio sismico degli edifici in muratura è elevato: le coperture scatolari in legno possono essere un’ottima
soluzione.
Durante il seminario verrà illustrato come le coperture scatolari consentano di ritardare o inibire l’attivazione dei
meccanismi di ribaltamento fuori-piano delle pareti e di attivare un comportamento scatolare globale dell’edificio.
+ leggi tutto

26

Ottobre

Università degli Studi di Milano – Palazzo Greppi – Sala Napoleonica – Via Sant’Antonio 12
L’ACCIAIO INOSSIDABILE QUALE MATERIALE STRUTTURALE IN EDILIZIA E NELLE INFRASTRUTTURE
Programma della giornata
Ore 9.00 – Registrazione dei partecipanti
-Saluto ai partecipanti e introduzione ai lavori
Riccardo Guidetti – Università degli Studi di Milano
Fausto Capelli – Centro Inox, Milano
-Le costruzioni di cemento armato e di acciaio nelle nuove norme
tecniche per le costruzioni: edifici di nuova progettazione ed
esistenti. Il ruolo dei prodotti di acciaio inossidabile
Walter Salvatore – Università di Pisa, Dipartimento Ingegneria Civile
e Industriale, Pisa
-Stato dell’arte della normativa sui profilati tubolari
per le costruzioni
Paolo Viganò – Centro Inox, Milano
Dibattito – Pausa caffè
- Il punto di vista di un progettista. Vantaggi e criticità
Maurizio Milan – Milan Ingegneria, Milano
- Il ruolo dell’acciaio inossidabile nelle facciate strutturali ed
elementi per l’architettura. Esempi applicativi
Alan Tomasi, Marco Prest – Permasteelisa Group, Vittorio Veneto TV
 
Pausa pranzo
Ore 14.00
- La durabilità e il ciclo di vita delle opere: criteri per la fabbricazione
delle strutture in acciaio. Esempi di applicazioni nel settore rebar
Antonio Bianco – ABICert, Ortona CH
Fabio Bontempo – Ugitech Italia, Peschiera Borromeo MI
- Dissipatori in acciaio inox come protezione sismica delle strutture
Francesco Tomaselli – FIP Industriale, Selvazzano PD
- Resistenza al fuoco delle strutture in acciaio inossidabile: studi,
esperienze, normativa
Giuliana Zilli – RINA Consulting – Centro Sviluppo Materiali, Roma
Dibattito – Chiusura della giornata
 
+ leggi tutto

24

Ottobre

PADIGLIONE 4 - Fieramilanocity Ingresso COLLEONI - Gate 4
CROIL - Consulta Regionale Ordini Ingegneri Lombardia TI INVITA A SMAU MILANO, DAL 24 AL 26 OTTOBRE
ore 11.00-11.50 – 1 CFP
Il professionista in transizione
(digitale)


ore 12.00-17.30 – 3 CFP
Il Piano Industria 4.0, la Legge di
Bilancio 2017 - Come sfruttare al
meglio le opportunità ancora
disponibili


ore 12.50-13.30
STARTUP SAFARI – TOUR GUIDATO DELLA FIERA
Partecipa alla visita guidata programmata specificatamente per CROIL.
Un percorso alla scoperta delle realtà più innovative che si rivolgono
proprio al tuo settore di appartenenza. Partenza dall’arena Industria 4.0
+ leggi tutto

19

Ottobre

Auditorium Capretti Via Piamarta, 6
COMFORT E SICUREZZA IN EDILIZIA Efficienza energetica, acustica e antisismica
PROGRAMMA
15.00 Introduzione: la progettazione integrata.
Le prestazioni dell’involucro ad energia
quasi zero come previsto dal DM 26/06/2015.
Ing. Rossella Esposti - Presidente ANIT
Le prestazioni acustiche obbligatorie
secondo il DPCM 5/12/97
Ing. Stefano Benedetti - Resp. settore scustica ANIT
La progettazione antisismica. Dai terremoti
alla classifi cazione del rischio sismico.
Ing. Andrea Barocci - ISI
16.00 Le tecnologie per il rispetto di effi cienza
energetica, sicurezza e comfort acustico
e indicazioni di corretta posa
Le schermature solari passive per
l’effi cientamento energetico degli edifi ci
Dott. Claudio Marsilli
Riqualifi care energeticamente ed acusticamente
con prodotti e sistemi fi nalizzati alla velocità di
esecuzione ed alle esigenze di antisismica
Sig. Jacopo Pavani
Ripristino del cappotto - ETICS on ETICS
Ing. Giorgia Grifò
Progettazione integrata sostenibile a secco:
effi cienza energetica, acustica e antisismica
Ing. Andrea Taramelli
17.20 Pausa
17.40 Termica, acustica e antisismica:
tre requisiti un unico progetto
• Strutture esterne e partizioni interne
• Nodi di collegamento: ponti termici e acustici
risolti in sicurezza
Ing. Rossella Esposti - ANIT
Ing. Stefano Benedetti - ANIT
Ing. Andrea Barocci
18.20 Dibattito e chiusura lavori.
+ leggi tutto

19

Ottobre

Éupolis Lombardia Via Pola 12/14 (ingresso B) - 20124 Milano, Aula Presolana
“LA VALUTAZIONE DEI LIMITI ALLE EMISSIONI IN ARIA E IN ACQUA NELLE BAT CONCLUSIONS DELLE ATTIVITA’ AIA E IL MONITORAGGIO A CURA DEL GESTORE
PROGRAMMA
Mattina - Orario 9:00 – 13:00
MATERIALE DIDATTICO
A ciascun partecipante verrà fornito il materiale didattico a cura dei docenti.
VALUTAZIONE DI GRADIMENTO
Al termine dell’iniziativa formativa verrà proposto un questionario di Customer Satisfaction che permetterà ai partecipanti di esprimere il loro grado di soddisfazione insieme ad eventuali criticità e proposte di miglioramento.
CERTIFICAZIONE
A fine giornata verrà rilasciato un attestato di partecipazione a cura della Scuola.
MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Gli operatori potranno aderire all’iniziativa in oggetto compilando la scheda d’iscrizione, debitamente autorizzati dall’Ente di appartenenza.
La scheda dovrà essere inviata, via fax, al numero 02/66711701, oppure tramite e-mail all’indirizzo: scuola.ambiente@eupolislombardia.it entro e non oltre il 2 novembre 2017.
Tra le domande di partecipazione pervenute, la Scuola, tenuto conto delle disponibilità espresse e di una articolazione omogenea delle aule, selezionerà un massimo di 25 partecipanti e procederà a darne comunicazione agli interessati.
9:00-9:15
Introduzione alla giornata formativa
9:15-9:30
Monitoraggio e controllo: analogie e differenze
9.30-9:45
I parametri da ricercare nelle emissioni in aria e in acqua: le logiche della scelta
9:45-10:15
BATC Waste Treatment: la bozza in discussione ed il concetto di “relevant”
10:15-11:15
Come si definisce un limite: concentrazione, flusso di massa, flusso di massa specifico
11:15-11:25
pausa
11:25-12:00
I sistemi di monitoraggio in continuo alle emissioni in atmosfera: quando hanno valore di controllo e perché, modalità di valutazione
12:00-12:45
I “nuovi” limiti: le BATC dell’industria della carta
12:45-13:00
Approfondimento, domande, dibattito.
+ leggi tutto

12

Ottobre

Teatro Comunale Vittoria | Piazza Vittoria, 3 | Ponte in Valtellina (So)
GREEN ECONOMY E RISORSE NATURALI: MOTORE PER LO SVILUPPO DELLA MONTAGNA
Programma
10.00 Registrazione partecipanti
Moderatore Luca Mercalli, Meteorologo, divulgatore scientifico e Presidente dalla Società Metereologica Italiana
10.30 Saluti delle istituzioni presenti e apertura dei lavori
10.45 Presentazione del programma di MontagnaFuturo: l’impegno di Regione Lombardia per una montagna viva
Ugo Parolo, Sottosegretario alle Politiche della Montagna
11.10 I cambiamenti climatici in montagna e il mutamento dei paesaggi
Luca Mercalli, Meteorologo, divulgatore scientifico e Presidente dalla Società Metereologica Italiana
11.45 Le risorse naturali della montagna, testimonianze e approfondimenti sui temi*:
• Green economy e idroelettrico
• La risorsa primaria legno nelle filiere produttive della montagna
Milena De Rossi, Presidente Gruppo Prime Lavorazioni di Federlegno
• Vivere le montagne, valorizzare il patrimonio nascosto. Alpe Predoria e Alpe Madrera in Valtellina - Roberto Adamoli, FAI
• Servizi ecosistemici e green community - Luca Lo Bianco, Direttore Scientifico Fondazione Montagne Italia
• L’esperienza del Consorzio Sponda Soliva - Gian Luigi Quagelli, Presidente Consorzio Sponda Soliva
13.15 Chiusura dei lavori - Ugo Parolo, Sottosegretario alle Politiche della Montagna
A seguire Light buffet
14.30 Visita all’azienda Consorzio Sponda Soliva - Ponte In Valtellina (SO)
+ leggi tutto

11

Ottobre

ANALISI DINAMICHE LINEARI E NON LINEARI PER LA VALUTAZIONE DELLE VULNERABILITÀ SISMICA
PROGRAMMA
8.30 - 9.00 registrazione partecipanti
9.00 - 13.00 Dott. Ing. Dante Sangalli
Breve inquadramento normativo sulla valutazione della vulnerabilità sismica degli edifici secondo O.P.C.M. (2004); le fasi di indagine della vulnerabilità sismica di edifici esistenti.
-Descrizione delle metodologie di calcolo contemplate dalle NTC 2008;
-Modi propri di vibrare; Analisi Spettrale con spettro normalizzato di progetto,
-Sollecitazioni agenti in sisma; Analisi Spettrale con spettro normalizzato di progetto;
-Utilizzo di accelerogrammi con integrazione al passo delle equazioni di moto;
-Utilizzo della Matrice di Viscosità secondo rayleigh con Analisi Modale;
-Analisi non lineari;
-Calcoli pushover;
-Cenni sulle metodologie di isolamento sismico.
13.00 - 14.00 Pausa pranzo
14.00 - 18.00 Dott. Ing. Paolo Sangalli
Sviluppo ed esempi pratici di calcolo
-La schematizzazione di un edificio a telaio, di un viadotto ferroviario e di un serbatoio pensile utilizzando  un codice di calcolo ad elementi finiti:
-Descrizione delle caratteristiche geometriche degli elementi resistenti.
-Definizione delle masse per l'Analisi Modale.
Interpretazione dei risultati dell'Analisi Modale e definizione del numero minimo dei modi di vibrare.
-Inserimento dello spettro di progetto es effettuazione dell'Analisi Spettrale.
-Combinazione delle sollecitazioni sismiche con la condizione d'esercizio ed effettuazione delle verifiche di resistenza.
-Metodo alternativo; integrazione al passo delle equazioni di moto.
-Tracciamento degli accelerogrammi spettro compatibili;
-Esecuzione della Time History;
Analisi dei risultati del calcolo e confronto con quelli derivati dall'Analisi Spettrale  
18.00  Test di apprendimento.
+ leggi tutto

02

Ottobre

Ordine degli Ingegneri della provincia di Milano, via A. Doria 9
La Lombardia nel sistema territoriale padano
Programma

9.00 Iscrizioni

9.30 Saluti ed Introduzione
- Mario Nova – Presidente del Centro Regionale di Studi Urbanistici della Lombardia (CeRSUL)
- Gianni Verga – Collegio degli Ingegneri e degli Architetti di Milano (CIAM)
Relazione generale
Sistema urbano e mobilità: il LiMeS Padano
- Roberto Busi – Emerito di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia (area di Ingegneria)
Ne discutono
- Paolo Ventura – Ordinario di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Parma (area di Architettura)
- Agostino Cappelli – Ordinario di Ingegneria dei trasporti nell’Università IUAV di Venezia (area di Architettura)
- Alberto Clerici – Associato di Geologia applicata nell’Università degli Studi di Brescia (area di Ingegneria)
- Alessandro Paoletti – Ordinario a r. di Costruzioni idrauliche nel Politecnico di Milano (area di Ingegneria)
- Alessandro Toccolini – Ordinario di Costruzioni rurali e territorio agroforestale nell’Università degli Studi di Milano (area di Agraria)
- Sergio Malcevschi – Ricercatore a r. di Ecologia nell’Università degli Studi di Pavia (area di Scienze matematiche, fisiche e naturali)

Interventi dal pubblico

13.00 Conclusioni
 
+ leggi tutto

30

Maggio

Università degli Studi di Brescia
Presentazione della Collana Expectations e del Volume Eutopia Urbana / Eutopia Urbanscape
La rigenerazione del costruito e del tessuto urbano è una delle grandi sfide del nostro tempo, soprattutto per coloro che devono, o vogliono, confrontarsi con i processi di sviluppo dei territori e delle città. In Europa da anni sono state sperimentate strategie operative che hanno permesso di conseguire risultati di sicura eccellenza. In Italia siamo ancora agli albori di studi sistematici sulla rigenerazione urbana che, al momento, si attua quasi solo attraverso interventi episodici, privi di coordinamento, e restituisce un panorama eterogeneo di tecniche e tattiche disparate, in cui s’intrecciano demolizioni, interventi sullo spazio pubblico, sulla morfologia degli edifici con esiti modesti sul piano dell'integrazione. L’Università degli Studi di Brescia e il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica (DICATAM), da alcuni anni a questa parte hanno posto al centro della didattica e della ricerca i temi legati alla riqualificazione e alla manutenzione dell’ambiente costruito. In seno al DICATAM, il “Gruppo di ricerca di Architettura” ha svolto un complesso lavoro i cui esiti sono raccolti nella pubblicazione, curata da Barbara Angi, dal titolo: Eutopia Urbana. La riqualificazione integrata dell'edilizia sociale / Eutopia Urbanscape. The combined redevelopment of social housing (inserita nella nuova collana Expectations della casa editrice LetteraVentidue). Sono qui riassunti i temi multidisciplinari di un Programma di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) sulla riqualificazione integrata (strutturale, tipo-morfologica e prestazionale) del patrimonio edilizio italiano, della quale Marina Montuori è stata coordinatore nazionale e dell’unità locale dell’Università degli Studi di Brescia.
+ leggi tutto

16

Maggio

Università degli Studi di Brescia
Attualità e prospettive del laureato in ingegneria
L’obiettivo dell'iniziativa è quello di interagire con i rappresentanti del territorio (realtà produttive,
enti pubblici, istituzioni locali e nazionali, etc.) per migliorare ed ottimizzare l’offerta formativa del
nostro Ateneo in generale e dell’area ingegneristica in particolare. Attraverso la presentazione di
importanti figure di riferimento dell'Ingegneria si cercherà di fornire una visione più ampia
e aggiornata della figura dell’Ingegnere che tenga conto delle prospettive di sviluppo del Paese e delle
possibilità offerte dal mondo dell’industria, della libera professione e delle istituzioni pubbliche.
 
+ leggi tutto

30

Marzo

Centro Congressi Auditorium Capretti Via Piamarta, 6
Progettare la riqualificazione dell’involucro
Durante il convegno verrà affrontato il tema della riqualificazione termica e acustica del patrimonio esistente analizzando i possibili interventi. Il punto di partenza per una buona e sostenibile riqualificazione è lo studio approfondito del comportamento dell’edificio. Solo dopo una opportuna valutazione degli interventi possibili si può progettare e realizzare un nuovo involucro efficiente. Verranno quindi presentate soluzioni e criticità ed analizzate le norme e le regole da rispettare in funzione delle tipologie di intervento previste. Per quanto riguarda l’efficienza energetica verrà presentata un’analisi dettagliata del DM 26 giugno 2015 negli ambiti di applicazione legati agli edifici esistenti. Per l’acustica verranno introdotte le nuove norme di progettazione dei requisiti acustici passivi. Verranno inoltre presentate le prescrizioni sia per quanto riguarda l’efficienza energetica che l’acustica in edilizia presenti nei CAM: Criteri minimi ambientali per gli appalti pubblici.
+ leggi tutto

15

Marzo

Università degli Studi di Brescia
Master Universitario di II Livello Bim-based construction project management
Il Corso di Master Universitario si propone di formare la figura professionale del BIM-Based Project, Design & Construction Manager dedicato ai processi di realizzazione delle opere architettoniche ed edilizie e, in seconda istanza, delle opere infrastrutturali. Il nucleo di competenze è, in effetti, dato dalle conoscenze derivanti dal Project Management che consentono una migliore integrazione tra i processi decisionali della Valutazione di Fattibilità, della Progettazione, della Sele- zione dei Costruttori, della Esecuzione e del Collaudo. Il BIM-Based Construction Project Manager è, infatti, preposto a coordinare e a integrare, secondo una ottica digitalizzata, un processo complesso e multidisciplinare in un contesto che non debba essere avulso dalla Gestione del Portafoglio degli Interventi dell’At- tore, ma neppure dal sistema di vincoli
amministrativi, organizzativi, economi- ci, finanziari. Il Project BIM-Based Construction Project Manager appartiene solitamente direttamente a Strutture di Committenza o, più spesso, a Società di Gestione del Risparmio, Società di Consulenza e di Ingegneria specializzate che operano a vantaggio della Committenza, il cosiddetto Cliente, mutuando il termine dal contesto anglosassone, oppure a Imprese di Costruzioni Generali o a Forni- tori. Il Master Universitario in BIM-Based Construction Project Management si propone, pertanto, di fornire ai partecipanti i metodi e gli strumenti necessari per la Gestione delle/gli Commesse/Interventi nel settore delle Costruzioni all’interno di Strutture di Committenza Pubbliche o Private, Società di Ingegneria, Organismi di Progettazione, Imprese di Costruzioni, Fornitori Industriali. Saranno approfonditi i temi del Project Management, del Quantity Surveying, del Design Management e del Construction Management, nell’ottica dell’Information Modelling & Management.
+ leggi tutto

13

Marzo

Auditorium del Museo civico di scienze naturali - Via Antonio Federico Ozanam , 4 - Brescia
PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO SUE/SUAP OFFERTO DAL COMUNE DI BRESCIA
PROGRAMMA
ore 14:30 Registrazione dei partecipanti
ore 15:00 Saluto e introduzione del Sindaco con delega alle attività
produttive - Dr. Emilio Del Bono
ore 15:30 Saluto e prime considerazioni del Presidente della Camera di
Commercio Dr. Giuseppe Ambrosi
ore 16:00 Presentazione del modello di cooperazione Comune – Camera di
Commercio a Brescia
Marco Antonio Colosio, dirigente del S.u.a.p. di Brescia,
Antonio d’Azzeo, conservatore dell’Ufficio del registro delle
imprese di Brescia
ore 16:30 Presentazione del modello organizzativo e dei temi tecnico
giuridici Arch. Dr.ssa Ing. Alessandra Pernechele, Capo unità
gestione del territorio e S.u.a.p. del Comune di Legnago – Verona
ore 17:30 Presentazione dell’applicativo e delle utilità per l’utenza
Carmela Arciprete – Focalpoint Infocamere per il Suap della
Lombardia
ore 18:00 Interconnessione con il fascicolo informatico d'impresa e riflessi
positivi sul futuro modello organizzativo, la sperimentazione in
Lombardia
Dr.ssa Elena Galeri – Funzionario della Camera di Commercio di
Brescia – Responsabile della sperimentazione del fascicolo
informatico d’impresa
ore 18:30 Chiusura dei lavori

DATA E LUOGO DEL SEMINARIO
LUNEDI’ 13 MARZO 2017, dalle ore 14:30 alle ore 18:30
c/o Auditorium del Museo civico di scienze naturali - Via Antonio Federico Ozanam , 4 - Brescia

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al seminario è libera e gratuita. Per motivi organizzativi le iscrizioni e gli eventuali quesiti dovranno pervenire entro venerdì 10 marzo 2017, alle ore 12:00.
E-mail: servimpresa@cr.camcom.it
+ leggi tutto

04

Novembre

presso Politecnico di Milano - Campus Leonardo, aula denominata “Spazio Aperto Nave”, via Bonardi 9
IL PAESAGGIO DELLO SPAZIO PUBBLICO
Contenuti del corso
Il Politecnico di Milano, con il Patrocinio di Regione Lombardia e CROIL, organizza il 60° corso di aggiornamento quale contributo alla formazione di esperti in tutela paesaggistico-ambientale. Si privilegia il punto di vista dei professionisti e degli enti locali di governo del territorio. Il tema del corso “Il paesaggio dello spazio pubblico: progetto/processo/tecniche” parte dalla constatazione del ruolo strategico dello spazio pubblico negli interventi di riqualificazione urbana per la vivibilità da parte dei cittadini e per l’attrattività turistica, con effetti di rigenerazione urbana e ambientale. A fronte di casi di successo, anche immobiliare, si rilevano però spesso problemi di progetto e processo e/o di gestione, tecniche e materiali che se non affrontati in modo integrato sin dall’inizio portano ad occasioni sprecate o effetti controproducenti. Il corso introduce nuovi approcci
sostenibili e resilienti che prevedano flessibilità di uso nello spazio e nel tempo, tenendo presente anche l’evoluzione del quadro regolamentare e normativo. Il punto di vista è sempre quello del paesaggio, alle diverse scale, considerando il progetto dello spazio pubblico in termini di processo partecipativo per la costruzione di una visione condivisa.
Il corso intende non solo aggiornare sugli approcci internazionali e interdisciplinari sul tema dello spazio pubblico ma anche rispondere all’esigenza di competenze e saper fare tecnico: il dettaglio esecutivo è fondamentale per l’efficacia del risultato dello spazio pubblico.
+ leggi tutto